Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments

La newsletter della comunità

Collabora anche tu!

NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuta/o alla newsletter della comunità italiana di Ubuntu! Questo è il numero 13 del 2017, riferito alla settimana che va da lunedì 3 aprile a domenica 9 aprile. Per qualsiasi commento, critica o lode, contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Canonical ha deciso di abbandonare Ubuntu Phone e Unity8

Mark Shuttleworth ha annunciato un cambio di programma per Ubuntu: dato l'enorme interesse su Ubuntu nel settore server, cloud ed Internet of Things, Canonical ha deciso di abbandonare Ubuntu Phone e Unity8, per concentrarsi su i progetti Ubuntu più popolari.

L'abbandono di Unity8 significa che, a partire da Ubuntu 18.04 LTS, il Desktop Environment di default sarà GNOME, come prima dell'avvento di Unity nel 2011. Mark Shuttleworth, però, ha voluto sottolineare come Ubuntu Desktop è una parte fondamentale di Ubuntu, e che non verrà abbandonato.

Tra le prime reazioni, quella del coordinatore di UBports Marius Gripsgård, che in un post dichiara la propria volontà di cercare di portare avanti il progetto per Ubuntu Touch.

Fonte: insights.ubuntu.com


Notizie dalla comunità italiana

Nuovo membro ufficiale della Comunità di ubuntu-it: Giulio Leuci

Annunciamo un nuovo Membro della Comunità: Giulio Leuci! :D
Giulio è un membro del Gruppo Documentazione, dove ha portato la maggior parte dei suoi contributi, ma è anche un contributore di lunga data al forum.

Ricordiamo che la membership, cioè il diventare un membro ufficiale della Comunità italiana di Ubuntu, è un riconoscimento per il prezioso e costante impegno svolto per la Comunità.

Complimenti e auguri di buon lavoro Giulio!

Fonte : www.ubuntu-it.org
Fonte : mailinglist membership


Notizie dallo Stivale

Il Comune di Torino verso il software libero

Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità una mozione sul tema dell’adozione del software libero e dei sistemi informatici sicuri proposta dal Consigliere Federico Mensio.

L’assessore ai Sistemi informativi, Paola Pisano, si è detta favorevole all’iniziativa della Sala Rossa definendolo un atto di indirizzo molto rilevante e un tema, quello del software libero, sul quale la Giunta sta continuando a lavorare.

L’atto approvato dalla sala Rossa invita il Sindaco e la Giunta a proseguire nella via intrapresa, come si evince dai principali contenuti dell’impegnativa:

  • preferire il software libero nella scelta delle soluzioni da acquisire per i servizi, i sistemi informativi e gli strumenti digitali del Comune, valutandone i miglioramenti effettivi per la struttura in termini tecnico-economici;
  • preferire soluzioni tecnologiche che permettano di mantenere il controllo su tutto il sistema, in termini di hardware, software e dati, evitando il più possibile di adottare soluzioni, anche in cloud, che non permettano di avere un controllo certo sulle stesse risorse;
  • a licenziare il software eventualmente realizzato secondo specifiche del Comune secondo i termini di licenze di software libero, con il relativo codice sorgente, completo della documentazione e rilasciato in repertorio pubblico, secondo le pratiche comunemente adottate dalle comunità di sviluppatori di software libero;
  • promuovere e istituire un tavolo permanente di confronto e collaborazione tra l’amministrazione della Città e tutte le realtà cittadine e quelle nazionali e internazionali, in particolare Associazioni, Comitati, Organizzazioni non governative, che abbiano competenza sul tema del software libero, sulla sicurezza dei dati, sulla privacy e sugli strumenti digitali. Il tavolo potrà in futuro divenire una consulta permanente del Consiglio comunale sui temi dei beni comuni digitali, alla stregua di quelle già istituite ad oggi.

Fonte: comune.torino.it


Notizie dal Mondo

GNOME 3.24 è stato rilasciato e presenta molte novità

L'ultima release stabile dell'ambiente desktop opensource GNOME porta una serie di nuove funzionalità e miglioramenti tale da costituire un deciso passo avanti rispetto alla versione precedente. Si tratta del 33o rilascio del popolare ambiente desktop e di fatto siamo di fronte a una versione costata ben 6 mesi di sviluppo e un lavoro che ha portato a 28459 modifiche apportate. GNOME 3.24 è un rilascio maturo e stabile, ma anche completo di tante nuove funzionalità.

Non è questo l'ambito per elencare tutte le nuove caratteristiche di GNOME, ma alcune funzionalità sono estremamente degne di nota. Tra queste, GNOME Night Light è una novità assoluta e si tratta di una applicazione che regola la temperatura dello schermo in base all'orario della giornata. Attenuando la luce blu attraverso transazioni verso tonalità più calde, GNOME Night Light contribuisce a ridurre l'affaticamento degli occhi, a promuovere cicli di sonno naturale e costituisce un vero toccasana per la salute degli utenti. GNOME Night Light regola il colore dello schermo utilizzando i tempi di alba e tramonto per la propria posizione(rilevata automaticamente), ma è anche possibile creare pianificazioni personalizzate.

GNOME Shell 3.24 presenta tutta una serie di utili piccoli miglioramenti, un look ancor più raffinato e una reattività generale incrementata. Informazioni meteo e notifiche più comprensibili nell'area a discesa con data e calendario, media control box risistemato e la lista WiFi è ora ad aggiornamento automatico. Tanti piccoli accorgimenti che rendono l'esperienza d'uso di GNOME ancor più semplice e immediata.

GNOME Nautilus 3.24 è l'elemento più famoso del desktop di GNOME. L'attenzione per il file manager si è concentrata essenzialmente sul correggere i bug, risolvere i crash e sul migliorarne prestazioni e reattività. Nuove scorciatoie e una velocità aumentata rendono il file manager Nautilus uno strumento ancor più semplice e produttivo. Inoltre, icone e MIME ridisegnate conferiscono al desktop un aspetto più luminoso e moderno.

Oltre a ciò, GNOME Foto, in versione stabile e funzionale, GNOME Ricette, una applicazione desktop per i patiti di cucina, GNOME Giochi, una biblioteca per i videogames che può fungere anche da front-end per il sistema di emulazione libretro core, e una versione rinnovata di POLARI, il client GNOME IRC, permettono a GNOME 3.24 di essere un ambiente desktop completo e con tante applicazioni utili di serie.

Ogni nuova release di GNOME è accompagnata anche da ulteriori miglioramenti nell'esperienza d'uso se utilizzato con Wayland, il server grafico di nuova generazione utilizzato da distribuzioni alternative a Ubuntu, e anche la versione 3.24 non fa eccezione. Bug sistemati, rendering grafico e drag&drop migliorati, velocità incrementata e supporto completamente funzionale delle tavolette Wacom. Ricordiamo che, per gli utenti Ubuntu, GNOME 3.24 sarà disponibile da Ubuntu 17.04.

Fonte: omgubuntu.co.uk


Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza sono consultabili nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 130946, +239 rispetto alla scorsa settimana.

  • Critici: 436, −5 rispetto alla scorsa settimana.

  • Nuovi: 65411, +264 rispetto alla scorsa settimana.

È possibile aiutare a migliorare Ubuntu, riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dal GruppoSviluppo della comunità italiana nell'ultima settimana:

Mattia Rizzolo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.


Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"
La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con il Gruppo Social Media o se vuoi contribuire alla redazione di articoli per la Newsletter, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua casella di posta, cambiare le impostazioni di ricezione o annullare la tua iscrizione alla newsletter, consulta questa pagina.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consulta la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter CategoryComunitaPromozione