Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 33 del 2014, riferito alla settimana che va da lunedì 6 a domenica 12 ottobre. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Netflix arriva su Ubuntu

Dal 10 ottobre Netflix è disponibile anche su Ubuntu, per chi utilizza il browser Chrome (versione 37), per Ubuntu 12.04 LTS o 14.04 LTS.

Netflix è una società statunitense nata nel 1997, che offre un servizio di noleggio di film e videogiochi via Internet e anche un servizio di streaming online. Da rilevare che i contenuti del servizio offerto sono DRM. Con la locuzione Digital Rights Management (DRM), si intende la protezione predisposta al fine di tutelare i diritti proprietari nell'ambiente digitale.

Gli abbonati a Netflix che già usano Ubuntu se lo desiderano possono adesso vedere film e serie televisive semplicemente installando Chrome e vedere in streaming i loro contenuti preferiti direttamente sul desktop.

Netflix è un servizio molto diffuso negli Stati Uniti arrivato recentemente in Europa, dove è disponibile in Germania, Francia, Austria, Svizzera, Belgio e Lussemburgo, ma per il momento non in Italia.

Fonte

Notizie dalla comunità

Aspettando Ubuntu 14.10

Il Gruppo Promozione di Ubuntu Italia è lieto di annunciare a tutti gli appassionati e non di Linux il release party di Ubuntu 14.10, che si terrà Giovedì 23 ottobre.

Per tutta la giornata sarà possibile porre domande e osservazioni in chat.

In seguito, alle ore 21:00 Dario Cavedon, Mattia Rizzolo e Giulio Collura illustreranno in live streaming con dovizie di particolari tutte le novità introdotte con questa release.

Fonte

Altre notizie

Dalla blogosfera

Una settimana con Ubuntu Phone

Dario Cavedon, della Comunità ubuntu-it, ha iniziato una serie di post sul suo blog in cui racconta l'esperienza quotidiana con Ubuntu Phone. Ubuntu Phone, la versione per dispositivi mobili di Ubuntu, è arrivata ormai alle ultime settimane di sviluppo prima del lancio ufficiale sul mercato, previsto per Dicembre.

Dario farà la prova su un Nexus 4 (smartphone ufficialmente utilizzato per lo sviluppo di Ubuntu Phone), mettendo in luce pregi e difetti del nuovo sistema.

La prossima settimana, sulla nostra Newsletter, potrete leggere un riassunto della serie.

Fonte

AMD procede con la strategia per il Kernel Driver unificato

Alex Deucher ha preso la parola al XDC2014 (X.Org Developer's Conference) di Bordeaux per presentare il nuovo progetto di AMD che mira ad unificare il Kernel Driver.

Per driver si intende quella serie di procedure che servono per far intergagire il sistema operativo con un determinato hardware.

L'idea di modificare i driver open source per Linux è nata a marzo durante il Game Developer's Conference a San Francisco. La strategia prevedeva la convergenza tra i driver AMD Radeon per Linux (open source) e i driver AMD Catalyst (closed source) per poter utilizzare un nuovo Kernel Driver basato su Radeon DRM (Direct Rendering Manager).

Entrambi i driver avrebbero dovuto utilizzare lo stesso sistema in modo da permettere agli appassionati di open source di continuare ad utilizzare Gallium 3D mentre, a chi avesse bisogno di supporto OpenGL, di utilizzare il driver AMD Catalyst.

Sicuramente scelte di questo tipo, se portate avanti da aziende come AMD, poterà notevoli cambiamenti sulle future generazioni hardware.

Tutto il nuovo supporto open source per le GPU prodotte da AMD sarà basato su questo nuovo Kernel Driver senza supporto per il driver Linux Radeon di AMD attuale.

Fonte

La funzione di ricerca di iOS 8 simile alla Dash di Ubuntu?

Se avete usato un iPhone o iPad con iOS 8 potreste aver notato una nuova funzionalità di Spotlight - una caratteristica che ha più di una somiglianza con la dash di ricerca del desktop di Ubuntu.

Si potrebbe dire che sono le buone idee a prendere piede, e che questa è una buona cosa. Nella cultura, nella letteratura, o nella tecnologia: è vantaggioso per tutti quando le persone sono libere di prendere un'idea e svilupparla in modi nuovi e diversi. È un concetto su cui sono costruite la maggior parte deille piattaforme open source. Vuoi cambiare? Sviluppa un'alternativa.

Il fatto è che nella funzione di ricerca Spotlight in iOS 8 Apple ha aggiunto nuove funzionalità, caratteristiche simili a quelle sviluppate su Ubuntu da qualche anno. I risultati sono raggruppati in base alla loro origine, con a fianco una piccola icona o un link. Come nella dash di Unity, Spotlight in iOS 8 avrà risultati delle ricerche da fonti online, tra cui iTunes, Wikipedia e Bing, insieme a file locali, foto e applicazioni. Servirà anche a suggerire le App, proprio come in Unity di Ubuntu.

Questo fatto potrebbe essere spiazzante per diversi appassionati del SO proprietario di cui sopra, abituati a pensare ad una imperitura eccellenza nell'innovazione. Il Punto centrale è capire che la riproduzione stuccante dello schema "Chi è arrivato per primo..." spesso finisce per essere fuorviante. Sarebbe invece centrale comprendere che aziende, progetti e Sistemi Operativi tendano a convergere sugli stessi problemi, per andare a risolverli in modi diversi ovvero, in questo caso specifico, "non così diversi".

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 114874, +186 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 222, -16 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 57480, +88 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Leo Iannacone

Luca Falavigna

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"

La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con noi, e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana, o se vuoi contribuire alla redazione degli articoli, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter