• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati

La newsletter della comunità

Collabora anche tu!

NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuta/o alla newsletter della comunità italiana di Ubuntu! Questo è il numero 42 del 2018, riferito alla settimana che va da lunedì 10 dicembre a domenica 16 dicembre. Per qualsiasi commento, critica o lode, contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie dalla comunità italiana

La newsletter va in vacanza

NewsletterItaliana/Materiale/buonefeste2010.png

Questo è l'ultimo numero del 2018. Dopo una breve pausa dovuta alle festività natalizie, le pubblicazioni settimanali riprenderanno nei primi giorni del mese di gennaio 2019!

La redazione della Newsletter coglie l'occasione per augurare a tutti Buone Feste e un nuovo anno pieno di soddisfazioni!


Notizie dalla comunità internazionale

GSConnect. Una estensione opensource per gestire i terminali Android da Ubuntu

GSConnect è un'estensione della shell GNOME completamente gratuita e opensource. Ricca di funzionalità, consente di collegare i telefoni Android a Ubuntu tramite una rete wireless, senza bisogno di connetterli tramite il cavo USB. L'estensione è davvero comoda e, una volta provata, difficilmente se ne potrà fare a meno. Per esempio, risulta estremamente pratica se si vuole inviare una foto da Android a Ubuntu per modificarla in GIMP: con GSconnect, in pochi semplici tocchi e in modalità wireless, si riesce a fare tutto in breve tempo, non dovendo cercare e collegare un cavo, montare il telefono, navigare nel filesystem per trovare la cartella giusta e via dicendo.

Con GSConnect, si può inoltre usare il touchscreen del telefono Android come touchpad per Ubuntu e riuscire a lavorare in condizioni di particolare necessità. L'estensione GNOME risulta essere un vero e proprio coltellino svizzero di integrazione e interoperabilità tra le piattaforme Android e Linux. Per i lettori più tecnici, GSConnect non è altro che un elegante porting in JavaScript di KDE Connect, l'app basata su Qt e pensata per l'ambiente desktop di KDE. Entrambe le app, consentono ai dispositivi Android di comunicare in modo sicuro con un PC Linux (e viceversa) consentendo loro di scambiare dati, caratteristiche dei sistema e altro. Le principali differenze tra GSConnect e KDE Connect sono: toolkit, dipendenze e ambiente desktop.

Tutte le funzionalità dell'estensione GSConnect sono rese disponibili tramite una normale connessione di rete wireless. Non sono necessari hub o porte di accesso, nessun cavo da districare e nessun software proprietario da acquistare o configurare. Tutto ciò che serve è una distro Linux con GNOME Shell 3.28 (o successive), l'estensione GNOME (gratuita e opensource) GSConnect e infine l'app KDE Connect Android (gratuita) da installare sul telefono per poter utilizzare tutte le varie funzionalità.

Fonte: omgubuntu.co.uk


Notizie dal Mondo

Linus Torvalds "risolve" il rallentamento causato da Spectre nei processi Intel

Come già scritto nel numero, 2018.040, ogni domenica verrà rilasciata una nuova Release Candidate fino alla Final Release che dovrebbe arrivare tra il 23 o il 30 Dicembre. Proprio l'ultima RC uscita nel weekend, in un certo senso, migliora le performance di STIBP (Single Thread Indirect Branch Predictors), che ha il compito di impedire al malware di sfruttare una variante di vulnerabilità di sicurezza di Spectre nei processori Intel. Infatti, a Novembre, è emerso che STIBP riesce a neutralizzare gli attacchi Spectre Variant 2, però in alcuni casi porta al rallentamento del sistema, con un impatto negativo sulle prestazioni stimabile al 50%. Ed è cosi, che Linux 4.20-rc5, risolve questo problema di prestazioni rendendo opzionale la difesa di sicurezza: infatti, i processi possono decidere di usarlo tramite una chiamata di sistema. In altre parole, le applicazioni possono decidere di correre il rischio e non applicare le difese attuate da STIBP per difendersi da Spectre. Linus Torvalds ha osservato che:

"La RC5 è la più grande RC finora pubblicata (con l'ovvia eccezione di rc1), con quasi un terzo degli aggiornamenti dell'architettura. Quindi sembra tutto un pò strano, anche se nulla di tutto ciò è allarmante", aggiungendo inoltre: "la correzione STIBP è uno dei motivi per cui il lato architettura è un po' più grande del solito".

Occorre inoltre osservare che al momento non ci sono malware noti in circolazione che sfruttino attivamente i bug della CPU di Spectre per rubare potenzialmente dei dati sensibili e altre informazioni dai processi in esecuzione.

Fonte: theregister.co.uk

Arriva Mozilla Firefox 64 per le principali piattaforme

Mozilla ha reso disponibile Firefox 64 per sistemi desktop (Windows, Mac e Linux) e smartphone Android, introducendo tutta una serie di funzionalità, tra cui:

  • Nuove funzionalità dell'interfaccia di Firefox:

    • Selezione di schede multiple - Semplificazione durante la gestione delle finestre con molte schede aperte. Eseguendo la combinazione da tastiera Control (Windows, Linux) o Command (macOS) e facendo clic sulle schede per selezionarli, si rende possibile il trascinamento per spostare le schede come gruppo, all'interno di una determinata finestra o in una nuova finestra.

  • Nuove funzionalità CSS:

    • Standardizzazione delle funzionalità di styling proprietarie - Standardizzazione di alcune delle caratteristiche CSS non standard che hanno spesso causato agli sviluppatori mal di testa cross-browser.

    • Nuove query multimediali - Firefox 64 introduce l'aggiunta di nuove query multimediali dalle specifiche Level 4 e Level 5 per il rilevamento di puntatori/touchscreen; se l'utente può posizionare il puntatore del mouse su qualcosa o se l'utente preferisce la riduzione del movimento.

  • Nuove funzionalità dei componenti aggiuntivi:

    • Miglioramenti del menu contestuale - Firefox 64 introduce un'API completamente nuova Contextual Feature Recommender, che consente la completa personalizzazione del menu contestuale mostrato all'interno di contenuti aggiuntivi come barre laterali, popup, ecc.

    • Gestione dei componenti aggiuntivi aggiornati - Aggiornamento dell'interfaccia di gestione dei componenti aggiuntivi, offrendo inoltre l'opzione per rimuovere/gestire direttamente i vari componenti aggiuntivi.

E tanto altro...

Fonte: hacks.mozilla.org

Fonte: hdblog.it


Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza sono consultabili nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 135672, −20 rispetto alla scorsa settimana.

  • Critici: 392, = rispetto alla scorsa settimana.

  • Nuovi: 66304, −19 rispetto alla scorsa settimana.

È possibile aiutare a migliorare Ubuntu, riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dal GruppoSviluppo della comunità italiana nell'ultima settimana:

Mattia Rizzolo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.


Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"
La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con il Gruppo Social Media o se vuoi contribuire alla redazione di articoli per la Newsletter, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:


Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua casella di posta, cambiare le impostazioni di ricezione o annullare la tua iscrizione alla newsletter, consulta questa pagina.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consulta la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter CategoryComunitaPromozione