Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 4 del 2011, riferito alla settimana che va da lunedì 24 a domenica 30 gennaio. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Canonical e la scelta di Banshee

In una intervista al Linux Pro Magazine, Jason Warner, Ubuntu Desktop Manager di Canonical, ha spiegato i "perché" della decisione di utilizzare Banshee come lettore musicale predefinito in «Ubuntu 11.04» «Natty Narwhal».

L'intenzione di introdurre Banshee come riproduttore musicale predefinito nel prossimo rilascio della distribuzione, è stata discussa all'ultimo Ubuntu Developer Summit (UDS_N) ad Orlando, in Florida, ed è stata ora resa ufficiale - Banshee sostituirà Rhythmbox in Ubuntu 11.04.

Fin dalla prima discussione, ci sono state molte domande a proposito della decisione da prendere su Banshee. Nel sito «Ask Ubuntu» sono state date molte risposte, ma Jason Warner, ha voluto fornire ulteriori dettagli sulla scelta.

Non molto tempo dopo essere stato nominato Ubuntu Desktop Manager, Warner ha ricevuto diverse richieste da parte di molti utenti che esprimevano il desiderio di vedere Banshee come riproduttore musicale predefinito in Ubuntu. Lo stesso Warner afferma che Banshee è stata di certo l'applicazione più richiesta per essere introdotta in Ubuntu.

“Banshee offre agli utenti un'interfaccia meglio integrata nell'ambiente grafico" dice Warner. "Soddisfa le richieste dei nostri utenti offrendo allo stesso tempo una migliore esperienza.”

Alcuni utenti e sviluppatori hanno fatto congetture sulle tensioni tra Ubuntu e GNOME fin dalla decisione di utilizzare Unity come ambiente predefinito in Natty. Utilizzare Banshee come riproduttore predefinito aiuta a rafforzare la relazione tra Ubuntu e GNOME? "Sebbene questa sia una interessate motivazione per la decisione, è solo un aspetto della decisione stessa" ha affermato Warner. "Mentre l'associazione di Banshee a GNOME è già di per sé una cosa positiva, offrire agli utenti la migliore esperianza possibile è stato il fattore decisivo nella decisione di scegliere Banshee." ha aggiunto.

Warner ha affermato che dal punto di vista degli sviluppatori, il criterio è molto simile a quello degli utilizzatori finali. "Banshee ha molto da offrire nelle librerie e nelle estensioni e ha una comunità molto attiva che consente di avere un'applicazione migliore e meglio gestita, con un ecosistema molto più ricco," ha detto. “Banshee è in continuo miglioramento perché gli utenti, molti dei quali fannno parte della comunità di Ubuntu, testano continuamente l'applicazione dando importanti feedback agli sviluppatori” ha inoltre affermato.

Warner incoraggia gli utenti che vogliono contibuire allo sviluppo di Banshee a scaricare e installare l'applicazione e a fornire commenti. “Spero che l'esperienza degli utenti sia positiva e, se così non fosse, vorremmo che ci venisse comunicato” ha infine affermato.

Fonte

KDE Release Day 4.6

Il 26 Gennaio 2011 è stata rilasciata la nuova versione di KDE, la 4.6. Fra le tante novità ci sono le nuove versioni dei Plasma Workspaces, delle applicazioni di KDE, di Digikam e di KDevelop.

Potete segnalare i bug relativi al pacchetto alla pagina kubuntu-ppa su Launchpad, mentre quelli relativi al software su KDE.

Gli utenti di Kubuntu 10.10 possono installare i PPA di Kubuntu. Seguite la Guida ai Repository Software per aggiungere il seguente repository alla vostra lista dei software:

ppa:kubuntu-ppa/backports

I pacchetti per Natty sono in compilazione...

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Linus Torvalds: "Ubuntu ha reso Debian usabile"

Ha suscitato scalpore l'intervista rilasciata da Linus Torvalds al famigerato sito OMG! Ubuntu! e apparsa online pochi giorni fa, nella quale l'hacker finalndese commenta a tutto campo su Ubuntu, su Android e sulle prossime novità previste su Linux.

Linus si dichiara entusiasticamente un felice utente Android, sistema operativo che ha "reso i telefoni cellulari molto usabili", dice Torvalds, che si diverte molto nello scoprire che le persone "usano Linux in modi che io non avrei mai pensato possibili, come su dispositivi embedded, telefonini, stampanti e televisioni".

Ma è passando a parlare di Ubuntu che Torvalds si lascia andare ad una incisiva dichiarazione: "La cosa che Ubuntu ha realizzato pienamente è stato rendere Debian usabile. Ho sempre pensato che Debian fosse un progetto abbastanza inutile, perchè penso che lo scopo di una distribuzione sia rendere tutto semplice. Semplice da installare, piacevole da guardare, amichevole. Ubuntu ha aggiunto tutto questo a Debian". Inoltre, continua Linus, "penso che Ubuntu abbia fatto davvero un ottimo lavoro nel rendere Linux disponibile ad un pubblico più ampio ed eterogeneo, il tipo di pubblico che proviene da Windows e da Apple".

Particolarmente ampia la parte dell'intervista in cui Torvalds si sofferma a parlare di Linux. Il responsabile dello sviluppo del kernel si dichiara particolarmente soddisfatto dal ciclo di sviluppo appena conclusosi, che ha visto la comparsa di novità particolarmente significative come il nuovo codice per il lookup dei nomi di file, molto più performante, che dovrebbe migliorare significativamente l'esperienza d'uso sui sistemi desktop.

Fonte

Dallo stivale

OpenOffice.org 3.3 è pronto per il download

Il 27 di Gennaio è stato annunciato il rilascio di Open Office 3.3, che presenta numerose nuove funzionalità e notevoli miglioramenti sul piano dell'usabilità.

Dal momento dell'annuncio di Open Office 3.0 ci sono già stati oltre 192 milioni di download.

È possibile scaricare Open Office 3.3 dall'homepage del progetto, e consultare la lista completa delle nuove funzionalità.

Tra le principali innovazioni introdotte ricordiamo la nuova interfaccia di stampa, l'accesso ai sinonimi attraverso menù contestuale, una barra di ricerca comune a tutte le applicazioni e molto altro ancora. Accanto alle nuove funzionalità, Open Office 3.3 include alcuni importanti aggiornamenti di sicurezza, per cui si consiglia a tutti gli utenti di effettuare l'aggiornamento alla nuova versione.

Fonte

Software libero: l’Emilia-Romagna studia e condivide in Europa

La Regione Emilia Romagna ha partecipato al network europeo OSEPA. Quest'ultima ha lo scopo di favorire la divulgazione e il confronto sulle tematiche del software libero nelle amministrazioni pubbliche.

Nell'incontro i rappresentanti della Regione hanno citato alcuni esempi concreti che sono stati compiuti a livello locale, vale a dire la migrazione del Comune di Bologna verso il pacchetto di produttività Open Office e l’adesione della Regione e di altri enti del territorio regionale al consorzio Plonegov.

L'amministrazione regionale intende contribuire ad eliminare l'asimmetria informativa sulle soluzioni offerte dal software a codice aperto e Osepa è proprio quello che ci vuole: un network regionale a livello europeo finalizzato allo scambio di esperienze e competenze. Al momento vi aderiscono ben 13 paesi europei.

Fonte

Rubriche settimanali

Il personaggio della settimana

La «Ubuntu-it SuperMedia Productions» in collaborazione con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» ha il piacere di presentare al mondo intero una nuova intervista per la rubrica Dietro le Quinte.

In questo numero, i nostri valorosi cronisti da strapazzo, minacciati dai flash dei paparazzi, sono riusciti a intervistare Sergio Zanchetta!

Ecco un piccolo scorcio dell'intervista:

  • In che modo sei coinvolto in Ubuntu?
    • Faccio parte sia della comunità italiana che di quella internazionale. Sono co-amministratore del Gruppo Test italiano, mi occupo poi di traduzioni, segnalazione e triage di bug, qualche contributo al Gruppo Promozione (progettoCD), fornisco un po' di supporto in Answers e qualche (molto) sporadica patch qua e là.
  • Quanto tempo spendi lavorando su Ubuntu?
    • Meno di quanto vorrei e più di quanto dovrei.

Per l'intervista completa potete consultare questa pagina. Buona lettura!

La discussione della settimana

http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?t=439755

Accadde su IRC

#ubuntu-it-promo

<_Pixel_> warp10: certo che una location più indicata non potevi trovarla
<_Pixel_> Ubuntu sponsorizzata da Canonical in una Canonica

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 80554, +186 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 36, -3 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 45747, +316 rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Devid Antonio Filoni

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter