Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 38 del 2010, riferito alla settimana che va da lunedì 15 a domenica 21 novembre. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Canonical al lavoro per fare chiarezza sul marchio Ubuntu

Quando si parla di Ubuntu si fa spesso riferimento alla distribuzione Ubuntu, nella versione Desktop Edition.

Ma Ubuntu è molto più di una semplice distribuzione; anche se questo è molto chiaro per chi gravita da qualche tempo nell'universo Ubuntu, potrebbe lasciare interdetto chi si avvicina per la prima volta.

Per fare chiarezza, e distinguere le varie entità denominate Ubuntu, Matt Zimmermann, CTO di Canonical, ha scritto un post sul suo blog, distinguendo le entità in tre "P":

  • Prodotti: le distribuzioni come Desktop Edition, Server Edition, Netbook Edition, Kubuntu, e così via;
  • Piattaforma tecnologica: da cui si possono costruire altre distribuzioni, che è diverso dai prodotti;
  • Progetto: un progetto aperto, che ingloba Prodotti e Piattaforma, ha una sua filosofia, ha una sua Comunità di supporto e sviluppo, e a cui partecipa Canonical, fornendo infrastrutture e risorse.

Fonte Fonte

Ubuntu One integrato in Shotwell

Una fra le molte grandi caratteristiche proposte* per Ubuntu 11.04, riguarda l'integrazione fra Ubuntu One e Shotwell, il noto gestore di foto.

Il blueprint elenca alcuni esempi che l'unione potrebbe fornire:

  • le foto sincronizzate con Ubuntu One saranno automaticamente disponibili in Shotwell;
  • gli utenti potranno sincronizzare degli album di foto in Shotwell con Ubuntu One;
  • le foto in Shotwell potranno essere condivise attraverso le funzionalità di pubblicazione e condivisione dell'Ubuntu One.

Con l'aggiunta del supporto per scaricare e gestire i video** in Shotwell, che arriverà in tempo per l'uscita di «Ubuntu 11.04» «Natty Narvhal», sarebbe bello che venisse integrata anche la sincronizzazione con Ubuntu One.

* Non tutto è garantito per Natty, sono solo dei progetti e delle proposte.
** Video girati con la telecamera, non l'intera collezione della vostra serie TV preferita da 20 GB.

Fonte

Notizie dalla comunità

Gruppo Documentazione: nuova composizione

È stata annunciata da LeoIannacone la nuova composizione riguardante il GruppoDocumentazione di Ubuntu-it: MatteoLazzari e GiuseppeTerrasi sono dal 19 novembre admin del Wiki Italiano, mentre viene promosso editore CristianCozzolino. Nuovi arrivi, ma anche partenze: AlessioTreglia, dopo molto tempo di onorato servizio, lascia il gruppo, come pure Alberto. Anche noi diamo il benvenuto e auguriamo buon lavoro ai nuovi arrivati e ringraziamo, per tutto il lavoro svolto e l'impegno impiegato nel portarlo avanti, i due uscenti.

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Debian 6.0 "Squeeze": si cercano volontari per i test sull'aggiornamento e sull'installazione

Debian 6.0 "Squeeze", la prossima release di Debian, è entrata nella fase finale di sviluppo ed è quasi pronta per il rilascio. Attualmente il progetto Debian, sta cercando l'aiuto degli utenti per scovare gli ultimi bug legati all'aggiornamento di versione o a nuove installazioni. Quindi, se avete in programma di installare un nuovo sistema Debian a breve, potreste pensare di installare proprio Debian "Squeeze" utilizzando il debian-installer. È anche disponibile una lista di errata noti, e un manuale di installazione. Inoltre, come al solito, i problemi dovranno essere elencati in un report di installazione.

Anche i test sull'avanzamento di versione da Debian 5.0 "Lenny" all'attuale versione in test sono bene accetti. Sono disponibili le note di rilascio attuali in cui è possibile trovare problemi noti e possibili soluzioni, in particolare nel capitolo "Registrare la sessione" si spiega come registrare l'output dei diversi comandi durante la fase di aggiornamento, nel caso in cui si riscontrassero problemi che si desidera segnalare. Se doveste incorrere in problemi, potete segnalarli come bug nel pacchetto "upgrade-reports".

Gli utenti più esperti possono aiutare attraverso il triage dei bug per i pacchetti virtuali di upgrade-reports e installation-reports o proponendo delle descrizioni dei problemi da inserire nelle note di rilascio.

Fonte

LibreOffice: anticipazioni degli sviluppi futuri

LibreOffice è una suite per l'ufficio, basata su software libero, sviluppata dalla neonata "The Document Foundation" (TDF) sulla base di Open Office 3.3 e attualmente alla versione beta. I cambiamenti per la prossima release ufficiale, in realtà, non saranno molti e poco apprezzabili per l'utente in quanto il progetto è appena iniziato e per ora sta puntando sopratutto sull'affidabilità del codice derivato da OpenOffice, ma sono previsti progetti di una certa rilevanza sia per il breve che per il lungo termine.

Per quanto concerne il breve periodo, si concentrerà l'attenzione sulla riscrittura del codice di Writer e di Impress, soprattutto puntando sulla fedeltà, del layout per il primo e degli slideshow per il secondo. Parallelamente verrà rivisto dal principio il codice di Calc, che verrà sviluppato da zero sulla base di un nuovo motore di calcolo, nome in codice Ixion, con lo scopo di migliorarne le prestazioni e la versatilità, specificatamente per quanto riguarda l'integrazione dei Database e delle Macro. Molti degli sviluppi a breve termine hanno lo scopo di massimizzare la compatibilità con le maggiori Suite per l'ufficio presenti sul mercato, di perfezionare la fedeltà di conversione tra i formati, di rendere maggiormente liberi i contenuti, e di ridurre la dipendenza da Java.

Per il lungo periodo gli sviluppi della nuova suite per l'ufficio saranno di grande portata e puntano a rivoluzionare il concetto stesso di creazione di programmi per l'ufficio: infatti, al livello attuale, lo sviluppo di questi programmi è incentrato sulla funzionalità degli stessi mentre l'ambizione della TDF è quella di riportare al centro della programmazione l'utente, puntando soprattutto sui contenuti. Riportando letteralmente le parole di Italo Vignoli, il membro dello Steering Committee di TDF con maggiore anzianità, si intuisce come questo si potrà tradurre nella pratica: “Gli utenti leggono, scrivono, modificano e condividono i documenti, e sono focalizzati sui contenuti più che sulle funzionalità. Dopo 20 anni di software basato sulle funzionalità, è il momento di riportare i contenuti al centro del sistema e dell’attenzione degli utenti”. Questo cambiamento radicale di visione nella programmazione sarà molto probabilmente un punto di forza per il software libero, che potrebbe creare un vero vantaggio competitivo nei confronti dei software proprietari.

Fonte

Dallo stivale

Bando di concorso per la realizzazione del nuovo logotipo dell’Associazione per il Software Libero

L'Associazione per il Software Libero (Assoli), ha promosso, per festeggiare i primi 10 anni dalla sua fondazione, un concorso per la realizzazione del suo nuovo logotipo.

Al concorso possono partecipare tutti gli appassionati e i professionisti che abbiano compiuto 16 anni di età, ed è possibile partecipare anche in gruppo. Il vincitore, che sia un singolo concorrente o un gruppo, avrà un premio in denaro di 500€ e ulteriori premi aggiuntivi come l'iscrizione all'Associazione a titolo onorario e la qualifica di Golden Sponsor per la durata dell'anno 2011.

I progetti grafici dovranno essere fatti pervenire all'Associazione entro le ore 24 di lunedì 31 gennaio 2011, e naturalmente l'associazione incoraggia la realizzazione del logotipo utilizzando software libero.

Per ulteriori informazioni e per scaricare il bando del concorso potete andare alla seguente pagina.

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 85396, -201 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 41, +4 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 43797, +376 rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Lorenzo De Liso

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter