• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati


Guida verificata con Ubuntu: 14.04 16.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

In questa pagina sono descritti vari metodi validi per Ubuntu e derivate relativi all'utilizzo dei servizi Skype, software dedicato al VoIP e alla messaggistica istantanea fra i più diffusi.

Skype è un software multipiattaforma e proprietario, distribuito con licenza freeware, gestito e sviluppato da Microsoft Skype Division. Permette di eseguire chiamate e videochiamate (da o per computer, telefono, smartphone, tablet, ecc.), chat e trasferimento di file. Dopo aver utilizzato per anni un sistema peer-to-peer decentralizzato su più server, di recente ha compiuto una transizione su tecnologie cloud centralizzate.
Si fa presente che Skype per Linux, client ufficiale sviluppato da Microsoft, potrebbe avere funzionalità ridotte rispetto alle versioni per i sistemi Windows, Mac e Android. Essendo il codice sorgente di Skype proprietario, non esiste una comunità di sviluppatori che possa apportare eventuali migliorie alla versione Linux.

Si ricorda l'esistenza di alternative libere e/o open source a Skype, quali: Ekiga, Linphone, qTox, Telegram, Twinkle, Wengophone, Wire.

Skype (client ufficiale)

Questa versione è disponibile per i soli sistemi 64 bit. L'elenco completo dei requisiti di sistema è consultabile in questa pagina.

Per installare Skype:

  1. Effettuare il download del pacchetto .deb da questo indirizzo selezionando la voce Scarica Skype per Linux DEB.

  2. Una volta scaricato il pacchetto, procedere con la sua installazione.

Al termine dell'installazione sarà possibile avviare il programma.

Durante l'installazione viene aggiunto automaticamente il repository di Skype alle sorgenti software. Se successivamente si verificassero errori relativi alla firma non verificata durante gli aggiornamenti, consultare questa guida per risolvere il problema.

Da luglio 2017 Microsoft ha interrotto il supporto alle versioni 4.3 e precedenti del programma, attualmente non più presenti nei repository partner. In attesa della dismissione definitiva delle vecchie versioni, quest'ultime potrebbero essere ancora utilizzabili, seppur con funzionalità limitate, se installate in precedenza.

Skype for Web

Skype for Web è un servizio che consente l'accesso e l'utilizzo di Skype direttamente dal proprio browser, senza l'ausilio di nessun client.

Il servizio è ancora in fase di sviluppo ed è utilizzabile collegandosi a questo indirizzo con i principali browser web (fra cui Firefox, Google Chrome, Chromium e Opera). Disponibile soltanto in alcuni paesi fra cui l'Italia, al momento potrebbe offrire funzionalità limitate con alcuni browser (ad esempio con Firefox è funzionante solo la chat).

Client non ufficiali

Esistono dei progetti open source non ufficiali (non sviluppati da Microsoft), che consentono di utilizzare Skype for Web su sistemi GNU/Linux senza l'utilizzo di alcun browser.

  • Skype Unofficial Client: basato su WebKit, una volta installato, è integrato nel sistema (è presente nel menu e supporta le notifiche) e non interferisce con il client ufficiale, se presente. Per installare Skype Unofficial Client seguire le istruzioni contenute nella pagina GitHub del progetto.

  • Ghetto Skype: basato su Electron, rispetto a Skype Unofficial Client presenta ulteriori funzionalità, fra cui l'uso di un proxy. Per installare Ghetto Skype seguire le istruzioni contenute nella pagina GitHub del progetto.

Essendo progetti della comunità, non sono garantiti né il rilascio di nuove versioni aggiornate né la piena compatibilità con i servizi Skype.

Problemi comuni

In caso di problemi come prima cosa potrebbe essere utile:

  • Assicurarsi che webcam, microfono e altoparlanti siano connessi ed accesi;
  • Assicurarsi che i volumi non siano impostati al minimo (controllare anche le periferiche di input/output audio nel Centro di Controllo);

  • Controllare che eventuali protezioni o altri ostacoli fisici siano stati rimossi (ad es. tappi di copertura dell'obbiettivo della webcam ecc.).
  • Qualora il proprio dispositivo video non venisse riconosciuto anche da altri programmi multimediali (ad esempio Camorama, Cheese o VLC), consultare la pagina dedicata alle webcam. Potrebbe inoltre risultare utile consultare la lista delle webcam compatibili con Skype presente a questo indirizzo.

  • Effettuare una chiamata di prova a Echo / Test Sound Service (presente nei contatti) oppure tramite il menu Strumenti → Impostazioni audio e video... → Effettua una chiamata di prova gratuita.

Se dopo tali verifiche i problemi riscontrati non venissero risolti, si consiglia di chiedere assistenza presso i seguenti canali:

Ulteriori risorse


CategoryInternet