Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 37 del 2010, riferito alla settimana che va da lunedì 8 a domenica 14 novembre. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Linaro e Canonical al lavoro con Android

Mark Shuttleworth si è congratulato vivamente con il team di Linaro per il rilascio della versione 10.11. Linaro, è un "forum collaborativo" che opera con lo scopo di creare un mondo digitale aperto, nell'ambito degli apparecchi tecnologici ultra-portatili. L'obiettivo generale del team è quello di fornire moduli comuni legati alle ultime versioni di Linux, che possono essere utilizzati nei pacchetti di supporto per i circuiti integrati ARM.

Il progetto collaborativo si propone altresì di anticipare le nuove esigenze hardware per le distribuzioni Linux, in modo tale che le più recenti caratteristiche dei dispositivi, possano avere immediatamente a disposizione le ultime versioni del kernel. Per i produttori, questo sforzo potrebbe semplificare di molto il tortuoso e complesso processo di integrazione software.

Attenzione però: Linaro 10.11 non è una distribuzione, ma fornisce ottimi software e strumenti comuni per le altre distribuzioni, anche OEM. In altri termini, Linaro ha come obiettivo quello di fornire software e tools a codice aperto, che riguardano: la multimedialità, la grafica, la gestione dell'alimentazione, il kernel e l'avvio.

Questo promettente consorzio ha convinto il supporto tecnico di Canonical, nell'ambito del quale la toolchain di Linaro è la stessa di quella adottata da Ubuntu. Ricordiamo brevemente che in ambito software, una toolchain è l'insieme dei programmi (tools) usati nello sviluppo di un prodotto digitale.

Ma, ecco l'interessante e per certi aspetti inaspettata novità: secondo quanto rivelato dal fondatore di Canonical, la prossima release di Linaro, si concentrerà sulla creazione di un ambiente Android, con lo stesso X.org, kernel e toolchain di Ubuntu. A questo proposito, le distribuzioni come Android e Ubuntu, indubbiamente potranno fornire a Linaro anche l'esperienza utente necessaria.

Ulteriori informazioni su Linaro 10,11 possono essere trovate nella seguente pagina.

Fonte

Lubuntu 11.04 ufficializza il suo ciclo di rilascio

Lubuntu, derivata di Ubuntu dotata del veloce e leggero desktop manager LXDE, prosegue la sua rincorsa verso lo status di "derivata ufficiale", e ufficializza le date di rilascio che segneranno il cammino fino a Lubuntu 11.04. Queste le date previste:

  • 2 dicembre : Alpha 1
  • 3 febbraio 2011 : Alpha 2
  • 3 marzo : Alpha 3
  • 31 marzo : Beta 1
  • 21 aprile : Release Candidate (o Beta 2)
  • 28 aprile : Rilascio finale (or beta finale)

Il rilascio finale previsto per il 28 aprile 2011 sarà, come ormai da tradizione Lubuntu, una "beta stabile". Sempre che nel frattempo Lubuntu non riesca a guadagnarsi la stellina di "derivata ufficiale".

Fonte

Wayland: nVidia non lo supporterà

Nel precedente numero della newsletter si è parlato delle dichiarazioni di Mark Shuttleworth, che ha proposto il passaggio da X.org a Wayland per Ubuntu dopo l'uscita di Natty Narwhal. Queste dichiarazioni hanno, naturalmente, portato le case produttrici di schede grafiche a rispondere alla proposta di Mark Shuttleworth.

Tra le case produttrici quella che maggiormente preoccupa il mondo del software libero è nVidia, in quanto unica ad oggi a non aver rilasciato le specifiche hardware per realizzare un driver open che supporti il 3D, infatti i driver Nouveau, sono realizzati tramite la tecnica del reverse engineering e non supportano ancora il 3D.

In questa settimana proprio nVidia ha dichiarato di non avere nessuna intenzione di realizzare driver che supportino Wayland e che quindi tutti i PC con schede nVidia si dovrebbero accontentare dei driver open che, come detto sopra, ad oggi supportano solo il 2D.

Per ora le prospettive per compiere questo grande passo non sono delle migliori, ma bisogna considerare che l'adozione del progetto Wayland è ancora in fase iniziale, e inoltre anche altre distribuzioni pensano di passare a questo progetto, e quindi, se vi fosse una adozione di massa, le case produttrici come nVidia dovranno scegliere se supportare ancora Linux con la realizzazione di un nuovo driver proprietario per il supporto a Wayland, oppure rilasciare le specifiche e quindi permettere alla comunità di realizzare un driver open come già successo con AMD/ATI.

Fonte

Addio Nautilus-Elementary, benvenuto Marlin!

Il team del progetto Nautilus-Elementary ha recentemente annunciato che non svilupperà più la celebre versione semplificata del file-browser di casa GNOME. Tuttavia, gli sforzi del team non andranno invano, e piuttosto saranno rediretti sullo sviluppo del loro nuovo progetto, Marlin!

Scritto in C e in vala, Marlin è un gestore di file ispirato a Thunar (l'omologo dell'ambiente XFCE), e da questo prende in prestito alcune funzionalità, come la selezione multipla dei file tramite un singolo click con visualizzazione a elenco.

Nonostante il team abbia aperto un progetto su Launchpad e lo sviluppo proceda attivamente, bisognerà aspettare ancora del tempo prima di poter vedere una release stabile.

Fonte

Notizie dalla comunità

Nuovi ubuntu member

Da questa settimana Ubuntu-it ha due nuovi membri ufficiali: Giuseppe Terrasi e Silvia Bindelli.

Silvia si occupa principalmente della redazione della newsletter, oltre ad essere co-fondatrice del progetto Ubuntu Women-it e ad aver dato anche importanti contributi al Gruppo Traduzione.

Giuseppe invece è attivo nella comunità italiana collaborando con il Gruppo Documentazione.

L'assegnazione della membership Ubuntu-it rappresenta il riconoscimento dell'attività svolta e della costanza nel contributo. La membership comporta anche il diritto ad avere un indirizzo email @ubuntu-it.org e la possibilità di aggregare il proprio blog al Planet della comunità.

Fonte
Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Anche Fedora verso Wayland

Mark Shuttleworth, prendendo la decisione di scommettere sul promettente e più leggero Wayland, non è rimasto in "solitudine" a lungo!

Infatti, dalle fonti che abbiamo reperito, sembra proprio che il gruppo di Fedora, che si occupa della gestione della grafica e che ama definirsi "graphics cabal", si stia decisamente orientando a far provare ai propri utenti proprio Wayland, preparando un apposito pacchetto, scaricabile in occasione dell'uscita di Fedora 15, che avverrà il 10/05/2011.

Ricordiamo che Wayland, avviato dallo sviluppatore Kristian Høgsberg nel 2008, è un progetto ancora molto giovane. Per questo motivo, al momento, non è ancora utilizzabile di default come server display.

Fonte

Fonte

Fonte

Dallo stivale

South Tyrol Free Software Conference a Bolzano

Il 12 Novembre, presso il TIS Innovation park di Bolzano, si è svolta SFScon, South Tyrol Free Software Conference. Si tratta di una conferenza internazionale sul software libero, che si sta diffondendo sempre più, tanto nella Pubblica Amministrazione quanto tra le imprese della Provincia Autonoma di Bolzano.

Alla conferenza hanno partecipato imprese, istituzioni ed enti di formazione, riuniti per discutere delle ultime novità e delle "best practice" con i principali esperti del settore.

SFScon è organizzata dal Free Sofware Center South Tyrol dell'Area Tecnologie Digitali del TIS Innovation Park, che ha l'obiettivo di sostenere la diffusione del Software libero per rendere il territorio più competitivo grazie ad un grado di innovazione maggiore.

Fonte

Dalla blogosfera

Buon compleanno Firefox!

Questa settimana, Firefox festeggia il suo sesto compleanno: la sua prima edizione, Firefox 1.0, fu rilasciata infatti il 9 novembre 2004. In 6 anni (quasi la metà dei 15 di Internet Explorer) la "Volpe di Fuoco" è diventata uno dei più importanti progetti open source, per dare agli utenti del mondo un'esperienza di navigazione stabile, veloce e sicura. Dal suo lancio, è diventata un esempio del potere e del successo che l'approccio Open Source può raggiungere. Buon compleanno Firefox!

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 85597, +367 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 37, +1 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 43421, +277 rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Devid Antonio Filoni

Lorenzo De Liso

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter