Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Guida verificata con Ubuntu: 16.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Le icone di avvio sono particolari file con estensione .desktop, generalmente contenuti nella cartella /usr/share/applications.

Questa guida contiene le istruzioni per creare e modificare manualmente le icone di avvio dei programmi, tramite un editor di testo e senza l'utilizzo di software dedicati.

I principali gestori di file nascondono l'estensione .desktop, visualizzando direttamente il nome del programma.

Alcuni ambienti desktop dispongono di appositi tool grafici per creare e modificare le icone di avvio. In alternativa, è possibile installare programmi come Alacarte o Menulibre.

Creare le icone di avvio

  1. Fare clic con il Pulsante destro del mouse sulla scrivania e selezionare Nuovo documento → Documento vuoto.

  2. Dare un nome al file appena creato aggiungendo l'estensione .desktop, ad esempio NuovaApplicazione.desktop.

  3. Aprire il file appena creato con un editor di testo e copiare al suo interno il testo seguente, modificandolo secondo le proprie esigenze:

    [Desktop Entry]
    Version=1.0
    Name=NomeProgramma
    Comment=Questo è un commento
    Exec=/home/utente/Documenti/exec.sh
    Icon=/home/Percorso Immagine/icona.png
    Terminal=false
    Type=Application
    Categories=Utility;Application;
    Per informazioni relative alle voci precedentemente indicate, consultare la seguente tabella:

    Parametro

    Significato

    Version

    La versione del file .desktop.

    Name

    Il nome con cui verrà visualizzata l'applicazione. Ad esempio: VLC media player.

    Comment

    Un breve testo che descrive le funzionalità dell'applicazione. Per esempio: Legge, acquisisce e trasmette i tuoi flussi multimediali.

    Exec

    È il percorso all'eseguibile. Il percorso completo deve essere usato solo nel caso in cui non sia specificato nella variabile $PATH. Tutti i file eseguibili presenti nella cartella /usr/bin sono già inclusi in questa variabile, pertanto non è necessario specificarne il percorso completo. Per vedere tutti i percorsi inclusi nella variabile $PATH, aprire il terminale e digitare echo $PATH.

    Icon

    Specifica il percorso dell'icona utilizzata dal programma. Per le icone presenti nella cartella /usr/share/pixmaps non è necessario specificare il percorso completo, ma solo il loro nome senza l'estensione. Per esempio, se il file è /usr/share/pixmaps/thunderbird.png, indicare semplicemente come thunderbird.

    Terminal

    Specifica se il programma debba essere eseguito in una finestra di terminale.

    Type

    Specifica la tipologia dell'avviatore, che può essere Application, Link o Directory (ossia programmi, collegamenti o directory).

    Categories

    Specifica la categoria in cui l'applicazione verrà inserita (Grafica, Internet, Ufficio ecc.). Il parametro è utilizzato per indicizzare l'applicazione in sotto-categorie dai vari tipi di menu (Dash di Unity, Lancelot di KDE, Whisker Menu di Xfce ecc.).

  4. Salvare il file e chiudere.
  5. Impostare i permessi di esecuzione al file .desktop, tramite uno dei metodi seguenti:

    • Terminale: digitare il comando seguente:

      sudo chmod +x nome_file.desktop

      sostituendo la voce nome_file.desktop con il percorso del file.

    • Proprietà del file: premere il Pulsante destro sul file, selezionare Proprietà → Permessi e spuntare la voce Consentire l'esecuzione del file come programma.

Un file .desktop senza permessi di esecuzione sarà visibile nel seguente modo:
not_execitable.png

Lo stesso file con i permessi di esecuzione:
executable.png

Aggiungere l'icona di avvio al menu delle applicazioni

  1. Salvare il file con estensione .desktop in una delle cartelle seguenti:

    • cartella /usr/share/applications/: l'icona di avvio del programma sarà disponibile nel menù delle applicazioni.

    • cartella ~/.local/share/applications/: l'icona di avvio del programma sarà disponibile nel menù delle applicazioni, ma visibile solo all'utente che l'ha creata.

Modificare le icone di avvio

  1. Aprire una icona di avvio, tramite un editor di testo con i privilegi di amministrazione.

  2. Apportare i cambiamenti desiderati.
  3. Salvare il file modificato.

È possibile inserire note o appuntare le modifiche apportate per agevolarne l'eventuale ripristino. A tale scopo basta commentare le righe in oggetto (cioè inserire come carattere iniziale il segno #).

Icone di avvio di Unity

In Ubuntu, le icone di avvio possono fornire anche un menu, contenente diverse scorciatoie, accessibile premendo il Pulsante destro del mouse sulle icone del Launcher.

Per poter modificare una qualsiasi proprietà di un'icona di avvio, è necessario conoscere il nome esatto del file .desktop (si ricorda che il nome del file non è visibile da File in quanto, per un fattore "estetico", viene visualizzato direttamente il nome del programma).

Per trovare il nome di un file .desktop già presente nel Launcher, digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

gsettings get com.canonical.Unity.Launcher favorites

Il risultato sarà simile al seguente:

['nautilus-home.desktop', 'firefox.desktop', 'filezilla.desktop', 'ubuntu-software-center.desktop', 'qtcreator.desktop', 'ubuntuone-installer.desktop', 'wallch.desktop', 'gnome-terminal.desktop', 'gedit.desktop', 'audacious.desktop', 'gnome-control-center.desktop']

In generale, tenere a mente che solo due sono i percorsi possibili dei file .desktop:

  • /usr/share/applications/

  • ~/.local/share/applications/

Scorciatoie delle icone di avvio

Per aggiungere delle scorciatoie ad una icona di avvio, seguire la procedura seguente.

  1. Aprire con un editor di testo il file .desktop corrispondente all'applicazione che si desidera modificare. Qualora il file .desktop fosse posizionato nella cartella usr/share/applications sarà necessario aprirlo con i privilegi di amministrazione.

  2. Aggiungere la riga Actions, se assente:

    Actions=Nome1;Nome2;...;
  3. Aggiungere una o più Desktop Action, in funzione di quante scorciatoie si vuole aggiungere alla webapp:

    [Desktop Action Nome1]
    Name=Scorciatoia Nome1
    Exec=percorso/applicazione -opzione1
    OnlyShowIn=Unity;
    
    [Desktop Action Nome2]
    Name=Scorciatoia Nome2
    Exec=percorso/applicazione -opzione2
    OnlyShowIn=Unity;
  4. Salvare il file .desktop così modificato.

Ora sarà possibile fare clic con il Pulsante destro del mouse sull'icona di avvio della applicazione posta nel Launcher per aprire il menu delle scorciatoie. Avviando tale applicazione tramite una scorciatoia del Launcher, può capitare che essa venga aperta con una icona generica, poichè la Desktop Action appena creata non riconosce l'icona da utilizzare. Per correggere il problema:

  1. Avviare normalmente l'applicazione dall'icona del Launcher.

  2. Digitare nel terminale il comando:

    xprop WM_CLASS
    quindi premere con un clic del mouse sull'applicazione in esecuzione.
  3. Prendere nota del risultato stampato nel terminale, che sarà simile al seguente:

    WM_CLASS(STRING) = "nomeapplicazione", "categoria"
  4. Chiudere l'applicazione, quindi aprire con un editor di testo (se necessario anche con i privilegi di amministrazione) il file .desktop dell'applicazione appena chiusa.

  5. Inserire la riga:

    StartupWMClass=nomeapplicazione

    appena dopo la riga Exec, salvare e chiudere.

Di seguito viene fornito un esempio di icona di avvio per Audacious, un noto riproduttore musicale:

[Desktop Entry]
Version=1.0
Type=Application
Name=Audacious
GenericName=Music Player
Comment=Listen to music
Icon=audacious
Categories=AudioVideo;Audio;Player;GTK;
Exec=audacious %U
TryExec=audacious
Terminal=false
MimeType=application/ogg;application/x-cue;application/x-ogg;application/xspf+xml;audio/midi;audio/mp3;audio/mpeg;audio/mpegurl;audio/ogg;audio/prs.sid;audio/x-flac;audio/x-it;audio/x-mod;audio/x-mp3;audio/x-mpeg;audio/x-mpegurl;audio/x-ms-wma;audio/x-musepack;audio/x-s3m;audio/x-scpls;audio/x-stm;audio/x-vorbis+ogg;audio/x-wav;audio/x-xm;x-content/audio-cdda;

Actions=PlayPause;Next;Previous;

[Desktop Action PlayPause]
Name=Play-Pause
Exec=audacious -t
OnlyShowIn=Unity;

[Desktop Action Next]
Name=Next
Exec=audacious -f
OnlyShowIn=Unity;

[Desktop Action Previous]
Name=Previous
Exec=audacious -r
OnlyShowIn=Unity;

Le varie voci hanno i seguenti significati:

Parametro

Significato

Actions

dichiara il nome di una o più scorciatoie, separate da un punto e virgola.

Name

dichiara il nome che verrà poi visualizzato nel menu.

Exec

dichiara il comando che la voce del menù eseguirà.

OnlyShowIn

dichiara l'ambiente grafico in cui visualizzare la scorciatoia.

Per ottenere una lista completa dei comandi disponibili per l'applicazione desiderata, è possibile utilizzare il comando man seguito dal nome dell'applicazione.

Icone di avvio personalizzate

La creazione di icone di avvio tramite editor di testo permette una elevata personalizzazione delle stesse. Di seguito vengono indicati alcuni esempi di icone personalizzate.

Firefox in navigazione anonima

Alcuni ambienti grafici, come XFCE e LXDE, non possiedono una funzionalità per lanciare il browser Firefox direttamente in navigazione anonima (disponibile ad esempio con clic destro sull'icona nel Launcher di Unity). È possibile creare un'icona di avvio per tale scopo, utilizzando il seguente modello:

[Desktop Entry]
Version=1.0
Name=Firefox Web Browser (private browsing)
Name[it]=Firefox Browser Web (navigazione anonima)
Comment=Browse the World Wide Web anonimously
Comment[it]=Esplora il web anonimamente
GenericName=Web Browser
GenericName[it]=Browser web
Keywords=Internet;WWW;Browser;Web;Explorer
Keywords[it]=Internet;WWW;Browser;Web;Navigatore
Exec=firefox -private-window
Terminal=false
X-MultipleArgs=false
Type=Application
Icon=firefox
Categories=Network;WebBrowser;
MimeType=text/html;text/xml;application/xhtml+xml;application/xml;application/rss+xml;application/rdf+xml;image/gif;image/jpeg;image/png;x-scheme-handler/http;x-scheme-handler/https;x-scheme-handler/ftp;x-scheme-handler/chrome;video/webm;application/x-xpinstall;
StartupNotify=true
Actions=NewWindow;NewPrivateWindow;

[Desktop Action NewWindow]
Name=Open a New Private Window
Name[it]=Apri una nuova finestra anonima
Exec=firefox -private-window

[Desktop Action NewPrivateWindow]
Name=Open a New Private Window
Name[it]=Apri una nuova finestra anonima
Exec=firefox -private-window

File manager come root

Icona d'avvio personalizzata, utile per aprire il file manager direttamente con i privilegi di amministrazione (nell'esempio Thunar):

[Desktop Entry]
Name=Thunar (root)
Name[it]=Thunar (root)
Comment=Open the specified folders as administrator
Comment[it]=Apre le cartelle indicate come amministratore
GenericName=Open Folder
GenericName[it]=Apri cartella
TryExec=Thunar
Exec=gksu thunar %F
Icon=system-file-manager
NoDisplay=false
Terminal=false
StartupNotify=true
Type=Application
Categories=System;Utility;FileTools;FileManager;
MimeType=inode/directory;

Ulteriori risorse


CategoryGrafica