Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments
  • Diff for "NewsletterItaliana/2020.001"
Differences between revisions 1 and 2
Revision 1 as of 15/12/2019 14.23.56
Size: 354
Editor: essedia1960
Comment:
Revision 2 as of 13/01/2020 23.42.51
Size: 18008
Editor: essedia1960
Comment:
Deletions are marked like this. Additions are marked like this.
Line 1: Line 1:
##non modificare la pagina, non inserire categorie. L'immagine allegata è presa da Open Clip Art a questo indirizzo: http://openclipart.org/media/files/ryanlerch/1047
<<Immagine(NewsletterItaliana/Materiale/tux-in-progress.png,,center)>>
||<tablestyle="width:100%;" style="border:none; font-size:18pt;" :>'''Stiamo lavorando a questo numero...''' ||
<<Indice(depth=2)>>

||<tablestyle="width:63%; height:150px; background:url(/htdocs/light/img/smaller-dots.gif);" tableclass=noborder style="font-size:28px;" :> La newsletter della comunità<<BR>><<BR>>[[GruppoPromozione/SocialMedia/Newsletter#Collabora|Collabora anche tu!]] || {{attachment:NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png}} ||

Benvenuta/o alla newsletter della '''comunità italiana''' di Ubuntu! Questo è il numero '''1''' del '''2020''', riferito alla settimana che va da '''lunedì 6 gennaio''' a '''domenica 12 gennaio'''. Per qualsiasi commento, critica o lode, contattaci attraverso la [[http://liste.ubuntu-it.org/cgi-bin/mailman/listinfo/facciamo-promozione|mailing list]] del [[GruppoPromozione|gruppo promozione]].
##Aggiungere nella mail:
##Per la versione in linea della newsletter, consultare la [[NewsletterItaliana/2020.001| seguente pagina]].




= Notizie da Ubuntu =

== Canonical rilascia importanti aggiornamenti per il kernel linux ==
Non poteva che iniziare nel modo giusto questo nuovo anno, con un recente aggiornamento di sicurezza rilasciato da '''Canonical''' per tutte le versioni supportate di Ubuntu, per affrontare più di 30 vulnerabilità di sicurezza. Andiamo con ordine e vediamo che questo upgrade è rivolto ai sistemi '''Ubuntu 19.10''' e '''18.04 LTS''' che utilizzano la versione del ''kernel 5.3'', per risolvere due [[https://it.wikipedia.org/wiki/Buffer_overflow | buffer overflow]] nei driver WLAN Marvell !WiFi-Ex e Marvell Libertas, oltre a difetti vari nei driver del dispositivo di rete Fujitsu ES, Broadcom V3D Driver DRI, driver Mellanox Technologies Innova e driver Mellanox Technologies ConnectX. Inoltre, sono stati risolti anche dei problemi nei driver Intel WiMAX 2400, nell'interfaccia CAN USB Geschwister Schneider, nell'interfaccia di configurazione 802.11 basata su netlink, nell'implementazione [[https://www.alsa-project.org/alsa-doc/alsa-lib/timer.html | ALSA timer]] e nei driver controller USB3 !DesignWare.
Mentre nei sistemi '''Ubuntu 19.04''' e '''18.04 LTS''' che utilizzano la versione del ''kernel 5.0'', la nuova patch di sicurezza corregge anche le vulnerabilità riscontrate nell'implementazione CIFS del kernel, driver Fibre Channel QLogic, nell'implementazione dei driver guest di !VirtualBox, nei driver Intel OPA Gen1 Infiniband e Driver AMD Audio !CoProcessor. Inoltre, le famose mitigazioni di Spectre RSB sono state migliorate per i sistemi aventi [[https://it.wikipedia.org/wiki/PowerPC | architettura PowerPC]] su tutte le versioni di Ubuntu. Come sempre, consigliamo a tutti gli utenti di aggiornare il prima possibile i propri dispositivi, visto che il nuovo aggiornamento di sicurezza del kernel è già disponibile sui repository software di Ubuntu 19.10 (Eoan Ermine), 19.04 (Disco Dingo), 18.04 LTS (Bionic Beaver) e 16.04 LTS (Xenial Xerus).

''Fonte'': [[https://news.softpedia.com/news/canonical-outs-major-linux-kernel-update-for-all-supported-ubuntu-releases-528781.shtml | news.softpedia.com]]

== Ubuntu 19.04 raggiungerà l'End of Life il 23 Gennaio 2020 ==
Le sorprese non finiscono di certo qui, perché '''Canonical''' ha annunciato che il sistema operativo '''Ubuntu 19.04''' raggiungerà l'End of Life a fine di questo mese, esattamente il 23 gennaio. Ricordiamo che la versione 19.04 è stato rilasciata il 18 aprile 2019, ed è stata per certi versi una versione all'avanguardia, perché è stata la prima versione di Ubuntu ad essere distribuita con una versione del kernel Linux 5.x., inoltre includeva anche l'ambiente desktop GNOME 3.32, un nuovo tema di icone e vari perfezionamenti del desktop e componenti aggiornati. '''Canonical''' insieme la comunità Italiana di '''Ubuntu''' incoraggia tutti gli utenti in possesso di '''Ubuntu 19.04 (Disco Dingo)''' ad aggiornare le proprie installazioni sia su desktop che su server - questo vale anche per le derivate supportate come Kubuntu, Xubuntu, Lubuntu, Ubuntu MATE, etc - all'ultima versione di '''Ubuntu 19.10 (Eoan Ermine)''', seguendo la [[https://wiki.ubuntu-it.org/Installazione/AggiornamentoEoan | guida]] messa a disposizione dalla comunità Ubuntu-it.

''Fonte'': [[https://news.softpedia.com/news/ubuntu-19-04-disco-dingo-will-reach-end-of-life-on-january-23-2020-528808.shtml | news.softpedia.com]]

''Fonte'': [[https://www.omgubuntu.co.uk/2020/01/ubuntu-19-04-end-of-life | omgubuntu.co.uk]]




----

= Notizie dalla comunità internazionale =




== Full Circle Magazine Issue #152 in inglese ==

È stato pubblicato sul sito internazionale di [[http://fullcirclemagazine.org|Full Circle Magazine]], il numero 152 in Inglese.

In questo numero troviamo:
 * Comanda e Conquista
 * How-To: Python, CAD Sizes, e Darktable
 * Grafica: Inkscape
 * Grafica: Krita for Old Photo
 * Tutti i Giorni Ubuntu
 * Recensione Libro: Linux Inside
 * Recensione: Stadia
 * Intervista: Ron de Jong (!FinalCrypt Dev)
 * Linux Certificato
 * Giochi Ubuntu: Oxygen Not Included

... e molto altro ancora.


È possibile scaricare la rivista da [[http://fullcirclemagazine.org/issue-152|questa pagina]].


----

= Notizie dal Mondo =

== Rilasciata l'ultima point release per KDE Plasma 5.17.5 ==
Il 2020 è iniziato con il botto, perché se vi ricordate nel numero [[https://wiki.ubuntu-it.org/NewsletterItaliana/2019.037#KDE_stabilisce_tre_obiettivi_per_il_futuro | 2019.037]] della newsletter, abbiamo parlato degli obiettivi che la comunità KDE si è posta per il futuro, infatti la notizia risale a qualche giorno fa, dove la comunità ha annunciato la disponibilità dell'ultimo aggiornamento del suo famoso ambiente KDE Plasma 5.17 per sistemi operativi Linux. La versione '''5.17.5''' porta con sé un mese di correzioni e aggiornamenti - secondo i log delle modifiche siamo a 32 - nel tentativo di rendere più stabile e affidabile l'ambiente desktop. I punti chiave di questo upgrade riguardano prevalentemente, un arresto anomalo che si verificava durante la configurazione avanzata dell'IPv4, un arresto anomalo di KDecoration nelle impostazioni di sistema, una correzione nella dimensione dell'icona della temperatura nell'applet Meteo e ancora tanto altro.
La versione di '''KDE Plasma 5.17.5''' segna l'End of Life della serie di ambienti desktop KDE Plasma 5.17, questo significa che non verranno più pubblicati ulteriori aggiornamenti, per questo incoraggiamo tutti gli utenti ad aggiornare le loro installazioni alla versione più recente - 5.17.5 - non appena i pacchetti saranno disponibili nei repository software delle proprie distribuzioni GNU/Linux. La prossima versione, sarà la '''5.18''' che sarà una serie LTS (supporto a lungo termine), la quale è attualmente in fase di sviluppo e dovrebbe entrare in beta test la prossima settimana, più precisamente il 16 gennaio e uscire definitivamente l'11 febbraio 2020.

''Fonte'': [[https://news.softpedia.com/news/kde-plasma-5-17-5-desktop-environment-released-as-the-last-in-the-series-528779.shtml | news.softpedia.com]]


== Arriva Mozilla Firefox 72 per tutte le versioni di Ubuntu supportate ==

L’ultimo browser web '''Firefox 72''' di Mozilla è ora disponibile per il download dai repository software di tutte le versioni supportate del sistema operativo Ubuntu Linux. Rilasciato il 7 gennaio, Firefox 72 è finalmente pronto per implementare il supporto Picture-in-Picture (PiP) per i sistemi operativi basati su Linux, consentendo agli utenti di guardare video da vari siti Web in una finestra mobile e ridimensionabile mentre lavorano su altre schede o programmi. Da tenere presente che la finestra PIP è pensata per galleggiare sopra tutte le altre finestre.

Inoltre, la versione di Firefox 72 migliora ulteriormente la funzionalità '''Enhanced Tracking Protection''' bloccando per impostazione predefinita gli script di fingerprinting, e modifica le richieste di notifica push web sui siti Web, invece di mostrare un pop-up Firefox 72 nasconde le richieste push web dietro un'icona (blu) a fumetto nella barra degli indirizzi.

Ultimo, ma non minore, risolve è stata corretta una pericolosa vulnerabilità che poteva essere usata per causare una negazione del servizio, ottenere informazioni riservate, aggirare le restrizioni della politica di sicurezza dei contenuti (CSP), condurre attacchi di cross-site scripting (XSS), o eseguire un codice arbitrario.

Come sempre, si può scaricare Firefox 72 per tutti i principali sistemi operativi direttamente dal sito Web di Firefox: [[https://www.mozilla.org/firefox/download/thanks/ | Scarica Mozilla Firefox]]; ma se si sta eseguendo '''Ubuntu''' (o una distribuzione Linux basata su Ubuntu) si deve semplicemente eseguire l’aggiornamento del sistema.

''Fonte'': [[https://www.omgubuntu.co.uk/2020/01/firefox-72-released-this-is-whats-new | omgubuntu.co.uk]]

''Fonte'': [[https://news.softpedia.com/news/mozilla-firefox-72-is-now-available-for-all-supported-ubuntu-linux-releases-528820.shtml | news.softpedia.com]]


== Thunderbird, Enigmail e OpenPGP ==
Il progetto Thunderbird ha reso pubblico che per la sua futura versione '''Thunderbird 78''', prevista per questa estate, aggiungerà nuove funzionalità per la crittografia e-mail e le firme digitali utilizzando lo standard [[https://www.openpgp.org/ | OpenPGP]]. Questa nuova funzionalità sostituirà il componente aggiuntivo '''[[https://www.enigmail.net/index.php/en/ | Enigmail]]''' - che per un certo senso ha reso possibile l'uso di Thunderbird con il software GnuPG - che continuerà a essere supportato fino alla fine del ciclo di vita di Thunderbird 68, previsto per questo autunno 2020. Naturalmente, nessun allarmismo, perché per tutti gli utenti che hanno utilizzato Enigmail in questi anni, Thunderbird continuerà ad offrire assistenza per la migrazione delle chiavi e delle varie impostazioni di base. Anche Patrick Brunschwig, uno degli sviluppatori di lunga data del progetto di Enigmail, ha dichiarato:

''“È sempre stato il mio obiettivo includere il supporto OpenPGP nel core del prodotto Thunderbird. Anche se segnerà la fine di una lunga storia, dopo aver lavorato su Enigmail per 17 anni, sono molto contento di questo risultato.”''

Mentre per tutti gli utenti che non hanno mai utilizzato Enigmail in precedenza, potranno scegliere di utilizzare OpenPGP, poiché la crittografia non verrà abilitata automaticamente e quindi Thunderbird, per promuovere una comunicazione sicura, invoglierà l'utente a eseguire dei piccoli step e in caso di problemi, offrire assistenza per risolvere la situazione. Se sei interessato a questo nuovo cambiamento, al [[https://wiki.mozilla.org/Thunderbird:OpenPGP:2020 | seguente link]] è possibile vedere in dettaglio ciò che c'è in serbo per OpenPGP. Stay tuned :D

''Fonte'': [[https://blog.thunderbird.net/2019/10/thunderbird-enigmail-and-openpgp/ | blog.thunderbird.net]]

== KDE Plasma è in procinto di lanciare un nuovo look e un nuovo menù ==
Lo abbiamo detto e lo ribadiamo, quest'anno ci sono molti piani entusiasmanti per '''KDE Plasma''', perché tra le novità che a breve verranno presentate, in lista è presente un nuovo tema predefinito e riprogettato e la sostituzione dell'amato lanciatore di applicazioni '''Kickoff'''. Andiamo però con ordine, e vediamo che '''Breeze''' è il tema accattivante di KDE, ed è usato praticamente di default nella maggior parte - non in tutte - le distribuzioni Linux basate su KDE, inclusi KDE Neon, Kubuntu e Manjaro KDE. Presto però, potrebbe apparire un filo diverso. Ciò deriva dal fatto che è già da tempo che si vocifera che alcuni di questi sforzi in questo settore siano in corso, mentre altri sono in attesa di sviluppo, in quanto il lavoro dell'interfaccia utente è molto spesso intrecciata, delicata e richiede tempo per valutare nel migliore dei modi le modifiche da apportare. Mentre, per quanto riguarda il lanciatore di applicazioni Kickoff è giunta l'ora di andare in "pensione" e verrà sostituito da '''!SimpleMenu''' - anche se ancora non esiste una data precisa - attraverso un'interfaccia utente più moderna e organizzata, e dove gli utenti saranno in grado di cercare il nome, la categoria o il luogo in cui risiede l'applicazione e i rispettivi file ed essere in grado di bloccare cartelle e file per un rapido accesso. Per concludere, il piano della comunità KDE è quello di smussare piano piano gli spigoli di KDE Plasma durante il nuovo anno e renderlo quanto più attraente da guardare a prima vista, ma allo stesso tempo accattivante con ottime prestazioni.

''Fonte'': [[https://www.omgubuntu.co.uk/2020/01/kde-plasma-plans-a-new-look-new-menu-for-2020 | omgubuntu.co.uk]]


== Linux Kernel 5.3 ha raggiunto l'End Of Life ==
Il '''kernel Linux 5.3''' ha raggiunto l'End of Life e a darne la notizia è stato il famoso sviluppatore del kernel Linux Greg Kroah-Hartman, che la scorsa settimana ha annunciato il rilascio del 18° aggiornamento di manutenzione della serie del kernel Linux 5.3 - 5.3.18 - che porta con sé un totale di 59 file modificati, con 369 inserimenti e 329 eliminazioni. Tuttavia, occorre precisare anche che questo sarà l'ultimo aggiornamento per la serie 5.3 del kernel Linux. Consigliamo naturalmente, sia agli utenti Linux o ai rispettivi fornitori del sistema operativo del pinguino, di prendere in considerazione l'aggiornamento del sistema operativo all'ultima versione del kernel Linux 5.4 oppure se al momento non è possibile effettuare l'upgrade, eseguire almeno l'aggiornamento al kernel '''5.3.18'''. Entrambe le versioni comunque sono disponibili per il download dal sito [[https://www.kernel.org | kernel.org]], con l'unica precisazione da fare che entrambe dovranno essere compilate e installate manualmente.
Pertanto, si consiglia di attendere ancora qualche giorno affinché i pacchetti del kernel Linux 5.4 entrino nei repository software della propria distribuzione GNU/Linux prima di eseguire l'aggiornamento dal kernel. Per finire, il '''kernel 5.4''' come già discusso nei recenti numeri della newsletter - [[https://wiki.ubuntu-it.org/NewsletterItaliana/2019.040#Rilasciato_il_Kernel_Linux_5.4 | 2019.040]] e [[https://wiki.ubuntu-it.org/NewsletterItaliana/2019.041#Arrivata_la_prima_point_release_del_Kernel_Linux_5.4 | 2019.041]] - offre straordinarie funzionalità, a partire dal supporto atteso da tempo per il file system exFAT di Microsoft e dalla tanto attesa funzionalità di sicurezza "blocco".



