Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Guida verificata con Ubuntu: 20.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

In questa guida sono presenti istruzioni utili per installare il driver proprietario Nvidia che fornisce supporto per l'accelerazione hardware 3D e per le API Vulkan, supporto Tv-Out e funzioni dual-monitor.

Per informazioni riguardo al driver open source Nouveau preinstallato in Ubuntu, fare riferimento alla relativa pagina.

Classificazione dei pacchetti dei driver

Il pacchetto del driver che deve essere installato dipende dalla versione di Ubuntu e dal modello di scheda video presente nel pc. Di seguito sono elencate le versioni del driver proprietario Nvidia fornite nei Repository di Ubuntu, ordinate dalla più recente alla più vecchia.

Installazione

Installazione standard

Per l'installazione del driver proprietario Nvidia seguire la guida Abilitare i driver proprietari.

Installazione da terminale

Per effettuare l'installazione da terminale procedere come segue:

  1. usare ubuntu-drivers per ottenere la lista dei pacchetti disponibili per ciascun driver, digitando nel terminale il comando seguente:

    sudo ubuntu-drivers devices

    Il risultato sarà simile al seguente:

    == /sys/devices/pci0000:00/0000:00:1c.0/0000:01:00.0 ==
    modalias : pci:v000010DEd0000134Dsv00001028sd00000786bc03sc02i00
    vendor   : NVIDIA Corporation
    model    : GM108M [GeForce 940MX]
    driver   : nvidia-driver-435 - distro non-free
    driver   : nvidia-driver-440-server - distro non-free
    driver   : nvidia-driver-390 - distro non-free
    driver   : nvidia-driver-418-server - distro non-free
    driver   : nvidia-driver-450-server - distro non-free
    driver   : nvidia-driver-450 - distro non-free recommended
    driver   : xserver-xorg-video-nouveau - distro free builtin
  2. installare il driver voluto tramite Apt, ad esempio:

    sudo apt install nvidia-driver-450

Grafica ibrida

La grafica ibrida Intel/Nvidia può essere gestita sia tramite driver open source Nouveau che tramite driver proprietario Nvidia. Per maggiori informazioni consultare la pagina Nvidia Optimus.

Pannello di controllo

Il driver Nvidia dispone di un pannello di controllo che permette di personalizzare la configurazione predefinita del driver. Una volta installato il driver, è possibile avviare NVIDIA X Server Settings.

Risoluzione problemi

Blocco alla schermata di login

Qualora si riscontri il blocco del sistema alla schermata di login in seguito all'installazione del driver Nvidia e al riavvio del PC, è possibile tentare la seguente soluzione basata sull'installazione e l'utilizzo di LightDM:

  1. una volta avviato il PC e caricato il sistema, premere Ctrl+Alt+F1 e accedere inserendo nome utente e password;

  2. installare LightDM e abilitarlo come predefinito seguendo le istruzioni riportate in questa guida;

  3. al termine della procedura, riavviare il sistema tramite il seguente comando:

    sudo reboot

Blocco completo del sistema

Talvolta capitano dei blocchi casuali del sistema, la cui apparente unica soluzione è un riavvio forzato del sistema in questione.

Per evitare di danneggiare il sistema, si consiglia di eseguire la procedura descritta di seguito, presente sul forum di supporto di Linux Mint.

  1. Avviare il pannello di controllo NVIDIA X Server Settings.

  2. Dal menù selezionare il percorso X Server Display Configuration → Save to X Configuration File per creare il file /etc/X11/xorg.conf.

  3. Aprire con i privilegi di amministrazione e con un editor di testo il file /etc/X11/xorg.conf.

  4. Cercare la sottosezione File e aggiungervi le seguenti righe:

    ModulePath "/usr/lib/x86_64-linux-gnu/nvidia/xorg"
    ModulePath "/usr/lib/xorg/modules"
  5. Salvare e chiudere il file.

L'installazione fallisce

Se il driver rimane non attivo dopo aver provato l'installazione tramite l'utilità Driver aggiuntivi, potrebbe essere necessario installare il pacchetto linux header appropriato per compilare il driver.
Assicurarsi che i pacchetti linux-headers-XXX e linux-restricted-modules-XXX siano installati, dove XXX indica la versione del kernel in uso.

Il driver non è attivo

Il server grafico X non è stato configurato per usare il nuovo driver. Digitare in una finestra del terminale:

sudo nvidia-xconfig  

quindi riavviare il sistema digitando:

sudo reboot

Una volta avviato Ubuntu, avviare NVIDIA X Server Settings e modificare il file /etc/X11/xorg.conf, per un migliore riconoscimento del monitor, togliendo la spunta da merge with existing file in modo da creare un nuovo file di configurazione.

Downgrade kernel Ubuntu 22.04

Viene mostrata la procedura per installare la versione 5.15 del kernel Linux su Ubuntu 22.04 utile per continuare a utilizzare i driver proprietari Nvidia che altrimenti non funzionerebbero con le versioni aggiornate del kernel.

Il kernel 5.15 sarà supportato fino a dicembre 2026 quindi nel frattempo saranno garantiti eventuali aggiornamenti di sicurezza.

  1. Aggiornare la lista dei pacchetti.

  2. Installare i pacchetti linux-image-generic, linux-headers-generic.

  3. Al termine dell'installazione riavviare il sistema.
  4. All'avvio, se non viene visualizzato il menu Grub, premere immediatamente il tasto:

    • Esc se si è su di un sistema Uefi;

    • Shift (Maiusc) se si è su sistema Bios.

  5. Una volta visualizzata la schermata di avvio di Grub, selezionare la voce Advanced Options e quindi il kernel 5.15 come mostrato in figura:

  6. Rimuovere il kernel versione 6.x e le relative dipendenze digitando nel terminale:

    sudo apt remove --autoremove linux-generic-hwe-22.04  linux-headers-6* linux-hwe-6.* linux-modules-6* linux-modules-extra-6* linux-image-6*
  7. Reinstallare i driver proprietari Nvidia.

Riproduzione video

Se si hanno problemi con la riproduzione dei video, ad esempio con Gxine, Mplayer o con l'interfaccia di Mythtv con una scheda legacy, questo può essere dovuto a una profondità di colore troppo alta.

Per risolvere questo problema aprire con editor di testo e i privilegi di amministrazione il file /etc/X11/xorg.conf e cambiare il valore presente alla riga «DefaultDepth» a 16.

Incompatibilità con Wayland

Problemi di incompatibilità di Wayland con alcune schede grafiche NVIDIA potrebbero causare la presenza di schermo completamente nero, con conseguente impossibilità di accedere al sistema.

In tal caso potrebbe essere risolutivo disabilitare Wayland impostando Xorg. A tal fine seguire i seguenti passaggi.

  1. Avviare Ubuntu in modalità ripristino.

  2. Modificare il file file /etc/gdm3/custom.conf con le istruzioni contenute in questa guida utilizzando un editor di testo per riga di comando (ad esempio nano).

Ulteriori risorse


CategoryHardware