Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 15 del 2013, riferito alla settimana che va da lunedì 8 a domenica 14 Aprile. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Novità sui CD/DVD ufficiali di Ubuntu

Il LoCo Council, l’organo predisposto per coordinare il lavoro dei varie comunità locali (LoCo team) sparse per il mondo, ha annunciato che Canonical smetterà di fornire i CD/DVD di Ubuntu per le versioni "non LTS". La nota azienda che guida lo sviluppo di Ubuntu ha già dimostrato che intende concentrarsi sulle versioni LTS più che sui normali rilasci, riducendo il supporto delle versioni normali da 18 a 9 mesi, mentre le LTS (supportate per 5 anni) avranno un ruolo sempre maggiore, soprattutto nelle aziende.
Canonical continuerà comunque a fornire a tutti i LoCo team approvati (tra cui quello italiano) i CD/DVD di Ubuntu 12.04 LTS Precise Pangolin.

Riportiamo di seguito la traduzione dell’annuncio ufficiale.

Canonical non produrrà CD per i rilasci standard. Capiamo che per convertire gli utenti interessati a provare Ubuntu abbiamo bisogno di fornire un’eccezionale esperienza utente iniziale, e la possibilità di esplorare e imparare in sicurezza con una rete di supporto da parte di esperti attorno a lui. I LoCo team sono un fattore chiave per la seconda parte, in quanto forniscono un’esperienza personale vicina all’utente. Anche se noi amiamo gli utenti che usano l’ultima versione di Ubuntu, la cosa importante per un nuovo utente è un ambiente conosciuto, stabile e supportato. Quindi per essere sicuri di fornire ciò spediremo a voi LoCo team solo i CD/DVD del rilascio LTS anziché quelli dell’ultimo rilascio standard.

http://shop.canonical.com/images/UBN00205-1.jpg

Fonte

Rilasciata la Beta di Ubuntu

Dopo aver pubblicato la Beta 1, dedicata a tutte le derivate di Ubuntu, ma non ad Ubuntu stesso, il 5 Aprile il release team ha annunciato la prima Beta pubblica dedicata.

La Beta finale di Raring include alcune migliorie grafiche, la nuova versione di Unity, l'ambiente desktop predefinito e il nuovo kernel linux 3.8.0-16.26.

Troviamo inoltre:

  • nuove animazioni per le finestre;
  • nuovi dialoghi di spegnimento;
  • possibilità di scorrere fra le finestre semplicemente posizionando il mouse sulla relativa icona e scorrendo con la rotella;
  • nuovo menù dedicato interamente alla sincronizzazione con Ubuntu One.

Per quanto riguarda le derivate, gli aggiornamenti in Kubuntu 13.04 sono i seguenti:

  • Ambiente grafico KDE aggiornato alla versione 4.10.2;
  • Introduzione di Muon Suite 2, il software center di Kubuntu;

https://wiki.kubuntu.org/RaringRingtail/Beta2/Kubuntu?action=AttachFile&do=get&target=knsbackend.png

  • Rekonq 2, il browser web predefinito;

https://wiki.kubuntu.org/RaringRingtail/Beta2/Kubuntu?action=AttachFile&do=get&target=Rekonq221.png

  • Homerun, un alternativa al menù applicazioni tradizionale;

https://wiki.kubuntu.org/RaringRingtail/Beta2/Kubuntu?action=AttachFile&do=get&target=homerun-wee.png

  • Miglioramenti alle impostazioni degli schermi multipli;

https://wiki.kubuntu.org/RaringRingtail/Beta2/Kubuntu?action=AttachFile&do=get&target=kscreen-wee.png

  • Nuovo font Oxygen Sans;
  • Migliorato l'installer, il programma che permette appunto di installare Kubuntu sul proprio PC;

https://wiki.kubuntu.org/RaringRingtail/Beta2/Kubuntu?action=AttachFile&do=get&target=ubiquity-wee.png

  • LibreOffice aggiornato alla versione 4.

In Xubuntu, invece le novità sono:

  • Documentazione aggiornata alla versione 13.04;
  • Nuova versione 0.6.1 di Catfish, il programma di ricerca di Xubuntu, che risolve svariati problemi (bug).
  • Aggiornamento del tema grafico Greybird.

Ubuntu Studio, la derivata per i creativi, apporta i seguenti cambiamenti:

  • Nuovo sfondo "Rock theme";
  • Nuove opzioni nel menù applicazioni;
  • Nuovo installer.

Infine, Ubuntu-GNOME, la derivata di Ubuntu dedicata all'ambiente grafico GNOME, non sarà aggiornata con il neonato GNOME 3.8, ma manterrà la versione precedente, la 3.6, che sarà comunque ancora supportata. Ci sono invece stati svariati cambiamenti alle applicazioni di default:

  • "Firefox" al posto di "Web" come browser predefinito;
  • Ubuntu Software Center e Aggiornamenti software al posto del GNOME Software Center.
  • !Libreoffice al posto di Abiword e Gnumeric.

Le applicazioni sostituite saranno comunque disponibili su Software Center, e installabili in un secondo momento.

Per visionare le principali novità della beta di Ubuntu, vi lasciamo ad un video realizzato dalla redazione: http://www.youtube.com/watch?v=bZHO3ZoF3I0&feature=youtu.be

Buona visione!

Annunciato l'UDS di maggio

Sono state annunciate le date dell'Ubuntu Developer Summit che si svolgerà il 14, 15 e 16 maggio dalle 16 alle 22 (ora italiana) online.

Ubuntu Developer Summit (o UDS) è l'evento che si tiene quattro volte all'anno, solo online, in cui si fa il punto della situazione e si decidono caratteristiche o cambiamenti che riguardano Ubuntu o la Comunità stessa.

Questo UDS avrà la stessa struttura di base dell'evento scorso, con qualche piccolo aggiustamento, come annunciato in precedenza da Jono Bacon.
Per prima cosa ci saranno maggiori argomenti di discussione (con due "stanze hangout" per ognuno). In particolare le sessioni di discussione saranno "Sviluppo di applicazioni", "Comunità", "Client", "Server e cloud" e "Fondazioni".
Inoltre le sessioni plenarie a metà giornata, che online funzionano meno bene che di persona, saranno sostituite da una pausa dei lavori, e ne verranno organizzate due, una a inizio evento e una alla fine.

Ricordiamo che tutti gli interventi sono in inglese, e quindi per partecipare si richiede una buona conoscenza della lingua.

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Lucas Nussbaum eletto Debian Project Leader

Cambio della guardia al vertice di Debian: dopo 3 mandati consecutivi dell'italiano Stefano Zacchiroli, la comunità dei Debian Developer ha eletto come Leader del Progetto il francese Lucas Nussbaum, che resterà in carica per 1 anno a partire dal prossimo 17 aprile.

Debian è una delle più prestigiose e stimate distribuzioni di Linux, oltre che madre di molte distribuzioni derivate, tra cui la stessa Ubuntu. Apprezzata soprattutto per le sue eccellenti doti di stabilità e sicurezza, Debian è il frutto del lavoro di oltre mille sviluppatori da tutto il mondo, ed è la distribuzione più diffusa in ambito server, oltre che una delle più comuni anche sui desktop.

Il Debian Project Leader è il rappresentante ufficiale di Debian, e si occupa di promuovere e far conoscere la distribuzione e intrecciare e mantenere rapporti con le altre entità del mondo del Software Libero. Inoltre, si occupa della gestione finanziaria del progetto, e ha l'ultima parola sulle questioni urgenti o che non possono essere risolte altrimenti.

A Lucas Nussbaum vanno tutti i nostri auguri per il suo nuovo incarico, e a Stefano Zacchiroli le più sentite congratulazioni per i grandiosi risultati raggiunti durante il suo mandato.

Fonte

Dallo stivale

Ubuntu equipaggerà i computer della Biblioteca Civica di Fermo

Buone notizie da una delle città più ubuntere d'Italia: la nostra distribuzione preferità sarà installata sulle postazioni pubbliche della Biblioteca Civica "Romolo Spezioli" di Fermo, nell'ambito di una convenzione che è stata stipulata tra l'Amministrazione Comunale della città marchigiana e il FermoLUG, che si occuperà concretamente del passaggio al nuovo sistema operativo e del supporto agli utenti della struttura.

L'annuncio è stato dato oggi durante una conferenza stampa tenuta presso il Comune di Fermo alla presenza dell'Assessore alla Cultura Francesco Trasatti e della direttrice della Biblioteca Maria Chiara Leonori, che si sono entrambi dichiarati particolarmente entusiasti di questa collaborazione, rimarcandone sia gli aspetti spiccatamenti etici e culturali, sia il vantaggio economico che l'Amministrazione potrà trarne. La convenzione, che durerà per un anno, permetterà ai cittadini fermani di utilizzare Software Libero durante le proprie attività di studio e di ricerca presso la prestigiosa Biblioteca cittadina.

Durante la conferenza stampa, il presidente del FermoLUG Paolo Silenzi e gli altri membri dell'associazione hanno anche colto l'occasione per annunciare la DUCC-IT (Debian/Ubuntu Community Conference - Italia), che sarà in programma proprio a Fermo il prossimo 1-2 giugno, e vedrà la presenza di esponenti di spicco di entrambe le comunità da tutta Italia.

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 105557, +198 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 75, 0 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 51754, +52 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter