• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati

Questa guida è stata verificata solo con versioni obsolete di Ubuntu, potrebbe non essere più valida. Vuoi contribuire ad aggiornarla? Clicca qui!

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione


Introduzione

In questa guida verrà spiegato come abilitare/disabilitare la scheda video dedicata tramite l'utilizzo del modulo acpi_call.

Metodo da interfaccia grafica

Grazie ad acpi_call_GUI è possibile tramite una comoda interfaccia grafica scritta in Java:

  • installare il modulo acpi_call (il kernel sarà ricompilato automaticamente dopo ogni aggiornamento);
  • disattivare la scheda grafica dedicata;
  • disattivare la scheda grafica dedicata automaticamente ad ogni avvio.

Se avete abilitato nel vostro sistema systemd, o se utilizzate altre distribuzioni di linux che lo supportano, potete utilizzare acpi_call_GUI_systemd

Installazione

  1. Installare i pachetti git e openjdk-7-jre.

  2. Aprire una finestra di terminale e digitare i comandi:

    git clone https://github.com/marcoDallas/acpi_call_GUI.git
    cd acpi_call_GUI
    sudo chmod +x install.sh
    sudo ./install.sh

Utilizzo

Per avviare acpi_call_GUI cercare l'icona sulla dash oppure digitare il comando:

sudo java -jar $HOME/acpi_call_GUI.jar

Se si possiede la partizione /home separata, potrebbe essere necessario utilizzare il seguente comando per avviare acpi_call_GUI

sudo java -jar /usr/local/bin/acpi_call_GUI/acpi_call_GUI.jar

Al seguente indirizzo è disponibile un pratico video tutorial che illustra passo per passo come utilizzare il software.

Metodo manuale

  1. Installare il pacchetto git.

  2. Aprire una finestra di terminale e digitare i comandi:

    git clone http://github.com/mkottman/acpi_call.git
    cd acpi_call
    make
    sudo insmod acpi_call.ko

Utilizzo

Nella tabella al seguente indirizzo sono disponibili nella colonna Working ACPI handle OFF i codici per la disattivazione della scheda dedicata classificate in base alla marca dei pc. I codici saranno utilizzabili per dare un comando del tipo:

echo '\_CODICE_RIPORTATO_IN_TABELLA_OFF' > /proc/acpi/call

Supponendo ad esempio di utilizzare il modello Aspire 4830TG il codice risulta essere \_SB.PCI0.PEG0.PEGP._OFF. Sarà quindi sufficiente digitare il comando:

echo '\_SB.PCI0.PEG0.PEGP._OFF' > /proc/acpi/call

A questo punto facendo clic sull'indicatore della batteria si dovrebbe notare un miglioramento nel tempo di durata della carica.

Script di avvio automatico

Se si desidera escludere la scheda dedidacata per i successivi riavvii è possibile creare un'apposito script.

  1. Creare il file in /usr/local/bin digitando in una finestra di terminale:

    sudo touch /usr/local/bin/script_acpi_call.sh
  2. Aprire con i privilegi di amministrazione e con un editor di testo il file /usr/local/bin/script_acpi_call.sh e inserire al suo interno:

    #!/bin/sh
    echo '\_CODICE_RIPORTATO_IN_TABELLA_OFF' > /proc/acpi/call

    avendo cura di sostituire la dicitura "CODICE_RIPORTATO_IN_TABELLA" con il relativo codice del proprio modello riportato nella tabella. Salvare e chiudere il file.

  3. Rendere il file eseguibile digitando:

    sudo chmod 755 /usr/local/bin/script_acpi_call.sh
  4. Aprire con i privilegi di amministrazione e con un editor di testo il file /etc/rc.local e inserire prima della dicitura exit la seguente riga:

    /usr/local/bin/script_acpi_call.sh
    Salvare e quindi chiudere il file.

Script per aggiornamento automatico

In seguito ad ogni aggiornamento del Kernel, lo stesso kernel deve essere ricompilato per inserire il modulo acpi_call. Per rendere questo automatico, si può creare un apposito script.

  1. Creare lo script in /usr/local/bin digitando in una finestra di terminale:

    sudo touch /usr/local/bin/agg_acpi_call.sh
  2. Aprire con i privilegi di amministrazione e con un editor di testo il file /usr/local/bin/agg_acpi_call.sh e copiare al suo interno il seguente codice, sostituendo nella seconda riga la dicitura nomeUtente con il vostro nome utente (se ad esempio il vostro è pippo la seconda riga dovrà essere url="/home/pippo") :

    #!/bin/sh
    url="/home/`nomeUtente`"
    s=$(uname -r)
    x=$(sed -n '1p' $url/acpi_call/kernel.txt)
    if [ $s != $x ]
    then
    cd $url/acpi_call
    make
    sudo insmod acpi_call.ko
    uname -r > $url/acpi_call/kernel.txt
    fi
    Salvare e chiudere il file.
  3. Rendere il file eseguibile digitando:

    sudo chmod 755 /usr/local/bin/agg_acpi_call.sh 
  4. Aprire con i privilegi di amministrazione e con un editor di testo il file /etc/rc.local e inserire prima della dicitura /usr/local/bin/script_acpi_call.sh la seguente riga:

    /usr/local/bin/agg_acpi_call.sh 
    Salvare e chiudere il file.
  5. Digitare ora nella finestra di terminale:

    uname -r > $HOME/acpi_call/kernel.txt 
    Procedura terminata.

Ulteriori risorse


CategoryHardware CategoryDaRevisionare