Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati


Guida verificata con Ubuntu: 16.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Questa guida descrive come personalizzare GNOME 3.

Sfondo della Scrivania

Per cambiare sfondo della Scrivania e della schermata di blocco fare clic con il Pulsante destro del mouse in punto libero del desktop e dal menu contestuale selezionare la voce Cambia sfondo....

Sarà dunque possibile selezionare uno sfondo da una delle seguenti schede:

  • Rivestimenti: gallery di immagini predefinite.

  • Immagini: file personali dell'utente.

  • Colori: set di sfondi monocromatici.

Schermata di accesso

Per personalizzare GDM (predefinito in Ubuntu GNOME e in Ubuntu 17.10), o un eventuale altro display manager utilizzato, consultare questa pagina.

Tema di avvio e arresto del sistema

Fare riferimento alla seguente guida.

Strumento di personalizzazione

È un comodo strumento che permette di gestire e personalizzare GNOME.

Se assente installare il pacchetto gnome-tweak-tool.

Per accedere al programma avviare Strumento di personalizzazione. Di seguito sono elencate alcune sezioni di particolare interesse.

Alcune sezioni potrebbero essere presenti o differenti a seconda della versione di GNOME in uso.

Aspetto

In questa sezione è possibile impostare utilizzando un menu a tendina:

  • Tema scuro globale
  • Tema GTK +
  • Tema icone
  • Tema cursore
  • Tema della shell
  • Abilitazione delle animazioni

Lo strumento di personalizzazione visualizzerà anche eventuali temi installati dall'utente.

Nel sito gnome-look sono disponibili e scaricabili liberamente svariati temi GTK, set di icone, sfondi per il desktop ecc.

Barra superiore

In questa sezione è possibile impostare nel pannello superiore la visualizzazione del menu delle applicazioni e il formato di data e ora.

Finestre

In questa sezione è possibile impostare il comportamento e le azioni delle finestre, nonché abilitare i pulsanti di minimizzazione e massimizzazione (disabilitati di default).

Scrivania

In questa sezione si accede alle impostazioni della Scrivania, compresa l'abilitazione delle icone sul desktop.

Spazi di lavoro

In questa sezione è possibile decidere il numero degli spazi di lavoro e se impostarlo in modalità statica o dinamica.

Tipi di carattere

In questa sezione è possibile impostare i font di sistema. Fare riferimento alla seguente guida per installare nuovi tipi di caratteri.

Editor di configurazione

Questo strumento permette di apportare modifiche a livello più avanzato.
Se assente è possibile ottenerlo installando il pacchetto dconf-editor.

Estensioni

Le estensioni consentono di apportare molteplici modifiche e/o funzionalità aggiuntive. Possono essere sviluppate anche da terze parti. Si riportano in questa sede:

  • Ubuntu Dock: consultare questo paragrafo.

  • Menu delle applicazioni: permette di visualizzare il menu in modalità GNOME Classico.

  • Indicatore Posizioni: permette di visualizzare il menu di accesso rapido alle cartelle.

  • Indicatore degli spazi di lavoro.

  • Lista delle finestre: abilita la visualizzazione delle finestre attive tramite hotcorner.

Alcune estensioni sono preinstallate in Ubuntu, molte altre possono essere installate successivamente. È possibile installare nuove estensioni:

Una volta installate, le estensioni sono gestibili e configurabili dallo Strumento di personalizzazione, all'interno della relativa sezione.

Alcune estensioni possono essere incompatibili con la versione di GNOME o di Ubuntu in uso, oppure andare in conflitto con altre già presenti. Per qualsiasi problema problema fare riferimento alle pagine dei singoli progetti.

Ubuntu Dock (Ubuntu 17.10)

La dock è lo strumento preinstallato di Ubuntu che permette una serie di funzionalità.

  • Installazione: per abilitare la dock, se assente, installare il pacchetto gnome-shell-extension-ubuntu-dock.
    Per disabilitarla disinstallare il medesimo pacchetto.

  • Funzione Minimize on click: tramite dconf Editor è possibile abilitare la funzione che permette di minimizzare una finestra cliccando semplicemente sulla relativa icona nella dock. A tal fine seguire uno di questi metodi:

    • Avviare lo strumento e seguire i seguenti passaggi:

      1. Selezionare il percorso org → gnome → shell → extensions → dash-to-dock.

      2. Deselezionare Use default value.

      3. Selezionare minimize o minimize-or-overview nel campo Custom value.

    • Digitare il seguente comando in un terminale:

      gsettings set org.gnome.shell.extensions.dash-to-dock click-action 'minimize'

Sessione predefinita di GNOME (Ubuntu 17.10)

Per abilitare la sessione predefinita di GNOME (ossia in versione "vanilla", senza le personalizzazioni di Ubuntu) consultare questa pagina.

Ulteriori risorse


CategoryGrafica