Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Guida verificata con Ubuntu: 16.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Questa guida descrive come personalizzare l'ambiente grafico MATE, così come presente nella derivata ufficiale Ubuntu MATE.

Avvio del gestore delle impostazioni

MATE mette a disposizione uno strumento che consente di gestire i vari aspetti del sistema.
Per accedere alle impostazioni di MATE, selezionare Sistema → Centro di controllo.

Modificare le preferenze della Scrivania e del compositor

Nella schermata principale del Centro di controllo, selezionando MATE Tweak, sarà possibile modificare diversi aspetti legati alla Scrivania e al compositor:

  • Desktop: in questa scheda è possibile abilitare la visualizzazione delle icone sulla Scrivania, nonché le icone di Computer, Home, Cestino, Rete e Volumi montati.

  • Finestre: in questa scheda è possibile:

    • modificare le prestazioni abilitando o disabilitando le animazioni e la visualizzazione del contenuto delle finestre, durante il loro spostamento;
    • modificare il comportamento delle finestre: abilitare o disabilitare lo snapping delle finestre, la decorazione delle finestre massimizzate e la massimizzazione automatica delle nuove finestre;
    • modificare l'aspetto delle finestre, spostando a destra o sinistra i controlli delle stesse;
    • selezionare il window manager, scegliendo tra WM con compositor (come Compiz o Compton) o senza.

  • Interfaccia: in questa scheda è possibile:

    • selezionare un layout dei pannelli scegliendo, ad esempio, la disposizioni tipica di Ubuntu MATE o una che ricordi Windows (Redmond), Mac OSX (Cupertino) o Unity (Munity); è inoltre possibile salvare una propria configurazione personalizzata mediante il pulsante Save Panel Layout;

    • abilitare alcune feature dei pannelli, come gli indicatori, il MATE menu e i LED della tastiera;
    • abilitare o disabilitare le icone dei menu e dei pulsanti;
    • abilitare o disabilitare alcuni menu contestuali;
    • modificare lo stile delle barre degli strumenti.

Modificare l'aspetto

Nella schermata principale del Centro di controllo, selezionando Aspetto, sarà possibile modificare l'estetica del sistema.

Nella scheda Tema è possibile modificare il tema generale comprendente i controlli, lo schema di colori, il bordo delle finestre, le icone e il puntatore.

Premendo Personalizza è possibile scegliere singolarmente ognuno di questi aspetti:
Sfondo: è possibile modificare lo sfondo della Scrivania.
Tipi di carattere: è possibile modificare dimensione e carattere delle applicazioni, dei documenti, della Scrivania, del titolo delle finestre e dei testi a larghezza fissa. Si può inoltre modificare la resa a schermo dei caratteri.
Interface: è possibile abilitare o disabilitare la visualizzazione delle icone e dei testi nei menu e nelle toolbar.

Modificare i pannelli

Premendo col tasto destro su uno dei pannelli si apre il menu contestuale:

  • Nuovo pannello: è possibile aggiungere altri pannelli, anche laterali.

  • Elimina questo pannello: è possibile eliminare il pannello e tutte le applet in esso contenute.

  • Proprietà: è possibile modificare comportamento, dimensione e sfondo del pannello.

  • Aggiungi al pannello: è possibile aggiungere nuove applet al pannello, tra cui:

    • MATE Menu: un menù avanzato in cui è possibile adoperare il campo di ricerca per trovare il programma da avviare.

    • Brisk Menu: un semplice menu delle applicazioni in cui è presente il campo di ricerca per trovare l'applicazione da avviare. Disponibile da Ubuntu MATE 17.04.

    • Applet luminosità: permette la modifica del livello di luminosità dello schermo.
    • Condizioni meteo: mostra le condizioni meteo della località scelta.
    • Monitor di sistema: mostra il carico attuale di CPU, RAM eccetera.
    • Montadischi: mostra i dispositivi di archiviazione connessi, permettendone il montaggio, lo smontaggio e l'espulsione.

Per aggiungere lanciatori al pannello:

  • dal menu contestuale del tasto destro scegliere Aggiungi al pannello, poi Lanciatore applicazioni o Lanciatore applicazioni personalizzato.

  • dal menù Applicazioni, premere col tasto destro sul nome dell'applicazione e premere su Aggiungi questo lanciatore al pannello.

Modificare il menù Risorse

Il menù Risorse, facente parte sia dell'applet Barra dei menu che del Menù principale di MATE, non è personalizzabile mediante Mozo (Sistema → Preferenze → Aspetto e stile → Menù principale), pertanto non è possibile aggiungere o rimuovere cartelle automaticamente.

Visualizzare i segnalibri GTK

Per visualizzare nel menu Risorse i segnalibri GTK digitare nel terminale i seguenti comandi:

xdg-user-dirs-update
xdg-user-dirs-gtk-update
ln -s ~/.config/gtk-3.0/bookmarks .gtk-bookmarks

Aggiungere una cartella

Una volta terminate le procedure di seguito descritte, è possibile che non si vedano subito i cambiamenti, poiché il menù non viene aggiornato immediatamente. Per rimediare, è sufficiente uscire e rientrare nella sessione o, se si preferisce, riavviare il computer.

Metodo grafico

  1. Avviare Caja da menù Risorse → Cartella home.

  2. Entrare nella cartella che si vuole aggiungere.
  3. Selezionare dalla barra dei menù di Caja l'opzione Segnalibri → Aggiungi segnalibro, o premere Ctrl + D.

  4. La nuova cartella apparirà ora nel riquadro laterale di Caja (Visualizza → Riquadro laterale o F9) e anche nel menù Risorse.

Metodo testuale

È possibile ottenere il medesimo effetto modificando opportunamente il file .gtk-bookmarks, presente nella propria cartella personale.

  1. Aprire con un editor di testo il file .gtk-bookmarks.

  2. Per aggiungere una cartella residente nel proprio disco fisso, usare una sintassi come la seguente:

    file:///percorso/alla/cartella
    In cui:
    • file:/// è il protocollo utilizzato per accedere al file. Ovviamente è possibile cambiarlo con altri tipi di protocollo come sftp o samba.

    • /percorso/alla/cartella è il percorso assoluto alla cartella da aggiungere. Se la cartella fosse per esempio quella di Apache, il percorso dovrebbe essere /var/www.

  3. Salvare il file.

Rimuovere una cartella

Metodo grafico

È possibile solo rimuovere le cartelle aggiunte manualmente, non quelle già presenti in modo predefinito.

  1. Avviare Caja da menù Risorse → Cartella home.

  2. Selezionare la cartella dal riquadro laterale di Caja (Visualizza → Riquadro laterale o F9).

  3. Fare clic col pulsante destro del mouse sulla cartella e selezionare Rimuovi.

Metodo testuale

  1. Aprire con un editor di testo il file .gtk-bookmarks

  2. Cancellare la riga contenente la cartella da rimuovere.
  3. Salvare il file.

Cambiare l'icona

È anche possibile modificare l'icona, o aggiungere emblemi, di una cartella che appare nel menù Risorse. Per farlo è necessario modificare l'icona della cartella stessa.

  1. Avviare Caja da menù Risorse → Cartella home.

  2. Spostarsi fino alla cartella giù inserita nei segnalibri o da inserire.
  3. Fare clic col pulsante destro del mouse e scegliere Proprietà.

  4. Fare clic sull'immagine standard della cartella, che compare in alto a sinistra della scheda Generali.

  5. Selezionare il file desiderato e fare clic su Apri.

  6. Riavviare la sessione per vedere i cambiamenti.
  7. Per aggiungere emblemi, selezionarli dalla scheda Simboli.

Scorciatoie da tastiera

  1. Selezionare Sistema → Preferenze → Hardware → Scorciatoie da tastiera.

  2. Fare clic su Aggiungi e inserire un Nome e un Comando a cui associare la scorciatoia da tastiera. Confermare facendo clic su Applica.

  3. Scorrere l'elenco delle scorciatoie fino in fondo e fare clic su Disabilitata, accanto al nome della scorciatoia appena inserita.

  4. Premere i tasti a cui si vuole associare la scorciatoia. Al rilascio dovrebbero comparire al posto della scritta Nuova scorciatoia....

La scorciatoia è ora creata e configurata correttamente.

Ulteriori risorse


CategoryGrafica