Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 16 del 2013, riferito alla settimana che va da lunedì 15 a domenica 21 Aprile. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu Studio: cambio di leadership e piani per il futuro

Ubuntu Studio, distribuzione dedicata ad un pubblico di musicisti e creativi in genere, è da poco passata sotto la leadership di Kaj Ailomaa. Kaj Ailomaa, musicista con un forte interesse per i computer ed il software libero, ha iniziato ad usare Ubuntu nel 2008 e non se ne è più separato. Da poco membro del Debian Multimedia Team, mira a diventare sempre più coinvolto in ogni passo del processo di sviluppo e nello stesso tempo si concentrerà sugli aspetti organizzativi di Ubuntu Studio.

Scott Lavender, che ha guidato il progetto fino ad ora, si è trovato a fare scelte difficili, come la selezione di un desktop environment ai tempi dell'arrivo di Unity, scelta caduta su XFCE e accolta molto bene dalla comunità. Scott si è concentrato inoltre sul rendere Ubuntu Studio facile da usare, definendo flussi di lavoro ben definiti, direzione questa che Kaj punta a sviluppare ulteriormente.

Kaj negli ultimi mesi si è dedicato a organizzare il team di lavoro e la documentazione relativa a Ubuntu Studio, in modo da rendere la vita più facile a chi desideri iniziare a dare il proprio contributo. Ubuntu Studio ha ora anche un nuovo release manager, Howard Chan, che sta dando un grande aiuto nel gestire la fase di test e release.

Grandi passi avanti sono stati fatti anche nel settore delle pubbliche relazioni, con un supporto su IRC sempre più presente.

Kaj per il momento non fa piani oltre la 14.04, ma promette di portare nuova vita al progetto!

Fonte

Wubi escluso da Ubuntu 13.04

WUBI (Windows UBuntu Installer) è stato rilasciato inizialmente con con la versione di Ubuntu 8.04 LTS, permettendo di installare la propria distribuzione Linux dentro Windows in tutta sicurezza. Infatti il programma permette di installare Ubuntu come se fosse una delle tante applicazioni di Windows; ciò permette di non preoccuparsi né di partizionare il disco, né dei propri dati.

http://www.omgubuntu.co.uk/wp-content/uploads/2012/03/Ubuntu_Wubi_11.10_thumb.png

Fino alla versione 11.10 di Ubuntu, WUBI è stato incluso, senza esitazione, nell'immagine finale del sistema operativo; al contrario, durante il ciclo di sviluppo, già si è avuto qualche propensione nell'escluderlo dalla ISO. Purtroppo, con l'arrivo di Windows 8 e del firmware UEFI (Unified Extensible Firmware Interface), WUBI non verrà rilasciato per la versione 13.04 (in arrivo il 25 aprile) di Ubuntu.

L'unico modo per poter avere Ubuntu affianco a Windows è tramite l'immagine ufficiale e non dobbiamo comunque preoccuparci di come partizionare il disco perché il programma di installazione del sistema operativo libero lo fa in modo automatico, lasciandoci comunque la possibilità di "sporcarci le mani".

Fonte

Aggiornamento dell'ultimo minuto all'icona "Ubuntu"

http://img197.imageshack.us/img197/8568/cofu.png

L'icona con il logo di Ubuntu, chiamata in gergo CoF (Circle of Friends) ha subito un piccolo aggiornamento, che eccezionalmente sarà incluso in Ubuntu 13.04, ad una sola settimana dal rilascio.

Il CoF è infatti la prima icona del Launcher (la barra laterale) di Unity, l'ambiente grafico predefinito di Ubuntu. Facendo click su di esso è possibile accedere a tutta una serie di contenuti come applicazioni, files, immagini, video e ricerche online. A differenza dell'attuale versione di Ubuntu (la 12.10), nella 13.04 era stata già aggiunta, dietro al logo, una spirale che gira in senso antiorario (qui il nostro articolo dedicato). Tutto bene fino al 15 aprile, dove viene segnalato da "Matthieu James" un dipendente Canonical, un bug su Launchpad.

Egli riportava, infatti, una e-mail spedita a lui e a Mark Shuttleworth, il fondatore del progetto Ubuntu, che chiedeva di invertire la direzione di rotazione della spirale, facendola ruotare quindi in senso orario. Le motivazioni sono semplici: alcuni dei più importanti simboli delle culture del mondo ruotano in senso orario.

Ancora, secondo "Gustavo", che ha appunto scritto la mail, "Sinistra" (la direzione dell'attuale spirale) in latino indica una direzione errata, sfortuna e molte altre cose negative. L'utente, infine, cita i simboli celtici, le cui spirali girano ancora una volta, in senso orario.

http://3.bp.blogspot.com/-yORTC0L7lA0/TaGg_QOuzAI/AAAAAAAAdVo/QLvJdqZJkmY/s1600/celtic_triplesymbol.jpg

Come si può ben pensare, a circa una settimana dal rilascio definitivo, il bug è stato inizialmente rimandato alla prossima versione in sviluppo, la 13.10, essendo di un'importanza più che trascurabile. Inoltre, sono state anche ricevute non poche lamentele dal team di documentazione, che per l'occasione deve rifare tutti gli "screnshoot", immagini esemplificative che appaiono generalmente sulle varie guide di Ubuntu, che avrebbero altimenti mantenuto il vecchio logo.

Solo l'intervento di Mark Shuttleworth ha fatto smuovere la situazione. Ecco le sue precise parole:

"Guys, it's a trivial change, not material for screenshots (this icon looks essentially the same and is in the same place). We are 10 days from release, we are not at RC ;)"

Tradotto: "Ragazzi, è una modifica banale, che non influisce sugli screenshots (l'icona sembra essenzialmente la stessa ed è nello stesso posto). Siamo a 10 giorni dal rilascio, ma non siamo ancora in RC (Release Candidate)."

In effetti, non sono mancate le repliche: dai commenti ironici come quello di un utente che, scherzando sul fatto che un bug solo per superstizione sia stato segnato come "critico" ipotizza, se risolto, la fine della guerra e della fame nel mondo; a quelli un po' più "seri", come il commento di Alan Bell, membro Ubuntu, che propone la direzione oraria nell'emisfero nord e antioraria in quello sud, secondo una rilevazione basata sulla geolocalizzazione IP dell'utente, in armonia con la forza di Coriolis, passando anche per la citazione della spirale nella sigla di James Bond.

Alla fine, i cambiamenti sono stati approvati dall'Unity Design Team e sono già stati caricati nella prossima versione di Unity. Verranno quindi inclusi nel prossimo rilascio, Ubuntu 13.04.

Notizie dalla comunità

Ubuntu 13.04 Release Party

Il Gruppo Promozione di Ubuntu Italia è lieto di annunciare il release party di Ubuntu 13.04 che si terrà Giovedì 25 aprile 2013, in attesa dell'uscita di Raring Ringtail.

http://img594.imageshack.us/img594/2093/party2a.png

Il programma della giornata prevede l'incontro degli appassionati e non di Linux sul canale IRC dedicato #ubuntu-it-party (raggiungibile da questo indirizzo), per aspettare tutti insieme il rilascio. Inoltre, alle ore 21:00, verrà trasmessa Live un Hangout sul canale YouTube che presenterà le principali novità dell'Oppossum Scalpitante e molto altro ancora...

Per l'occasione è stato rinnovato il canale YouTube del Gruppo Promozione, in linea con la nuova grafica di Google.

http://www.ubuntu-it.org/sites/default/files/screen.png

Lo stile più pulito permette ora di trovare facilmente i contenuti desiderati. Immediatamente sotto i video in primo piano, è possibile trovare la playlist di Ubuntu-It News, sempre aggiornata con i video riguardanti le principali novità in via di sviluppo. Ancora, verso il basso sono presenti le varie campagne promozionali, fino ad arrivare agli screencast dedicati agli utenti alle prime armi verso il mondo Linux.

Per restare sempre aggiornati sulle novità di Ubuntu Italia, iscrivetevi alle nostre pagine ufficiali su Google+, Facebook e Twitter.

Vi aspettiamo!

Aperta la Call for Paper per la DUCC-IT 2013

La Call for Paper per la Debian/Ubuntu Community Conference Italia che si terrà a Fermo il prossimo 1 e 2 giugno è stata ufficialmente aperta. Chiunque voglia presentare un talk alla DUCC-IT può avanzare la sua proposta sull'apposita pagina wiki. Tutte le proposte saranno attentamente vagliate e le migliori inserite nel programma definitivo della manifestazione.

La DUCC-IT è un evento nazionale che riunisce le Comunità Italiane di Debian e Ubuntu, per parlare insieme di obiettivi, problemi e come migliorare la collaborazione tra le due comunità e con le altre realtà del Softwa Libero italiano.

Quest'annno DUCC-IT sarà articolata in due sessioni: una dedicata al grande pubblico e destinata a talk divulgativi e promozionali, e una dedicata alla comunità - ma comunque aperta a chiunque voglia partecipare ai lavori - e destinata alle discussioni interne.

L'ingresso è libero, ma si consiglia di registrare la propria presenza nello spazio creato sul portale LoCo Ubuntu.

Per collaborare alla organizzazione della DUCC-IT e partecipare alle discussioni dello staff organizzativo ci si può iscrivere alla mailing list dell'evento, liberamente consultabile. Ulteriori informazioni sono disponibili sul wiki della DUCC-IT.

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 105536, +21 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 75, 0 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 51753, +1 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter