• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati

La newsletter della comunità

Collabora anche tu!

NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuta/o alla newsletter della comunità italiana di Ubuntu! Questo è il numero 39 del 2017, riferito alla settimana che va da lunedì 27 novembre a domenica 3 dicembre. Per qualsiasi commento, critica o lode, contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Corposo aggiornamento del desktop Unity in arrivo su Ubuntu 16.04 LTS

Un carico di correzioni di bug riguardanti il desktop Unity è in arrivo su Ubuntu 16.04 LTS. Ubuntu può aver abbandonato Unity come desktop predefinito, ma Canonical si impegna a mantenere aggiornato e in salute l'ambiente desktop (e il relativo stack tecnologico) per tutta la durata del supporto di Ubuntu 16.04 LTS. A riprova di questo impegno, i programmatori addetti a tale desktop environment stanno attualmente preparando un considerevole aggiornamento stable release update (SRU) per i sistemi Xenial, che dovrebbe essere presentato a tutti gli utenti prima di Natale.

L'aggiornamento è in gran parte composto da correzioni di bug di Compiz, Nux, Unity 7 e dei temi desktop di default di Ubuntu. Tra le circa 30 modifiche in arrivo sul desktop Unity ci sono correzioni e modifiche al comportamento della gestione della schermata di blocco, una serie di miglioramenti per il supporto HiDPI, inclusa la corretta collocazione della finestra di dialogo di chiusura forzata, correzioni grafiche per le finestre di dialogo copia/sposta e molto altro.

Questo aggiornamento SRU verrà rilasciato solo per Ubuntu 16.04, ma quelli di voi che stanno eseguendo una versione successiva probabilmente hanno già sperimentato tutte queste correzioni e modifiche. I miglioramenti e le risoluzioni di bug sono stati selezionati dalle versioni successive e adattati alla versione di Unity disponibile per gli utenti di Ubuntu 16.04 LTS. Essendo un rilascio LTS, significa che qualsiasi correzione, non importa quanto banale sia, deve essere sottoposta a un test molto più approfondito rispetto all'aggiornamento di una versione normale. Ecco perché, portare tutte queste modifiche e bug fixes su Ubuntu 16.04 LTS, ha richiesto molto più tempo rispetto ai rilasci fatti per altre versioni di Ubuntu.

Fonte: omgubuntu.co.uk


Notizie dalla comunità internazionale

Canonical chiede un'opinione agli utenti per definire il futuro di Mir

Canonical, pur avendo abbandonato lo sviluppo di Unity 8, non ha mai abbandonato lo sviluppo del display server Mir che, come annunciato mesi fa da Mark Shuttleworth, è attualmente utilizzato da progetti nell'ambito IoT. Gerry Boland ha recentemente pubblicato, aprendo una discussione sul forum della comunità internazionale, aggiornamenti relativi ai recenti lavori effettuati su Mir per implementare il supporto a Wayland.

Attualmente le fondamenta ci sono, infatti i client Wayland possono connettersi a Mir, creare finestre e disegnarci dentro, inoltre i dispositivi di input come tastiere e mouse funzionano correttamente; gli sviluppatori stanno lavorando anche a wlcs (Wayland Conformance Test Suite), una suite di test ispirata a quella di Wayland ma utilizzabile anche da Mir per poter essere certi di fornire un equivalente alle altre implementazioni per Wayland.

Ci sono ancora però molte cose da implementare (il drag&drop, il copia/incolla, altre funzionalità nella gestione delle finestre, ecc.) e gli sviluppatori hanno richiesto agli utenti quali aspetti ritengono più importanti nell'uso giornaliero del loro PC in modo da poter definire la direzione che il progetto Mir intraprenderà in futuro. Uno degli aspetti su cui gli sviluppatori hanno richiesto un parere è ad esempio l'architettura del desktop, che potrebbe essere monolitica o altamente modulare e per cui sono stati elencati pro e contro di entrambe le scelte; un altro degli aspetti più importanti riguarda la personalizzazione che l'interfaccia dovrebbe offrire, per esempio gli utenti preferiscono effetti che muovono le finestre come gelatina, desktop a cubo, scritte infuocate... o un'interfaccia un "po' più 2D" con animazioni a seguito di azioni sulle finestre? Altri aspetti forse un po' più "da gamer" riguardano il supporto per grafica a bassa latenza, per le scorciatoie di tastiera, per i computer con più di una GPU, ecc...

Se vuoi esprimere la tua opinione su uno dei punti sopra non essere timido e rispondi all'appello lanciato da Gerry sul forum internazionale!

Fonte: news.softpedia.com


Notizie dal Mondo

Mozilla rilascia degli strumenti open source per il riconoscimento vocale

Mozilla ha annunciato il rilascio in open source di strumenti per il riconoscimento vocale, chiamati Common Voice. La Fondazione ha preso come base il progetto di ricerca Deep Speech di Baidu, colosso cinese della ricerca, evolvendolo poi con codice proprio.

Con circa 400.000 registrazioni vocali, provenienti da 20.000 persone diverse per circa 500 ore di registrazione, il motore ottiene una buona accuratezza nel riconoscere il parlato: con un tasso di riconoscimento errato delle parole di appena il 6,5%. Non è paragonabile a quello umano, ma va molto vicino.

Vi è comunque molto lavoro da fare per poter diffondere il sistema, molte applicazioni sono infatti già state sviluppate per integrarsi con i noti sistemi a sorgenti chiusi, a loro volta integrati profondamente nei sistemi operativi di riferimento.

Fonte: hwupgrade.it


Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza sono consultabili nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 135390, +140 rispetto alla scorsa settimana.

  • Critici: 433, = rispetto alla scorsa settimana.

  • Nuovi: 68113, +144 rispetto alla scorsa settimana.

È possibile aiutare a migliorare Ubuntu, riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dal GruppoSviluppo della comunità italiana nell'ultima settimana:

Mattia Rizzolo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.


Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"
La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con il Gruppo Social Media o se vuoi contribuire alla redazione di articoli per la Newsletter, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua casella di posta, cambiare le impostazioni di ricezione o annullare la tua iscrizione alla newsletter, consulta questa pagina.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consulta la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter CategoryComunitaPromozione