Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 4 del 2010, riferito alla settimana che va da lunedì 25 a domenica 31 gennaio. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu: da Google a Yahoo!

Rick Spencer, all'interno della mailing list di Ubuntu, ha comunicato che, in occasione dell'uscita di Lucid Lynx, ci sarà il cambio del motore di ricerca predefinito di Firefox: da Google passa a Yahoo. Da notare che questa decisione, che porterà tra l'altro alla società fondata da Mark Shuttleworth una percentuale per ogni ricerca fatta con il motore di ricerca predefinito, non avrà alcun effetto sulla libertà dell'utente. Questo perchè sarà sempre possibile cambiare con solo clic, il motore di ricerca da usare. Queste entrate, derivante dall'accordo bilaterale con Yahoo, aiuteranno sicuramente Canonical a mettere a disposizione le risorse necessarie per continuare con maggiore serenità lo sviluppo aperto di Ubuntu.

Fonte Fonte

Altre notizie

Dallo stivale

jAPS e Pentaho : il mix perfetto per le pubbliche amministrazioni.

Le pubblica amministrazione italiana avrà uno strumento in più da utilizzare; infatti l'applicazione jAPS (Java Agile Portal System), strumento di Enterprise Portal che permette di aggregare, pubblicare, e condividere tutte le informazioni e in servizi di una azienda, già in uso nelle Pubbliche Amministrazioni italiane, potrà usufruire dell'integrazione di Pentaho, il software open source per la Business Intelligence (BI).

La fusione di queste due soluzioni, permetterà di integrare facilmente le informazioni di Business Intelligence con altri contenuti rilevanti, e queste informazioni potranno essere facilmente condivise attraverso un ambiente totalmente personalizzato e accessibile dal web.

Il progetto jAPS, nasce in Italia, per soddisfare le esigenze della Pubblica Amministrazione ed è rilasciato con licenza GNU General Public License. Pentaho viene sviluppato dalla omonima società con sede negli USA, ed è rilasciato con licenza Mozilla Public License.

Fonte

OpenPC, nato dalla comunità

Finalmente il progetto Open-PC si è concretizzato. La nuova "creatura" è venuta alla luce grazie al software libero e ai tanti suggerimenti della comunità degli utenti finali. L'ideatore e il principale promotore del progetto di cui sopra è Frank Karlitschek, il quale ricorda nel suo Blog, come questa sia solo la prima versione di Open-PC, in quanto l'idea di fondo che sottostà al progetto e alla sua attuazione, è ovviamente quello di avere diversi progetti, persone, modelli e partner, in modo da coprire e personalizzare una vasta gamma di esigenze. Ecco in un essenziale elenco le sue principali caratteristiche:

  • Perfettamente preconfigurato
  • Software e driver rigorosamente a codice aperto
  • Costruita dai suggerimenti della comunità
  • Efficienza energetica
  • Facile da aggiornare
  • Telefono ed e-mail di sostegno
  • Donazione al progetto KDE inclusa nel prezzo

Secondo gli esperti del settore, questo dispositivo può essere fatto rientrare all'interno della grande famiglia dei nettop. Quest'ultima è una particolare tipologia di mini computer, appositamente realizzata per la navigazione su internet, con l'accesso immediato alle innumerevoli applicazioni web, oppure per l'esecuzione di files audio e video. Le specifiche tecniche contemplano una CPU Atom dual-core N330 a 1,6 GHz, 3 GB di RAM, hard disk da 160 GB, scheda madre ASRock, chip grafico Intel GMA 950 e sistema operativo Open SUSE completamente e perfettamente funzionante. Il tutto in un case in formato Mini ITX con dimensioni di 34,5 x 10 x 42,5 centimetri. Il desktop environment installato sull’Open-PC è KDE e, tra le applicazioni predefinite, si trovano il browser Firefox, la suite per l’ufficio OpenOffice e il media player Amarok. Questo primo modello di Open-PC potrà essere acquistato online a partire dalla fine di febbraio, ad un prezzo di lancio di 359 euro. Per ogni PC venduto, Karlitschek donerà 10 euro al progetto KDE.

Fonte

Dalla blogosfera

Edizione 30 di Full Circle Magazine

È stato pubblicato sul sito internazionale di Full Circle Magazine, il numero 30 in Italiano.

In questo numero troviamo:

  • Programmare in Python, parte 4
  • Applicazioni per topi di biblioteca
  • Installare OpenOffice.org Base

  • Recensione del Sony PRS-505 Ebook Reader
  • Intervista ai MOTU: intervista a Thierry Carrez
  • Top 5: Strumenti di scrittura

La rivista si può scaricare da questa pagina.

Rubriche settimanali

La guida della settimana

  • Hp Compaq 6735s Installazione di Ubuntu 9.10 «Karmic Koala» sul portatile Compaq 6735s.

Il pacchetto della settimana

Guake

Guake è un programma che tutti gli amanti della linea di comando troveranno indispensabile, in quanto permette di integrare sul proprio desktop, un terminale a scomparsa che può essere velocemente richiamato tramite una combinazione di tasti da voi scelta (F12 è il tasto predefinito). La sua caratteristica principale è la facilità di configurazione, infatti impostare una nuova combinazione di tasti, la trasparenza o la posizione del terminale sarà veramente semplice.

Guake è scritto in Python e utilizza le librerie GTK.

Per installarlo occorre aver attivato il componente universe dei repository ufficiali e selezionando questo link. Alternativamente potete installarlo tramite l'Ubuntu Software Center.

Invece per gli amanti della linea di comando lanciare il seguente comando:

sudo apt-get install guake

Lo sapevi che...

... CTRL + SHIFT + C e CTRL + SHIFT + V copia ed incolla in una finestra di terminale?

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 76370, -170 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 40, +4 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 39396, -171 rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessandro Ghersi

Alessio Treglia

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata:

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter