Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 25 del 2011, riferito alla settimana che va da lunedì 20 a domenica 26 giugno. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Gestore pacchetti Synaptic eliminato in Ubuntu 11.10

Il Gestore pacchetti Synaptic, il famoso programma per installare o rimuovere programmi, predecessore dell'attuale Ubuntu Software Center, verrà rimosso dall'installazione predefinita in Ubuntu 11.10.

La rimozione di Synaptic non è del tutto inaspettata visto che era già in programma fin dall'introduzione del Software Center, che dal prossimo rilascio dovrebbe includere anche molte delle funzionalità avanzate presenti nel Gestore pacchetti.

Synaptic rimarrà comunque facilmente installabile dallo stesso Software Center di Ubuntu.

Fonte

Notizie dalla comunità

Il Gruppo FCM apre il suo blog

Dalla scorsa settimana il Gruppo FCM, che all'interno di Ubuntu-it si occupa della traduzione in Italiano della rivista Full Circle Magazine, ha un suo blog!

Il blog vuole essere un punto di contatto con i lettori, uno strumento attraverso cui condividere commenti e impressioni sulla rivista e sul lavoro svolto dal gruppo, e raggiungere nuovi lettori e contributori. Ma oltre a questo, più in generale, vuole rappresentare un modo per allargare la comunità di tutti coloro che amano il mondo del Software libero.
Nel post di apertura si legge infatti:

Aprire un blog è per noi motivo di orgoglio, ma soprattutto vuole essere uno strumento valido per allargare la rete di coloro che apprezzano e amano tutto l’universo del Software Libero.

Seguite il blog per rimanere aggiornati sulle attività del gruppo e inviate i vostri commenti!

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Mozilla Firefox: Uscita la nuova versione 5

È disponibile al download gratuito sul sito di Mozilla il nuovo Firefox 5 che, pur non presentando funzioni particolarmente innovative, sono state integrate diverse novità inerenti all’intero motore del browser con un supporto alle transizioni CSS, un canvas decisamente migliorato e il caricamento di JavaScript, prestazioni di rete e uso della memoria che garantiranno prestazioni decisamente più elevate.

Ma non finisce qui! Vale la pena sottolineare alcuni punti:

  • Supporto per le animazioni CSS, sostanzialmente una tecnologia che consente agli elementi della pagina Web di spostarsi sullo schermo;
  • Attivazione dell’anti-tracciamento dei dati personali nelle opzioni di privacy per evitare fastidiosi messaggi pubblicitari (anche su Android);
  • Riduzione dei tempi di attesa nell’avvio e nel caricamento delle pagine web;
  • Minor consumo di memoria RAM grazie al progetto MemShrink che rende Firefox più leggero sul proprio pc.

Le principali critiche rivolte finora al famoso browser di Mozilla riguardavano l'eccessivo uso di memoria da parte di Firefox, con tanto di rallentamenti, nella fase di avvio e chiusura della finestra del browser web.

In sostanza sono due i benefici apportati dal progetto MemShrink che si pone l’obiettivo di ridurre il consumo di memoria di Firefox:

  • Velocità con diminuzione dei caricamenti su disco.
  • Stabilità con diminuzione dei crash del browser.

Ulteriori progressi vanno infine registrati nella compatibilità agli standard HTML5, XHR, MathML, SMIL e canvas.. Qui potete trovare tutte le nuove features.

Ma gli sviluppatori di Mozilla hanno già in cantiere Firefox 6 prevedendo il suo rilascio nell'arco di pochi mesi!

Fonte

DE: Aggiornata l'applicazione per l'Id elettronica basata su librerie open source

L'ufficio Federale per la sicurezza informatica della Germania (Bundesamt für Sicherheit in der Informationstechnik,BSI) ha pubblicato, la settimana scorsa, la nuova versione aggiornata della ID elettronica dedicata alle distribuzioni Linux Debian ed Ubuntu.

La Id elettronica è una soluzione che permette l'autenticazione unica su molti servizi on-line, pensata per garantire la sicurezza dell'identità digitale degli utenti: una specie di carta d'identità, da utilizzare on-line, che fornisce una prova sicura dell'identità di chi si avvicina a un sito senza il rischio che questa possa essere sottratta o utilizzata da altri. L'applicazione che sta alla base di questo servizio utilizza molti componenti open source come i toolkit OpenSSL e Gsoap la libreria parser Xercer Java e gli strumenti di compressione dati Zlib.

Una prima versione di questa carta d'identità elettronica, era stata pubblicata già lo scorso anno per le distribuzioni linux desktop e per due piattaforme desktop proprietarie, ma era stata ritirata immediatamente a causa di una falla nella sicurezza che metteva a rischio gli utenti di uno dei sistemi proprietari.

Allo stato attuale la nuova e più sicura versione, è disponibile, oltre che per gli utenti Debian e Ubuntu, anche per gli utenti Microsoft mentre gli affezionati dei sistemi operativi della Apple dovranno aspettare l'uscita prevista per questa estate.

fonte

fonte

Dalla blogosfera

Full Circle Magazine Issue #50 (ENG)

È stato pubblicato sul sito internazionale di Full Circle Magazine, il numero #50 in lingua inglese.

In questo numero troviamo:

  • How To: Programmare in Python - Parte 24
  • How-to: Libreoffice Parte 5
  • How-to: Ubuntu Development Parte 2
  • How-to: Usare KDE (4.6)
  • Linux Lab – Gnome Shell contro Unity
  • Recensione – PAM Facial Recognition

... e altro ancora.

La rivista in lingua originale si può scaricare da questa pagina.

Buona lettura!

Rubriche settimanali

La guida della settimana

Il pacchetto della settimana

Countdown Ubuntu 11.10


Quanto manca all'uscita di Ubuntu 11.10, Oneiric Ocelot? Potrete saperlo grazie a questo script, scaricabile cliccando qui. Una volta estratto il file, apritelo, eseguitelo nel terminale e installate il programma. Ogni volta che digiterete oneiric nel terminale apparirà una notifica sui giorni mancanti al rilascio!

Have a BASH! ...With the BASH!

ls

Il comando ls serve per visualizzare il contenuto di una cartella.

ls si usa in questo modo: ls [opzione] [percorso]

Potete scegliere fra una delle seguenti opzioni:

Opzione

Risultato

[directory]

elenca il contenuto della directory specificata, se non specificata viene considerata la directory corrente

-a

elenca anche i file nascosti

-l

elenco dettagliato di file e sotto directory con i loro attributi

-R

elenca ricorsivamente i file nella directory indicata e in tutte le sottodirectory

-s

mostra la dimensione dei file

-S

ordina i file per dimensione partendo dal più grande

-u

ordina i file per data e ora di accesso partendo dal più recente

-X

ordina i file per estensione e ordine alfabetico

-r

elenca i file invertendone l'ordine

--color

mostra i file con colori differenti

Un esempio d'uso del comando è: ls --color /home

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 90459, -11 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 152, +1 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 49409, -564 rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Lorenzo De Liso

Devid Antonio Filoni

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter