• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati


Guida verificata con Ubuntu: 16.04

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione.

Introduzione

Questa guida descrive come installare Compiz in Xubuntu.

Compiz è il compositor windows manager predefinito di Ubuntu, che può essere installato in Xfce come alternativa a Xfwm per migliorarne l'aspetto con effetti grafici, anche tridimensionali.
Inoltre può essere una soluzione per lo screen tearing e/o un non corretto funzionamento del vsync, difetti che si riscontrano talvolta in Xfce con Xfwm, spesso risolvibili installando un diverso compositor.

Compiz, differentemente da Compton:

  • Necessita di risorse hardware che rispettino almeno i requisiti minimi per Ubuntu

  • Richiede l'installazione di dipendenze e pacchetti aggiuntivi (circa 30Mb dopo l'installazione)
  • Si integra bene con l'ambiente desktop Xfce ma richiede una configurazione più lunga

  • Fornisce effetti grafici più elaborati e completi, nonché un'ampia possibilità di personalizzazione.

Preparazione

Disattivare eventuali altri compositor.

  • Per Xfwm:

    1. Aprire il Gestore delle Impostazioni.

    2. Accedere alla sezione Regolazioni del gestore delle finestre.

    3. Selezionare la scheda Compositore.

    4. Assicurarsi che sia deselezionata la voce Abilita la visualizzazione composita.

  • Per Compton deselezionare la relativa voce in avvio automatico.

Installazione

Installare i pacchetti compiz, compiz-plugins, compizconfig-settings-manager, metacity, dconf-editor e le loro eventuali dipendenze richieste.

Metacity è uno dei windows decorator utilizzati da Compiz ed è necessario per visualizzare la cornice ed i tasti delle finestre. Non fa parte delle dipendenze di Compiz e se non è installato non verrà richiesto, col risultato di ottenere finestre senza bordi.

Configurazione

Una volta installato Compiz, bisogna configurarlo ed impostarlo per l'avvio nelle sessioni successive.

Seguire quindi le istruzioni dei successivi paragrafi, rispettandone l'ordine.

dconf-editor

  1. Avviare dconf Editor.

  2. Seguire nella scheda di sinistra il percorso org → gnome → desktop → vm → preferences.

  3. Nella scheda di destra quindi impostare:
    • button-layout = menu:minimize,maximize,close

    • theme = greybird (o il nome del tema di Xubuntu utilizzato)

      È possibile modificare carattere e dimensioni della barra dei titoli modificando la voce titlebar-font.

Compiz

Al primo avvio i plug-in di Compiz non sono attivi ma possono essere abilitati tramite il Gestore configurazione di Compiz. Suddivisi in gruppi, la loro configurazione è molto articolata e dipende dal risultato che si desidera.

  1. Avviare CompizConfig Settings Manager.

  2. Attivare i seguenti plug-in nella sezione Generale:

    • Compatibilità GNOME,
    • Composite,
    • OpenGL.

    e nella sezione Effetti:

    • Decorazione finestra.
  3. Scegliere e selezionare eventuali altri plug-in in base alle animazioni che si desidera abilitare (può essere utile consultare la guida dedicata).

    Alcuni plug-in vanno in conflitto tra loro, altri invece sono in dipendenza. Il programma provvederà a segnalare tramite un pop-up eventuali incompatibilità o anomalie.

    Compiz utilizza come colore predefinito l'arancio Ubuntu in alcune animazioni (ad esempio l'alone di trasparenza nello snapping finestre). Per cambiarlo aprire il plug-in Grid → Aspetto e modificare le voci Preview Outline color e Preview Fill Color. Il colore blu predefinito nel tema greybird di Xubuntu corrisponde al valore #3B8EE7.

Verifica del funzionamento

Una volta installato e impostato Compiz ai valori desiderati, verificare il suo corretto funzionamento prima di rendere definitive le modifiche. A tale scopo digitare nel terminale:

compiz --replace

Il comando attiva Compiz solo per la sessione in corso. In caso si riscontrino problemi è sufficiente riavviare il sistema operativo o terminare la sessione per continuare ad utilizzare i precedenti window manager e compositor.

Avvio automatico di Compiz

  1. Creare un backup delle configurazioni attuali della sessione digitando in un terminale il comando:

    cp /etc/xdg/xfce4/xfconf/xfce-perchannel-xml/xfce4-session.xml ~/.config/xfce4/xfconf/xfce-perchannel-xml/xfce4-session.xml
  2. Aprire con un editor di testo il file ~/.config/xfce4/xfconf/xfce-perchannel-xml/xfce4-session.xml.

  3. Cercare la riga

    <value type="string" value="xfwm4"/>

    e sostituirla con

    <value type="string" value="compiz"/>

Al riavvio Compiz sarà il windows manager predefinito.

Soluzione dei problemi noti

Se si ha il pannello sul lato basso dello schermo, attivando l'effetto Posiziona Finestre potrebbe accadere che, aprendo il menu Whisker, questo si distanzi dal pannello lasciando uno spazio.

Per posizionare correttamente il menu

  1. Avviare il Gestore configurazione di Compiz.

  2. Seguire il percorso Posiziona Finestre → Posizionamento finestre fisso.

  3. Nella sezione Finestre con posizioni fisse creare una nuova voce utilizzando come parametro

    title=Whisker Menu
    lasciando inalterate le altre voci.

Resettare Compiz

Per riportare Compiz alle impostazioni predefinite digitare in un terminale:

gconftool-2 --recursive-unset /apps/compiz

Ulteriori risorse


CategoryGrafica