Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Guida verificata con Ubuntu: 16.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Nei sistemi GNU/Linux esistono diversi programmi ad interfaccia grafica per poter editare spartiti musicali, come NtEd, Denemo, Rosegarden e altri.

LilyPond, al contrario, è un programma testuale per la notazione musicale. Oltre che per creare spartiti da zero, può essere impiegato per correggere/integrare fino nei minimi dettagli il lavoro svolto con i programmi ad interfaccia grafica, ovviamente sempre che quest'ultimi abbiano la possibilità di esportare gli spartiti in formato LilyPond.

Installazione

  1. Installare il pacchetto lilypond.

  2. Installare anche il pacchetto lilypond-doc per usufruire della documentazione di LilyPond (la medesima del sito ufficiale), che sarà disponibile nella directory /usr/share/doc/lilypond.

Utilizzo

Per scrivere uno spartito musicale tramite LilyPond, occorre editare un file di testo nel linguaggio di LilyPond e salvarlo con estensione ly. A tale scopo si può usare il proprio editor di testo preferito.
Supponendo di aver creato un file spartito.ly e di averlo salvato in ~/ (ossia la Home dell'utente), digitare il seguente comando in un terminale:

lilypond spartito.ly

Verranno generati nella Home un file con estensione .pdf, un file con estensione .ps e, con opportune modifiche, anche un file .mid.

Nel caso si siano commessi errori di sintassi, i file sopra citati non verranno generati. Sarà tuttavia possibile risalire agli errori grazie alle informazioni che verranno visualizzate nel terminale dalla quale è stato lanciato il comando. In questo modo sarà semplice apportare le necessarie modifiche al codice.

Il linguaggio di LilyPond

Per poter utilizzare LilyPond occorre familiarizzare con il suo linguaggio di scrittura. Negli Appunti di informatica libera è presente un capitolo dedicato a LilyPond. Questa breve lettura spiega in modo molto semplice e in lingua italiana i primi concetti base.
Sul sito ufficiale è presente una documentazione molto dettagliata con esempi pratici sul codice da utilizzare per usi di ogni genere. Come detto in precedenza, può essere scaricata anche tramite il pacchetto lilypond-doc.

Integrazione con gli altri programmi

I programmi come Noteedit, Rosegarden, Denemo e NtEd sono in grado di esportare file ly dal proprio menù File. Questo può permettere un uso combinato fra software ad interfaccia grafica e LilyPond.

Occorre ricordare che esportando file da altri programmi, il livello di ordine del codice sorgente può cambiare molto da programma a programma.
Denemo, il quale per altro fornisce l'interfaccia grafica allo stesso LilyPond, è in grado di esportare un codice molto pulito e ordinato se confrontato per esempio con quello esportato da Rosegarden. D'altro canto Rosegarden nasce in primo luogo per la composizione audio.

Ulteriori risorse


CategoryMultimedia