• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati


Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Guida alla compilazione delle librerie ROOT del CERN disponibili anche nel pacchetto root-system

Preparare il sistema

  1. Aprire una finestra di terminale e digitare il seguente comando:

    sudo apt-get install build-essential g++ g77 python2.5-dev libX11-dev libxext-dev libXpm-dev libgl1-mesa-dev libglu1-xorg-dev libmysqlclient15-dev libpng12-dev libjpeg62-dev fftw3-dev libxml2-dev libXft-dev libxcb-shape0-dev libpacklib1-dev
  2. Scaricare ed estratte nella propria Home l'ultima versione dei sorgenti da questo indirizzo.

  3. Nel caso si decida di installare ROOT nella directory /usr/share/root, è necessario digitare il seguente comando in un terminale:

    export ROOTSYS=/usr/share/root

    Per installare in un'altra posizione, sostituire /usr/share/root con il percorso desiderato.

Compilare e installare ROOT

Per compilare e installare le librerie, procedere come segue:

  1. Eseguire la configurazione:

    ./configure
  2. Compilare le librerie:

    make && make cintdlls
  3. Installare le librerie:

    sudo bash
    export ROOTSYS=/usr/share/root
    make install

Avviare ROOT

Prima di procedere con l'avvio di ROOT è necessario esportare alcune variabili d'ambiente per indicare al sistema dove è localizzato ROOT. In un terminale digitare i seguenti comandi:

export ROOTSYS=/usr/share/root
export PATH=$ROOTSYS/bin:$PATH
export LD_LIBRARY_PATH=$ROOTSYS/lib:$LD_LIBRARY_PATH

Per impostare automaticamente tali variabili, consultare la [#variabili relativa sezione].

Al posto di /usr/share/root è necessario indicare il percorso corretto.

Per avviare ROOT, digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

root

Consigli

Compilare un programma che utilizza le librerie ROOT

È possibile compilare un programma con g++ facendo uso delle librerie ROOT. Per fare ciò, usare il seguente comando:

g++ -o FILE_OUTPUT FILE_SORGENTE.cpp `root-config --cflags --glibs`

Impostare automaticamente le variabili d'ambiente

Per impostare automaticamente le variabili d'ambiente è necessario modificare il file ~/.bashrc.

  1. Aprire con un editor di testo il file .bashrc presente nella propria directory home.

  2. Alla fine del file aggiungere le seguenti righe:

    export ROOTSYS=/usr/share/root
    export PATH=$ROOTSYS/bin:$PATH
    export LD_LIBRARY_PATH=$ROOTSYS/lib:$LD_LIBRARY_PATH
  3. Per fare in modo che il file venga riletto nella sessione corrente senza terminarla, digitare:

    source ~/.bashrc

A questo punto le variabili d'ambiente dovrebbero essere automaticamente impostate.

Ulteriori risorse


CategoryProgrammazione CategoryDaRevisionare