Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Guida verificata con Ubuntu: 16.04 18.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

apturl è uno strumento che facilita l'installazione di un programma attraverso il proprio browser web. Infatti, selezionando particolari link all'interno di una pagina web, sarà avviata la procedura di installazione dei pacchetti selezionati.
Per esempio, selezionando il link nano, apturl lancerà il gestore dei pacchetti per avviare l'installazione del pacchetto chiamato nano.

apturl è un metodo complementare e non sostitutivo dei principali strumenti di installazione dei pacchetti.

Installazione

apturl è di solito preinstallato in Ubuntu.

Se assente, avviare il gestore di pacchetti della propria distribuzione e installare il pacchetto apturl.

In alternativa, è possibile installare apturl digitando nel terminale il comando:

sudo apt install apturl

Browser compatibili

apturl funziona nativamente con le versioni recenti dei browser più comuni, quali Firefox, Chromium, Google Chrome, Opera, Vivaldi, Falkon ed Epiphany.

Qualora apturl non dovesse funzionare su altri browser quali Konqueror e fork di Firefox (Swiftfox, Seamonkey, IceWeasel, Palemoon, Waterfox, ecc.), oppure in altri casi particolari (installazioni manuali, vecchie versioni ecc.), seguire le istruzioni del paragrafo successivo.

Risoluzione dei problemi

Dipendenze mancanti

In Ubuntu 18.04 LTS e nelle derivate sono stati segnalati problemi di dipendenze di apturl che ne inficiano il funzionamento.
Per sistemare dare i seguenti comandi per installare le dipendenze mancanti:

  1. Aggiornare i pacchetti presenti nel proprio sistema.

  2. Se non presenti, installare i pacchetti update-manager e python3-update-manager.

Google Chrome

Qualora gli apt-url non dovessero funzionare automaticamente, installare la seguente estensione.

Browser basati su Firefox

Le seguenti istruzioni solo valide per browser basati su Firefox, quali Swiftfox, Seamonkey, IceWeasel, Palemoon, Waterfox, ecc.

Per scopi di test o sviluppo, si informa che tale procedura è anche valida per vecchie versioni di Firefox superiori alla 3.

  1. Nella barra degli indirizzi digitare l'indirizzo about:config.

  2. Fare clic su Farò attenzione, prometto o Accetto i rischi a seconda della versione di Firefox utilizzata.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Nuovo → Stringa, quindi aggiungere i seguenti valori:

    Stringa

    Valore

    network.protocol-handler.app.apt

    /usr/bin/apturl

    network.protocol-handler.app.apt+http

    /usr/bin/apturl

  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Nuovo → Booleano, quindi aggiungere i seguenti valori:

    Booleano

    Valore

    network.protocol-handler.warn-external.apt

    false

    network.protocol-handler.warn-external.apt+http

    false

    altro valore che è possibile inserire qualora i precedenti non fossero sufficienti:

    network.protocol-handler.expose.apt

    false

  5. Fare clic sul link nano.

  6. Nella finestra Avvia applicazione, scegliere Seleziona ed inserire il percorso /usr/bin/apturl.

  7. Selezionare Ricorda la mia scelta e cliccare Ok.

Konqueror

Se necessario, per abilitare il supporto su Konqueror seguire i seguenti passaggi:

  1. Modificare con un editor di testo e con i privilegi di amministrazione il file /usr/share/services/apt.protocol aggiungendo le seguenti righe:

    [Protocol]
    exec=apturl "%u"
    protocol=apt
    input=none
    output=none
    helper=true
    reading=true
    writing=true
  2. Modificare con un editor di testo e con i privilegi di amministrazione il file /usr/share/services/apt+http.protocol aggiungendo le seguenti righe:

    [Protocol]
    exec=apturl "%u"
    protocol=apt+http
    input=none
    output=none
    helper=true
    reading=true
    writing=true

Ulteriori risorse


CategoryAmministrazione