Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Guida verificata con Ubuntu: 16.04 18.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Nella seguente pagina sono riportare le istruzioni per utilizzare l'editor di testo nano.

Avvio

Per avviare il programma è sufficiente digitare in un terminale:

nano

Principali comandi di nano

I principali comandi di nano sono elencati in basso nella finestra appena viene avviato il programma:

^G Guida       ^O Salva       ^R Inserisci       ^Y Pag Prec.       ^K Taglia       ^C Posizione
^X Esci        ^J Giustifica   ^W Cerca           ^V Pag Succ.       ^U Incolla      ^T Ortografia

Il carattere ^ rappresenta il tasto «Ctrl» mentre la stringa «^G» indica la pressione contemporanea dei tasti «Ctrl» e «G».

Di seguito vengono elencati e descritti alcuni comandi di nano:

Combinazione da tastiera

Descrizione

Ctrl + O

Vengono salvate le modifiche applicate al file.

Ctrl + X

Uscire dal programma.

Ctrl + R

Viene aperto un nuovo file.

Ctrl + T

Se lanciato dopo il comando sovrastante mostra la lista di file presenti nella cartella dove è stato lanciato nano.

Ctrl + K

Taglia il testo di un intera riga.

Ctrl + W

Cerca una determinata parola nel testo

Ctrl + 6

Entra in (o esce dalla) modalità selezione testo, per selezionare il testo spostarsi con le frecce.

Per la lista completa dei comandi premere Ctrl+G nella finestra di nano.

Utilizzo di nano

Data la particolare sinossi dei comandi di Nano rispetto agli editor di testo grafici, è raccomandato di fare delle prove d'uso prima d'operare sui file che richiedono i privilegi di amministrazione.

Modificare un file di testo

Per aprire un file di testo utilizzando l'editor nano è sufficiente digitare il seguente comando in un terminale:

nano nomefile

sostituendo la dicitura «nomefile» con il nome del file che si vuole modificare.

Un esempio di utilizzo è il seguente:

sudo nano /etc/apt/sources.list

in cui si desidera modificare un file che richiede i privilegi di amministrazione.

A capo automatico

Come impostazione predefinita nano utilizza la funzione a capo automatico che introduce nel testo delle righe o dei ritorni a capo fittizi. Quando si modifica un file di configurazione (in particolare se questo agisce su parti importanti del sistema) è molto importante disabilitare questa funzione, in quanto potrebbe pregiudicare il corretto funzionamento del sistema.

Per quanto detto sopra, è consigliabile modificare i file di configurazione con il parametro -w che disabilita la suddetta funzione. Un esempio è il seguente:

sudo nano -w /etc/fstab

Numeri di riga

Solitamente nel terminale, in caso di errori nell'esecuzione di un programma, vengono riportati i nomi dei file interessati e il numero di riga relativo all'errore.

Pertanto potrebbe essere utile visualizzare con nano il numero delle righe utilizzando il parametro -l che abilita la suddetta funzione. Un esempio è il seguente:

sudo nano -l /usr/bin/foo

Ulteriori parametri

Possono essere usate più opzioni contemporaneamente. Un esempio d'uso dei due parametri precedenti insieme è il seguente:

sudo nano -lw /usr/bin/foo

Per la lista completa dei parametri digitare il seguente comando in un terminale:

nano --help

Privilegi amministrativi

È possibile utilizzare l'editor di testo in modo predefinito con i privilegi amministrativi. Per fare ciò digitare il seguente comando in un terminale:

sudoedit nomefile

sostituendo la dicitura «nomefile» con il nome del file che si vuole modificare.

Un esempio di utilizzo è il seguente:

sudoedit /etc/apt/sources.list

Ulteriori risorse


CategoryProgrammazione CategoryProduttivita