''Fonte'': [[https://news.softpedia.com/news/linux-kernel-5-3-reached-end-of-life-users-urged-to-move-to-linux-kernel-5-4-528715.shtml | news.softpedia.com]]



----
= Aggiornamenti e statistiche =

== Aggiornamenti di sicurezza ==

Gli annunci di sicurezza sono consultabili nell'apposita [[http://forum.ubuntu-it.org/viewforum.php?f=64|sezione del forum]].

== Bug riportati ==

##prendere le statistiche dalla NL internazionale, oppure basta vedere su LP (https://bugs.launchpad.net/ubuntu/) e fare il confronto

 * Aperti: 135845.
 * Critici: 364.
 * Nuovi: 67201.

È possibile aiutare a migliorare Ubuntu, riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la [[Ubuntu:BugSquad|Bug Squad]] ha sempre bisogno di una mano.

== Statistiche del gruppo sviluppo ==

Segue la lista dei pacchetti realizzati dal [[GruppoSviluppo]] della comunità italiana nell'ultima settimana:


=== Mattia Rizzolo ===

 * [[https://launchpad.net/ubuntu/focal/+source/gsequencer/3.0.0~alpha3-1ubuntu1|gsequencer 3.0.0~alpha3-1ubuntu1]], per Ubuntu focal
 * [[https://launchpad.net/ubuntu/focal/+source/gsequencer/3.0.0~alpha3-1ubuntu2|gsequencer 3.0.0~alpha3-1ubuntu2]], per Ubuntu focal
 * [[https://launchpad.net/ubuntu/focal/+source/gsequencer/3.0.0~alpha3-1ubuntu3|gsequencer 3.0.0~alpha3-1ubuntu3]], per Ubuntu focal
 * [[https://launchpad.net/ubuntu/focal/+source/gsequencer/3.0.0~beta7-0ubuntu1|gsequencer 3.0.0~beta7-0ubuntu1]], per Ubuntu focal
 * [[https://launchpad.net/ubuntu/focal/+source/gsequencer/3.0.0~beta6-0ubuntu1|gsequencer 3.0.0~beta6-0ubuntu1]], per Ubuntu focal
 * [[https://tracker.debian.org/limnoria|limnoria 2020.01.09-2]], per Debian unstable
 * [[https://tracker.debian.org/sinntp|sinntp 1.6-1]], per Debian unstable


Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il [[GruppoSviluppo|gruppo sviluppo]] è sempre alla ricerca di nuovi volontari.


----
= Commenti e informazioni =

''"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"''<<BR>>
La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della [[GruppoPromozione/SocialMedia/Crediti|comunità ubuntu-it]]. Per metterti in contatto con il [[GruppoPromozione/SocialMedia|Gruppo Social Media]] o se vuoi contribuire alla redazione di articoli per la '''Newsletter''', puoi scrivere alla [[http://liste.ubuntu-it.org/cgi-bin/mailman/listinfo/facciamo-promozione|mailing list]] del [[GruppoPromozione|gruppo promozione]].

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:


 * [[dd3my | Daniele De Michele]]
 * [[essedia1960 | Stefano Dall’Agata

----
== Licenza adottata ==

La newsletter italiana di '''Ubuntu''' è pubblicata sotto la licenza '''[[http://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/legalcode|Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0]]'''.

== Uscite settimanali ==

 * [[NewsletterItaliana/2019.042|Numero precedente]]
 * [[NewsletterItaliana/2020.002|Numero successivo]]

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua casella di posta, cambiare le impostazioni di ricezione o annullare la tua iscrizione alla newsletter, consulta [[http://liste.ubuntu-it.org/cgi-bin/mailman/listinfo/Newsletter-italiana|questa pagina]].<<BR>>
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consulta la nostra [[NewsletterItaliana/Archivio|edicola]].

----
CategoryComunitaNewsletter CategoryComunitaPromozione

La newsletter della comunità

Collabora anche tu!

NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuta/o alla newsletter della comunità italiana di Ubuntu! Questo è il numero 1 del 2020, riferito alla settimana che va da lunedì 6 gennaio a domenica 12 gennaio. Per qualsiasi commento, critica o lode, contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Canonical rilascia importanti aggiornamenti per il kernel linux

Non poteva che iniziare nel modo giusto questo nuovo anno, con un recente aggiornamento di sicurezza rilasciato da Canonical per tutte le versioni supportate di Ubuntu, per affrontare più di 30 vulnerabilità di sicurezza. Andiamo con ordine e vediamo che questo upgrade è rivolto ai sistemi Ubuntu 19.10 e 18.04 LTS che utilizzano la versione del kernel 5.3, per risolvere due buffer overflow nei driver WLAN Marvell WiFi-Ex e Marvell Libertas, oltre a difetti vari nei driver del dispositivo di rete Fujitsu ES, Broadcom V3D Driver DRI, driver Mellanox Technologies Innova e driver Mellanox Technologies ConnectX. Inoltre, sono stati risolti anche dei problemi nei driver Intel WiMAX 2400, nell'interfaccia CAN USB Geschwister Schneider, nell'interfaccia di configurazione 802.11 basata su netlink, nell'implementazione ALSA timer e nei driver controller USB3 DesignWare. Mentre nei sistemi Ubuntu 19.04 e 18.04 LTS che utilizzano la versione del kernel 5.0, la nuova patch di sicurezza corregge anche le vulnerabilità riscontrate nell'implementazione CIFS del kernel, driver Fibre Channel QLogic, nell'implementazione dei driver guest di VirtualBox, nei driver Intel OPA Gen1 Infiniband e Driver AMD Audio CoProcessor. Inoltre, le famose mitigazioni di Spectre RSB sono state migliorate per i sistemi aventi architettura PowerPC su tutte le versioni di Ubuntu. Come sempre, consigliamo a tutti gli utenti di aggiornare il prima possibile i propri dispositivi, visto che il nuovo aggiornamento di sicurezza del kernel è già disponibile sui repository software di Ubuntu 19.10 (Eoan Ermine), 19.04 (Disco Dingo), 18.04 LTS (Bionic Beaver) e 16.04 LTS (Xenial Xerus).

Fonte: news.softpedia.com

Ubuntu 19.04 raggiungerà l'End of Life il 23 Gennaio 2020

Le sorprese non finiscono di certo qui, perché Canonical ha annunciato che il sistema operativo Ubuntu 19.04 raggiungerà l'End of Life a fine di questo mese, esattamente il 23 gennaio. Ricordiamo che la versione 19.04 è stato rilasciata il 18 aprile 2019, ed è stata per certi versi una versione all'avanguardia, perché è stata la prima versione di Ubuntu ad essere distribuita con una versione del kernel Linux 5.x., inoltre includeva anche l'ambiente desktop GNOME 3.32, un nuovo tema di icone e vari perfezionamenti del desktop e componenti aggiornati. Canonical insieme la comunità Italiana di Ubuntu incoraggia tutti gli utenti in possesso di Ubuntu 19.04 (Disco Dingo) ad aggiornare le proprie installazioni sia su desktop che su server - questo vale anche per le derivate supportate come Kubuntu, Xubuntu, Lubuntu, Ubuntu MATE, etc - all'ultima versione di Ubuntu 19.10 (Eoan Ermine), seguendo la guida messa a disposizione dalla comunità Ubuntu-it.

Fonte: news.softpedia.com

Fonte: omgubuntu.co.uk


Notizie dalla comunità internazionale

Full Circle Magazine Issue #152 in inglese

È stato pubblicato sul sito internazionale di Full Circle Magazine, il numero 152 in Inglese.

In questo numero troviamo:

  • Comanda e Conquista
  • How-To: Python, CAD Sizes, e Darktable
  • Grafica: Inkscape
  • Grafica: Krita for Old Photo
  • Tutti i Giorni Ubuntu
  • Recensione Libro: Linux Inside
  • Recensione: Stadia
  • Intervista: Ron de Jong (FinalCrypt Dev)

  • Linux Certificato
  • Giochi Ubuntu: Oxygen Not Included

... e molto altro ancora.

È possibile scaricare la rivista da questa pagina.


Notizie dal Mondo

Rilasciata l'ultima point release per KDE Plasma 5.17.5

Il 2020 è iniziato con il botto, perché se vi ricordate nel numero 2019.037 della newsletter, abbiamo parlato degli obiettivi che la comunità KDE si è posta per il futuro, infatti la notizia risale a qualche giorno fa, dove la comunità ha annunciato la disponibilità dell'ultimo aggiornamento del suo famoso ambiente KDE Plasma 5.17 per sistemi operativi Linux. La versione 5.17.5 porta con sé un mese di correzioni e aggiornamenti - secondo i log delle modifiche siamo a 32 - nel tentativo di rendere più stabile e affidabile l'ambiente desktop. I punti chiave di questo upgrade riguardano prevalentemente, un arresto anomalo che si verificava durante la configurazione avanzata dell'IPv4, un arresto anomalo di KDecoration nelle impostazioni di sistema, una correzione nella dimensione dell'icona della temperatura nell'applet Meteo e ancora tanto altro. La versione di KDE Plasma 5.17.5 segna l'End of Life della serie di ambienti desktop KDE Plasma 5.17, questo significa che non verranno più pubblicati ulteriori aggiornamenti, per questo incoraggiamo tutti gli utenti ad aggiornare le loro installazioni alla versione più recente - 5.17.5 - non appena i pacchetti saranno disponibili nei repository software delle proprie distribuzioni GNU/Linux. La prossima versione, sarà la 5.18 che sarà una serie LTS (supporto a lungo termine), la quale è attualmente in fase di sviluppo e dovrebbe entrare in beta test la prossima settimana, più precisamente il 16 gennaio e uscire definitivamente l'11 febbraio 2020.

Fonte: news.softpedia.com

Arriva Mozilla Firefox 72 per tutte le versioni di Ubuntu supportate

L’ultimo browser web Firefox 72 di Mozilla è ora disponibile per il download dai repository software di tutte le versioni supportate del sistema operativo Ubuntu Linux. Rilasciato il 7 gennaio, Firefox 72 è finalmente pronto per implementare il supporto Picture-in-Picture (PiP) per i sistemi operativi basati su Linux, consentendo agli utenti di guardare video da vari siti Web in una finestra mobile e ridimensionabile mentre lavorano su altre schede o programmi. Da tenere presente che la finestra PIP è pensata per galleggiare sopra tutte le altre finestre.

Inoltre, la versione di Firefox 72 migliora ulteriormente la funzionalità Enhanced Tracking Protection bloccando per impostazione predefinita gli script di fingerprinting, e modifica le richieste di notifica push web sui siti Web, invece di mostrare un pop-up Firefox 72 nasconde le richieste push web dietro un'icona (blu) a fumetto nella barra degli indirizzi.

Ultimo, ma non minore, risolve è stata corretta una pericolosa vulnerabilità che poteva essere usata per causare una negazione del servizio, ottenere informazioni riservate, aggirare le restrizioni della politica di sicurezza dei contenuti (CSP), condurre attacchi di cross-site scripting (XSS), o eseguire un codice arbitrario.

Come sempre, si può scaricare Firefox 72 per tutti i principali sistemi operativi direttamente dal sito Web di Firefox: Scarica Mozilla Firefox; ma se si sta eseguendo Ubuntu (o una distribuzione Linux basata su Ubuntu) si deve semplicemente eseguire l’aggiornamento del sistema.

Fonte: omgubuntu.co.uk

Fonte: news.softpedia.com

Thunderbird, Enigmail e OpenPGP

Il progetto Thunderbird ha reso pubblico che per la sua futura versione Thunderbird 78, prevista per questa estate, aggiungerà nuove funzionalità per la crittografia e-mail e le firme digitali utilizzando lo standard OpenPGP. Questa nuova funzionalità sostituirà il componente aggiuntivo Enigmail - che per un certo senso ha reso possibile l'uso di Thunderbird con il software GnuPG - che continuerà a essere supportato fino alla fine del ciclo di vita di Thunderbird 68, previsto per questo autunno 2020. Naturalmente, nessun allarmismo, perché per tutti gli utenti che hanno utilizzato Enigmail in questi anni, Thunderbird continuerà ad offrire assistenza per la migrazione delle chiavi e delle varie impostazioni di base. Anche Patrick Brunschwig, uno degli sviluppatori di lunga data del progetto di Enigmail, ha dichiarato:

“È sempre stato il mio obiettivo includere il supporto OpenPGP nel core del prodotto Thunderbird. Anche se segnerà la fine di una lunga storia, dopo aver lavorato su Enigmail per 17 anni, sono molto contento di questo risultato.”

Mentre per tutti gli utenti che non hanno mai utilizzato Enigmail in precedenza, potranno scegliere di utilizzare OpenPGP, poiché la crittografia non verrà abilitata automaticamente e quindi Thunderbird, per promuovere una comunicazione sicura, invoglierà l'utente a eseguire dei piccoli step e in caso di problemi, offrire assistenza per risolvere la situazione. Se sei interessato a questo nuovo cambiamento, al seguente link è possibile vedere in dettaglio ciò che c'è in serbo per OpenPGP. Stay tuned :D

Fonte: blog.thunderbird.net

KDE Plasma è in procinto di lanciare un nuovo look e un nuovo menù

Lo abbiamo detto e lo ribadiamo, quest'anno ci sono molti piani entusiasmanti per KDE Plasma, perché tra le novità che a breve verranno presentate, in lista è presente un nuovo tema predefinito e riprogettato e la sostituzione dell'amato lanciatore di applicazioni Kickoff. Andiamo però con ordine, e vediamo che Breeze è il tema accattivante di KDE, ed è usato praticamente di default nella maggior parte - non in tutte - le distribuzioni Linux basate su KDE, inclusi KDE Neon, Kubuntu e Manjaro KDE. Presto però, potrebbe apparire un filo diverso. Ciò deriva dal fatto che è già da tempo che si vocifera che alcuni di questi sforzi in questo settore siano in corso, mentre altri sono in attesa di sviluppo, in quanto il lavoro dell'interfaccia utente è molto spesso intrecciata, delicata e richiede tempo per valutare nel migliore dei modi le modifiche da apportare. Mentre, per quanto riguarda il lanciatore di applicazioni Kickoff è giunta l'ora di andare in "pensione" e verrà sostituito da SimpleMenu - anche se ancora non esiste una data precisa - attraverso un'interfaccia utente più moderna e organizzata, e dove gli utenti saranno in grado di cercare il nome, la categoria o il luogo in cui risiede l'applicazione e i rispettivi file ed essere in grado di bloccare cartelle e file per un rapido accesso. Per concludere, il piano della comunità KDE è quello di smussare piano piano gli spigoli di KDE Plasma durante il nuovo anno e renderlo quanto più attraente da guardare a prima vista, ma allo stesso tempo accattivante con ottime prestazioni.

Fonte: omgubuntu.co.uk

Linux Kernel 5.3 ha raggiunto l'End Of Life

Il kernel Linux 5.3 ha raggiunto l'End of Life e a darne la notizia è stato il famoso sviluppatore del kernel Linux Greg Kroah-Hartman, che la scorsa settimana ha annunciato il rilascio del 18° aggiornamento di manutenzione della serie del kernel Linux 5.3 - 5.3.18 - che porta con sé un totale di 59 file modificati, con 369 inserimenti e 329 eliminazioni. Tuttavia, occorre precisare anche che questo sarà l'ultimo aggiornamento per la serie 5.3 del kernel Linux. Consigliamo naturalmente, sia agli utenti Linux o ai rispettivi fornitori del sistema operativo del pinguino, di prendere in considerazione l'aggiornamento del sistema operativo all'ultima versione del kernel Linux 5.4 oppure se al momento non è possibile effettuare l'upgrade, eseguire almeno l'aggiornamento al kernel 5.3.18. Entrambe le versioni comunque sono disponibili per il download dal sito kernel.org, con l'unica precisazione da fare che entrambe dovranno essere compilate e installate manualmente. Pertanto, si consiglia di attendere ancora qualche giorno affinché i pacchetti del kernel Linux 5.4 entrino nei repository software della propria distribuzione GNU/Linux prima di eseguire l'aggiornamento dal kernel. Per finire, il kernel 5.4 come già discusso nei recenti numeri della newsletter - 2019.040 e 2019.041 - offre straordinarie funzionalità, a partire dal supporto atteso da tempo per il file system exFAT di Microsoft e dalla tanto attesa funzionalità di sicurezza "blocco".

Fonte: news.softpedia.com


Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza sono consultabili nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 135845.
  • Critici: 364.
  • Nuovi: 67201.

È possibile aiutare a migliorare Ubuntu, riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dal GruppoSviluppo della comunità italiana nell'ultima settimana:

Mattia Rizzolo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.


Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"
La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con il Gruppo Social Media o se vuoi contribuire alla redazione di articoli per la Newsletter, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:


Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua casella di posta, cambiare le impostazioni di ricezione o annullare la tua iscrizione alla newsletter, consulta questa pagina.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consulta la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter CategoryComunitaPromozione