Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 25 del 2014, riferito alla settimana che va da lunedì 16 a domenica 22 giugno. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu 13.10: fine del supporto

A partire dal prossimo mese di luglio Ubuntu 13.10 (nome in codice "Saucy Salamander") rilasciato nell'ottobre 2013, cesserà di essere supportato. Come è noto ogni versione di Ubuntu gode di un'assistenza ufficiale di 9 mesi, a eccezione delle versioni LTS (Long Term Support). Le versioni LTS Desktop e Server rilasciate a partire dall'anno 2012 hanno un supporto di ben 5 anni.

Si consiglia agli utenti che ancora avessero sui propri dispositivi la versione di Ubuntu 13.10, di aggiornare il Sistema Operativo alla versione 14.04 LTS.

Istruzioni e avvertenze per passare alla versione a lungo termine di supporto si possono trovare su questa pagina. Per chi invece avesse una versione ancora antecedente può consultare queste Note.

Prima di eseguire l'avanzamento alla versione successiva è comunque consigliabile rimuovere tutti i programmi installati al di fuori di "Ubuntu Software Center". Quest'ultimo è il gestore di pacchetti predefinito di Ubuntu, realizzato per gestire in maniera semplice e veloce gli "archivi software" (repository in inglese). E' altresì consigliabile disinstallare eventuali driver proprietari, per poi reinstallarli in seguito all'avanzamento di versione.

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

USA: rapporto sul servizio Internet fornito agli utenti

Durante lo studio annuale sulle velocità di download, che ha lo scopo di rilevare quanto le velocità pubblicizzate dai provider siano reali, i controllori federali hanno scoperto congestioni di traffico inaspettate.

Il rapporto evidenzia che i funzionari della FCC (Federal Communications Commission) stanno continuando a raccogliere dati sul traffico scambiato nel tratto tra il fornitore di banda larga e le società fornitrici di contenuti.

Si afferma inoltre che l'agenzia ha volutamente omesso i dati degli utenti che lamentano velocità inferiori alle aspettative, causate dal congestionamento dei punti di interconnessione, in quanto l'indagine si basa sulle prestazioni medie della rete e non sulle esperienze di alcuni utenti.

FCC ha riscontrato che quasi tutti i fornitori Internet stanno fornendo velocità di download che si avvicinano ai valori pubblicizzati, e in particolare nelle ore di punta queste velocità sono in media il 97% dei valori dichiarati.

Tuttavia, ci sono delle variazioni nella consistenza delle velocità. Cablevison offre almeno il 100% della velocità dichiarata all'80% degli abbonati, per l'80% del tempo. Ma circa un terzo degli operatori Internet forniscono solo il 60% della velocità dichiarata all'80% dei clienti, per l'80% del tempo.

Il rapporto evidenzia inoltre che la velocità di download di molti Internet provider sono migliorate rispetto all'anno precedente, eccetto per le aziende che offrono connettività DSL. Infatti queste ultime sono "bloccate" dai limiti tecnologici della loro offerta.

Un alto funzionario di FCC, afferma che l'agenzia non ha tratto nessuna conclusione dai dati raccolti durante lo studio, ma sta esaminando la situazione. I dati ufficiali verranno rilasciati entro la fine dell'anno.

Fonte

Dallo stivale

Carta dei Diritti per il Web

A conclusione del convegno che la Camera dei Deputati ha dedicato il 16 giugno u.s. al tema dei Diritti su Internet con la partecipazione di esperti italiani ed internazionali, la Presidente della Camera Laura Boldrini ha proposto una commissione di studio sulla Rete per elaborare un “Internet Bill of Rights” (Carta dei Diritti Internet) italiano ed europeo.

La Presidente Boldrini chiamerà nei prossimi giorni a far parte del gruppo di lavoro i presidenti delle Commissioni competenti, i deputati attivi sui temi dell'innovazione tecnologica, studiosi, operatori del settore e associazioni.

Prendendo anche ad esempio quanto fatto in Brasile con l'approvazione del "Marco Civil" per Internet, si seguirà un percorso di partecipazione e coinvolgimento dell'opinione pubblica; le conclusioni oltre saranno messe a disposizione delle Istituzioni Italiane e saranno presentate alla conferenza interparlamentare sui diritti fondamentali che si terrà in autunno alla Camera, e che vedrà la partecipazione dei Parlamenti di tutti e 28 gli Stati membri dell'Ue.

Fonte

Dalla blogosfera

Arriva la versione 4.3 di Skype per Linux

È stata rilasciata la versione 4.3 di Skype per Linux che porta con sé un'interfaccia rinnovata e funzionalità desktop migliorate, oltre ad un supporto diretto per Alsa.

L'interfaccia grafica, che resta basata su Qt, è stata in parte rifinita, dalla schermata di login alla lista dei contatti. Inoltre finalmente anche gli utenti Linux potranno godere del "widget mobile" durante le chiamate, che mostra la durata della conversazione in corso e offre accesso alle principali funzioni, come la possibilità di bloccare microfono e webcam o di chiudere la chiamata.

Dal punto di vista dell'integrazione col dektop, questa versione di Skype introduce interessanti novità, come il supporto diretto per le notifiche di sistema. Inoltre è stata aggiunta la possibilità di configurare tasti rapidi per accedere da tastiera ad alcune delle funzionalità principali.

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 110358, +63 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 166, -3 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 54915, +145 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Leo Iannacone

Mattia Rizzolo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"

La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con noi, e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana, o se vuoi contribuire alla redazione degli articoli, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter