Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Questa guida è stata verificata solo con versioni obsolete di Ubuntu, potrebbe non essere più valida. Vuoi contribuire ad aggiornarla? Clicca qui!

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

I soundfont sono delle librerie di suoni per la riproduzione dei file MIDI attraverso i vari riproduttori multimediali.
Ne esistono di più tipi, da quelli specifici per un singolo strumento, come nel caso dell'Acoustic grand piano, release 2008-09-10 a quelli che contengono tutti gli strumenti a volte indicati come GM o General MIDI, oltre ai strumenti musicali, questi file contengono anche i cori.

I soundfont possono differire fra loro per la qualità del suono generato a secondo della compressione/campionatura audio, per la lunghezza delle registrazioni, per il numero di esempi e il differente volume di registrazione. Generalmente occupano tra i 50 e 150 MB, ma possono arrivare ad occupare anche meno di 6 MB o superare i 500 MB.

Vengono qui mostrati alcuni esempi di installazione di soundfont, sia sfruttando pacchetti presenti nei repository sia da fonti esterne.

Fluid GS

Pacchetto che fornisce i suoni GS (General Standard o General Sound) delle estensioni Roland Sound Canvas, generalmente non compresi negli altri sounfont.

Installare il pacchetto fluid-soundfont-gs

Fluid/Musescore GM

Sono i pacchetti per installare l'insieme sonoro GM (General MIDI), privo delle estensioni Roland Sound Canvas.

Installare il pacchetto musescore-soundfont-gm (che rispecchia fedelmente i suoni generati dalle schede audio General MIDI) oppure fluid-soundfont-gm.

Unison

  1. Scaricare nella propria Home il file .gz digitando nel terminale:

    wget ftp://ftp.personalcopy.net/pub/Unison.sf2.gz 
  2. Estrarre il contenuto del file digitando:

    gunzip Unison.sf2.gz
  3. Spostare il file estratto nella cartella /usr/share/sounds/sf2/:

    sudo mv Unison.sf2 /usr/share/sounds/sf2/

Altri sounfont

Molti soundfont esterni ai repository di Ubuntu possono essere installati in modo analogo a quanto fatto per Unison, inserendoli nella directory /usr/share/sounds/sf2. Tenere di conto che a volte i soundfont non vengono compressi, pertanto può essere saltato il secondo passaggio dell'estrazione del file.

Alcuni esempi di soundfont alternativi sono: PC51f (compresso), ChoriumRevA (non compresso) e weedsgm3 (non compresso):

Nel caso si voglia eliminare un soundfont, sarà sufficiente eliminare il file .sf2 dalla directory /usr/share/sounds/sf2 digitando il comando:

sudo rm /usr/share/sounds/sf2/NOME_FILE.sf2

Ulteriori risorse


CategoryMultimedia