Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 10 del 2009, riferito alla settimana che va da lunedì 2 a domenica 8 marzo. Per qualsiasi commento, insulto o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Il 9 marzo ci sarà l' UbuntuTestingDay

Continua UbuntuTestingDay, la serie di incontri ispirati all'ormai celebre UbuntuBugDay, in cui si segnalano bug e problemi vari nelle ISO delle versioni Alpha, Beta, RC di Ubuntu prima del rilascio. Per partecipare all'UbuntuTestingDay, chi dispone di un account su Launchpad, dovrà solamente collegarsi al canale #ubuntu-testing sul server FreeNode di IRC, meglio se usando una versione Live. Chi non possiede ancora un account su Launchpad dovrà prima di tutto crearlo per poter aiutare Ubuntu nei test.

Fonte

Notizie dalla comunità

Ma che belle le notifiche di Jaunty

Nella Blogosfera, si continua incessantemente a parlare delle nuove notifiche di Jaunty Jackalope. La scorsa settimana Paolo Sammicheli, dal planet Ubuntu-it ha descritto come installarle su Intrepid Ibex per provarle in anteprima. Dal suo articolo è emerso un primo problema legato al troncamento di alcune frasi lunghe (come ad esempio "Connessione Stabilita", che diventava "Connessiona Stabili.."). Questa settimana Mirco Müller, uno degli autori del nuovo Notify-OSD, descrive i benefici delle "truncation capability" e delle nuove icone ad alta risoluzione. A questo indirizzo è disponibile un filmato ogv che aperto con un player video vi mostrerà le notifiche prima e dopo la cura. :)

Altre notizie

Dal mondo

Rilasciato GNOME 2.26 RC

Da qualche giorno è disponibile la release 2.25.92 di GNOME, appartenente al ramo di rilasci della tanto attesa e discussa versione 2.26. Da quanto si può leggere nell'annuncio ufficiale, l'attuale versione 2.25.92 precede di sole 2 settimane il rilascio della versione definitiva che sarà, appunto, la 2.26.0. Questa release candidate, quindi, è molto utile come ultimo test per le necessarie "limature" prima del rilascio definitivo dell'emergente GNOME 2.26. Il progetto GNOME è nato come un grande sforzo collettivo per creare un ambiente desktop maggiormente "amichevole" e completamente gratuito per i sistemi open source. In questa prospettiva si sta allargando la consapevolezza che il software libero vada migliorato in quanto a stile e design, per cui la scommessa è che l’utente finale con GNOME 2.26 utilizzerà sempre più volentieri i vari tool messi a disposizione dalla comunità, visto anche i toni euforici che preannunciano questo rilascio definitivo. Tutto questo è il segno evidente delle grandi aspettative che vi sono sottese. Fra i componenti di GNOME che, in questa rinnovata release, hanno usufruito dei maggiori aggiornamenti, c'è indubbiamente il file manager Nautilus, artefice primo del complessivo miglioramento delle prestazioni. GNOME 2.26 si basa altresì sulle nuove librerie GTK+ 2.4, sul file-system virtuale gnome-vfs (ora in grado di supportare i protocolli SFTP e Windows SMB) ed il framework per lo streaming di contenuti multimediali GStreamer (a cui è stato aggiunto il supporto ai driver audio ALSA utilizzati nel kernel 2.6). Trovandoci però ancora di fronte ad una release provvisoria, il consiglio per i meno esperti è quello di non usare jhbuild per compilarla ma di avere pazienza ed aspettare l'inclusione nei repository di Ubuntu. Per chi volesse conoscere le varie fasi di release della versione 2.26 esiste l'apposita pagina sul sito di GNOME.

Fonte

Linux Foundation: Ecco il nuovo "Linux.com"

L'annuncio è del 3 marzo ed il cambiamento è già operativo: SourceForge e Linux Foundation hanno dichiarato che il nuovo host per il sito Linux.com sarà tenuto dalla Linux Foundation che gestirà sia lo sviluppo editoriale che la community del sito. Le due compagnie cercheranno di collaborare per la formazione ed il mantenimento di una vivace community dedicata agli utenti ed agli sviluppatori di GNU/Linux. I cambiamenti sono già visibili: da un lato viene mantenuta la vecchia funzionalità del sito, con il vecchio forum e le discussioni già attive, per non creare disagio agli utenti già fidelizzati, sull'altro piano si cerca di progettare il futuro del sito e della Community con la collaborazione di tutti; viene offerta, infatti, a tutti gli utenti e sviluppatori GNU/Linux, la possibilità di iscriversi al progetto IdeaForge che ha proprio lo scopo di unire le proposte della comunità per progettarne la futura crescita in modo condiviso. I tempi previsti per l'uscita della prossima nuova versione del sito sono brevissimi: ottimisticamente la Linux Foundation ha dichiarato di voler vedere la prima versione beta entro pochi mesi. Se non volete restare a guardare, iscriversi e partecipare è davvero semplice e tutto è spiegato in dettaglio nella pagina principale del sito Linux.com.

Fonte

Debian Project Leader Elections 2009

Debian è in cerca del suo project leader che verrà nominato grazie a delle votazioni. Secondo quanto prescrive la costituzione Debian quando si è di fronte alla necessità di eleggere un nuovo project leader si deve dar vita a tre fasi ben definite che devono iniziare sei settimane prima che il posto resti vacante: la prima fase è quella di nomina, la seconda consiste nella "campagna elettorale", infine, la terza è il voto conclusivo. La costituzione Debian detta anche la durata delle tre fasi: la prima, quella di nomina, è di una settimana, seguita dalle tre settimane della fase di campagna elettorale e dalle rimanenti due settimane di elezione. Per queste elezioni in particolare, le fasi saranno le seguenti: la fase di nomina, cioé quella delle candidature ha inizio il 1 Marzo 2009 e come termine il 7 Marzo 2009, la campagna elettorale inizia l'8 Marzo ed il 28 Marzo si chiude mentre le votazioni, ultima delle tre fasi, si svolgeranno tra il 29 Marzo e l'11 Aprile 2009. Attualmente ci troviamo nella fase di campagna elettorale; in tale fase tutti i candidati presenteranno le loro piattaforme, vale a dire presenteranno se stessi, i loro obiettivi con le relative priorità. Per quanto riguarda queste elezioni ci sono state due nomine e fa piacere notare che una delle due riguarda uno sviluppatore italiano: Stefano Zacchiroli. Incrociamo perciò le dita per Zack! Dettagli e risultati saranno pubblicati su questa pagina.

Fonte

Light Car – Open Source

EDAG ha presentato la nuova "Light Car - Open Source" al salone dell'auto di Ginevra. Questa Light Car è un nuovo progetto per una "mini-macchina" elettrica dal contenuto completamente innovativo. Da sottolineare prima di tutto il fatto che è stato uno sforzo completamente open-source in cui EDAG ha tirato le fila ma completamente aperto agli sviluppatori esterni per modifiche e migliorie. Alimentata da una batteria agli ioni di litio ha una carrozzeria in fibre basaltiche che non solo è riciclabile al 100% ma è anche più leggera e meno costosa delle fibre di carbonio e dell'alluminio. Ma la cosa più interessante è il nuovo portellone posteriore, quasi un vero e proprio schermo basato sulla tecnologia (O)LED che può servire sia come una luce esterna configurabile dal guidatore che come un vero e proprio schermo che avvisa gli autisti che seguono della condizione della strada e del limite di velocità. Un efficace sistema di comuncazione visiva che permette di segnalare in modo chiaro, a chi ci sta dietro, la presenza di ostacoli sulla strada, di pedoni, di lavori in corso e che fornisce anche una misura dell'intensità delle nostre frenate.

Fonte

Rubriche settimanali

La discussione della settimana

http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?t=268010

Le guide della settimana

Questa settimana sono state inserite nella nostra documentazione le seguenti guide:

Il pacchetto della settimana

Kdetv è un programma per l'ambiente grafico KDE che consente di visualizzare le trasmissioni televisive delle varie frequenze TV. Per farlo funzionare è obbligatorio possedere una scheda TV, necessita che questa sia riconosciuta dal sistema operativo e include due modalità per l'audio Oss-compatible mixer oppure Alsa e video4linux, Xvideo-input oppure video4linux2 per il video. Per usare il programma, è necessario installare il pacchetto kdetv presente nel componente universe dei repository ufficiali.

[[BR]

Accadde su IRC

Brematuro, con ManDVD

<quadrispro> devfil2: hai brematurato mandvd?
<devfil2> quadrispro: eh?
<quadrispro> devfil2: http://images.alessiotreglia.com/pool/ah_ah.jpg

Aggiornamenti e statistiche

Bug riportati

  • Aperti: 47855, +297 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 21, +1 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 19270, +76 rispetto la scorsa settimana;

  • Non assegnati: 40220, +228 rispetto la scorsa settimana;

  • Tutti i bug segnalati: 256359, +2032 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessandro Ghersi

Alessio Treglia

Luca Falavigna

Matthew East

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

Licenza adottata:

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter