Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Guida verificata con Ubuntu: 16.04 18.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Cinnamon è un fork di GNOME Shell. Sviluppato per la derivata non ufficiale Linux Mint, è stato successivamente reso disponibile nei repository di Ubuntu.

Cinnamon presenta un'interfaccia più simile a GNOME 2.3. Usa Muffin (un fork del gestore finestre Mutter di GNOME Shell) e il file manager Nemo. Per maggiori informazioni consultare questa pagina.

Installazione

  1. Se si è su sistema minimale, installare un login manager. Nel seguente esempio verrà installato LighDM:

    sudo apt install lightdm 
    Se invece si ha già a disposizione un sistema già dotato di ambiente grafico, omettere questo passaggio.
  2. A seconda delle proprie esigenze, installare il pacchetto:

Sono inoltre disponibili diversi PPA di terze parti (non supportati ufficialmente) che permettono di installare versioni più recenti dell'ambiente grafico oppure ulteriori software di Linux Mint (ad esempio ppa:embrosyn/cinnamon e ppa:trebelnik-stefina/cinnamon). Se si è su sistema minimale occorrerà installare preventivamente il pacchetto software-properties-common. Per informazioni sulla procedura per aggiungere PPA di terze parti consultare questa guida.

Primo avvio

Completata l'installazione:

  1. Terminare la sessione corrente e tornare alla schermata di login, oppure riavviare il computer se su sistema minimale.
  2. Fare clic sul simbolo di Ubuntu accanto al proprio nome utente e selezionare Cinnamon oppure Cinnamon (software rendering) (quest'ultima sessione abilita gli effetti grafici).

  3. Eseguire il login.

Ecco come si presenta il desktop di Cinnamon:


Configurazione

Cinnamon possiede un centro di controllo integrato, dal quale è possibile gestire tutte le impostazioni di sistema.

È accessibile:

  • facendo clic su Menu e quindi su Impostazioni di sistema (centro di controllo) (icona a forma di ingranaggio).

  • seguendo il percorso Menu → Preferenze → Impostazioni di sistema e da qui cliccando nel sotto-menu di interesse.

Personalizzazione

All'interno del pannello Impostazioni di sistema sono presenti numerosi strumenti per personalizzare il DE.
Cinnamon, infatti, dispone di svariate applet, desklet, estensioni e temi, appositamente scritti per l'ambiente grafico (per maggiori informazioni consultare questa pagina). Molti di questi sono scaricabili e installabili e direttamente dagli strumenti di personalizzazione.

Sono inoltre disponibili varie opzioni di personalizzazione, quali angoli attivi, pannelli a scomparsa, effetti grafici ecc.

Per via della presenza di Muffin, Cinnamon è incompatibile con le estensioni e i temi di GNOME Shell.

Ripristino delle configurazioni predefinite

È possibile ripristinare le impostazioni predefinite di Cinnamon digitando nel terminale il comando:

gsettings reset-recursively org.cinnamon

Problemi noti

Compiz

Poiché Cinnamon usa il gestore finestre Muffin, non è possibile utilizzare Compiz. L'avvio di Compiz Fusion, infatti, causa crash di sistema.

Ulteriori risorse


CategoryGrafica