Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Questa guida è stata verificata solo con versioni obsolete di Ubuntu, potrebbe non essere più valida. Vuoi contribuire ad aggiornarla? Clicca qui!

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

In questa pagina viene spiegato come realizzare un repository locale. Ciò può essere molto utile se si possiede una connessione lenta o se si vogliono salvare per una nuova installazione tutti i software già scaricati automaticamente senza doverli nuovamente riscaricare.

Preparativi

Installare il pacchetto dpkg-dev.

Creazione del repository locale

  • Creare una cartella in cui inserire i pacchetti che formeranno il repository:

    sudo mkdir /usr/local/repository
  • Spostare i pacchetti .deb già presenti in /var/cache/apt/archives all'interno della cartella /usr/local/repository digitando i seguenti comandi in una finestra di terminale:

    cd /var/cache/apt/archives
    sudo mv *.deb /usr/local/repository
  • E' anche possibile aggiungere altri pacchetti .deb scaricati da internet. Se in precedenza è stato installato il pacchetto apt-cacher, altri pacchetti saranno presenti all'interno della cartella /var/cache/apt/archives/packages.

Sources.list

Script update-repository

Con lo script seguente, dpkg-scanpackages controllerà tutti i pacchetti presenti in /usr/local/repository e l'output verrà saltavo all'interno di un file compresso Packages.gz che il comando apt-get update è in grado di leggere.

  • Con un editor di testo e i privilegi di amministrazione creare il file update-repository all'interno della cartella /bin:

    sudo gedit /bin/update-repository
  • Inserire all'interno del file le righe seguenti:

    #! /bin/bash
    cd /usr/local/repository
    dpkg-scanpackages . /dev/null | gzip -9c > Packages.gz
  • Modificare i permessi del file appena creato:

    sudo chmod u+x /bin/update-repository

In alternativa, il file update-repository potrebbe essere modificato nel seguente modo al fine di automatizzare lo spostamento dei file .deb dalla cartella /var/cache/apt/archives alla cartella /usr/local/repository

#! /bin/bash
sudo mv /var/cache/apt/archives/*.deb /usr/local/repository
cd /usr/local/repository
dpkg-scanpackages . /dev/null | gzip -9c > Packages.gz

Masterizzazione

  • Nel caso si voglia creare un CD con il proprio repository, basta masterizzate il contenuto di /usr/local/repository. Per utilizzare un CD come repository sarà necessario semplicemente digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

    sudo apt-cdrom add

Usare il repository

  • Digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

    sudo update-repository && sudo apt-get update
  • In questo modo, i pacchetti locali possono essere utilizzati dai gestori di pacchetti che verificheranno se le dipendenze sono soddisfatte.

Script clean-repository

Nel caso in cui periodicamente si vogliamo cancellare i pacchetti .deb presenti all'interno della cartella /usr/local/repository, può essere utile utilizzare lo script seguente. L'effetto sarà identico a quello del comando

sudo apt-get clean

sulla cartella /var/cache/apt/archives/.

  • Con un editor di testo e i privilegi di amministrazione creare il file clean-repository all'interno della cartella /bin:

    sudo gedit /bin/clean-repository
  • Inserire all'interno del file le righe seguenti:

    #! /bin/bash
    sudo rm /usr/local/repository/*.deb
  • Modificare i permessi del file appena creato:

    sudo chmod u+x /bin/update-repository

Per cancellare il contenuto della cartella /usr/local/repository sarà sufficiente digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

sudo clean-repository

Ulteriori risorse


CategoryAmministrazione CategoryDaRevisionare