Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments

Revision 58 as of 17/06/2017 00.30.38

Clear message

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

In questa guida sono presenti istruzioni utili per l'installazione e la configurazione di Opera.
Opera è un browser web proprietario e multipiattaforma, distribuito con licenza freeware e sviluppato dall'azienda Opera Software ASA. Le release più recenti si basano su Chromium e utilizzano il motore di rendering Blink.

Dalla versione stabile 35, Opera per Gnu/Linux è disponibile per sistemi a 32 e 64 bit. Per le architetture PowerPc e SPARC, invece, occorre installare vecchie versioni con motore di rendering Presto (precedenti alla 12.16, l'ultima con questo motore).

Per installare e configurare Opera 12.16 e precedenti consultare questa pagina.

Installazione

  1. Effettuare il download del pacchetto .deb da questo indirizzo (il sito riconoscerà l'architettura in uso nel sistema).

  2. Una volta scaricato il pacchetto, procedere con la sua installazione.

Al termine della procedura, sarà possibile avviare Opera.

Se si desidera installare la versione in sviluppo scaricare il file .deb relativo alla propria architettura da questo link. Si sconsiglia di utilizzare le versioni developer per scopi diversi dallo sviluppo software. Per maggiori informazioni visitare questa pagina.

Aggiornamenti

Contestualmente all'installazione, il repository stabile di Opera viene aggiunto alle sorgenti software. Pertanto, effettuando i normali aggiornamenti di sistema, Opera sarà aggiornato all'ultima versione stabile disponibile per la propria architettura.

Funzionalità principali

Di seguito sono elencate alcune delle funzioni disponibili per il browser Opera:

  • Sincronizzazione dei segnalibri su altri dispositivi
  • Modalità Opera Turbo per velocizzare la navigazione su reti lente

  • Installazione di temi e componenti aggiuntivi
  • Barra degli indirizzi con motori di ricerca integrati
  • Lettore file .pdf integrato (attraverso Chrome PDF Viewer)

  • Gesti del mouse per la navigazione
  • Scorciatoie da tastiera
  • Accelerazione hardware
  • Ad-blocker integrato
  • Client VPN integrato (nella versione in sviluppo)

  • Modalità risparmio energetico

Personalizzazione

Installazione plugin comuni

  • Flash: Per installare flash seguire le indicazioni contenute nella relativa guida.

  • Java e Silverlight: analogamente a Chrome/ium, nelle versioni più recenti di Opera non non sono più supportati i plugin NPAPI. Per consentire o impedire ai siti l'esecuzione di javascript selezionare Opera → Impostazioni → Siti web → JavaScript e mettere la spunta sull'opzione desiderata.

Installazione estensioni

Sono disponibili per Opera molti componenti aggiuntivi. Per installarli seguire da menu il percorso Opera → Gestione delle Estensioni.

Inoltre recandosi alla pagina opera://extensions sarà possibile visualizzare eventuali estensioni già installate e gestirle, oppure aggiungerne di nuove.
Per maggiori informazioni riguardo alle estensioni disponibili per Opera, visitare questa pagina.

Installazione temi

Per l'installazione di temi seguire da menu il percorso Opera → Temi.

In alternativa è possibile visualizzare eventuali temi già installati, gestirli oppure aggiungerne di nuovi, digitando opera://themes nella barra degli indirizzi.
Per maggiori informazioni riguardo tutti i temi disponibili per Opera, visitare questa pagina. Una volta aperto il tema desiderato, fare clic su Aggiungi a Opera in alto a destra nella pagina per installare il tema.

Si segnala infine che sono disponibili dei temi appositamente dedicati agli ambienti grafici GNOME e KDE.

Scelta della lingua

Una volta completata l'installazione è possibile impostare la lingua desiderata per il browser e le pagine web, se necessario. A tale scopo:

  1. Da menu recarsi in Opera → Impostazioni, oppure premere i tasti ALT+P, oppure recarsi alla pagina opera://settings

  2. Nella sezione Lingue selezionare la lingua desiderata nel menu a tendina sottostante Lingua dell'interfaccia utente

  3. Riavviare Opera.

Impostare Opera come browser predefinito

Per impostare Opera come browser web predefinito:

  1. Aprire il Centro di controllo di Ubuntu.

  2. Nella sezione Applicazioni preferite selezionare la tab Internet.

  3. Selezionare la voce Opera nel menu a tendina Browser Web.

Abilitare accelerazione hardware

Questa guida contiene le istruzioni per abilitare il supporto all’accelerazione hardware GPU con il browser Opera, valide per Ubuntu e derivate.

Attivando questa configurazione verrà ottimizzato il carico di sistema durante la navigazione, impedendo che questo vada a gravare interamente sulla CPU. In questo modo è possibile ottenere un miglioramento della velocità di navigazione e riproduzione multimediale, oltre che un sensibile calo dell'uso della memoria RAM.

Preparativi

Verificare che Opera sia impostato per sfruttare l’accelerazione hardware:

  1. Da menu del browser seguire il percorso Impostazioni spuntare la casella "mostra impostazioni avanzate" e assicurarsi che nella tab Browser sia posto il flag su Utilizza l’accelerazione hardware quando disponibile.

  2. Controllare che la funzione non sia già abilitata digitando nella barra degli indirizzi

    Opera://gpu

    Se nella sezione Graphics Feature Status, in corrispondenza della voce Finestre con accelerazione GPU, è presente la dicitura Software only. Hardware acceleration disabled l’accelerazione non è attiva per quella determinata voce.

Forzare accelerazione hardware

Seguire i seguenti passaggi:

  1. Digitare nella barra degli indirizzi

    Opera://flags
  2. Con l'ausilio dell'apposito campo di ricerca, individuare la voce Override software rendering list (Override).

  3. Premere il pulsante "Abilita"
  4. Chiudere e riavviare il browser
  5. Con l'ausilio dell'apposito campo di ricerca, individuare la voce GPU rasterization (GPU).

  6. Selezionare dal menù a tendina "Force-enabled for al layers"
  7. Chiudere e riavviare il browser

Verifica

Controllare nuovamente digitando nella barra degli indirizzi

Opera://gpu

Se la procedura è andata a buon fine, nella sezione Graphics Feature Status, in corrispondenza delle relative voci, dovrebbe comparire ora la dicitura Hardware accelerated.

Ulteriori risorse


CategoryInternet