Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 37 del 2011, riferito alla settimana che va da lunedì 7 a domenica 13 novembre. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu 12.04: aggiornamenti sul fronte sviluppo dopo l'UDS

Alla conclusione dell'Ubuntu Developer Summit che si è tenuto due settimane fa a Orlando, in Florida, sono stati creati oltre 300 "blueprints", che contengono gli appunti delle discussioni svolte e che si trasformeranno in molti casi in azioni da compiere durante il prossimo ciclo. Potrete tenere d'occhio lo stato di avanzamento alla seguente pagina.

Lo sviluppo di Precise Pangolin è iniziato solo da poche settimane, ma già oltre 1700 pacchetti sono stati caricati. Moltissime attività vengono portate avanti nella risoluzione di bug e nell'inclusione di soluzioni provenienti da Upstream.

Ma cosa succederà nelle prossime settimane?

Mancano ancora due settimane al freeze sulla definizione delle caratteristiche della prossima release, e la settimana successiva sarà rilasciata la Alpha 1 della 12.04. Nelle successive quattro settimane si arriverà al freeze su quanto viene importato da Debian. Sarà allora che la prossima release inizierà a solidificarsi.

In generale, nella prima fase di un ciclo di rilascio tutti i pacchetti vengono aggiornati. È importante mantenere allineati i pacchetti in Debian e Ubuntu. Se un pacchetto è stato modificato solo in Ubuntu, allora le modifiche andranno inviate anche a Debian, mentre tutti i pacchetti che non sono stati modificati in Ubuntu riceveranno automaticamente gli aggiornamenti da Debian "testing" ("testing" perché la 12.04 sarà una release LTS).

Fonte

Notizie dalla comunità

Candidati per le elezioni del consiglio ubuntu-it

E' passata già una settimana dall'inizio delle elezioni del Consiglio della Comunità, dove sono state avanzate le varie candidature. Le persone candidate per il consiglio sono attualmente (in ordine alfabetico):

  • Andrea Colangelo
  • Claudio Arseni
  • Dario Cavedon
  • Flavia Weisghizzi
  • Leo Iannacone
  • Luca Falavigna
  • Milo Casagrande
  • Paolo Sammicheli
  • Pietro Barnabè
  • Salvatore Palma

La fase sucessiva, già in corso, prevede l'invio di un messaggio di presentazione da parte di tutti i candidati, per presentarsi ed esporre i propri obiettivi per il futuro della comunità. Potrete trovare le e-mail di presentazione online, nella "mailing list Gruppi". In attesa dell'inizio delle votazioni non ci resta che augurare buona fortuna ai candidati, sicuramente tutti ottimi, a prescindere da chi sarà eletto :)

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

LibreOffice 3.4.4 ora disponibile per il download

LibreOffice è un software di produttività personale prodotto da The Document Foundation. Gode di una buona compatibilità con le altre maggiori suite del settore ed è disponibile per Windows, Mac OS X e GNU/Linux. Per i sistemi Linux è disponibile anche la versione a 64 bit. LibreOffice ha recentemente vinto il premio BOSSIE InfoWorld 2011 come migliore Software a codice libero e l'Open Forum World Award, come software più popolare. Andras Timar di SUSE, che coordina l'attività di localizzazione di LibreOffice, ha commentato che, grazie al contributo di Michael Bauer, un volontario che ha preso in mano la traduzione in Scozzese Gaelico (abbandonata da tempo), LibreOffice 3.4.4 aggiunge un'altra versione linguistica, che porta il totale a 105. Questo fatto mostra il valore delle licenze copyleft per l'utente finale, visto che LibreOffice è diventata la suite per ufficio più importante per la conservazione dell'identità culturale delle minoranze linguistiche.

Per chi fosse interessato, è possibile scaricare la nuova LibreOffice 3.4.4 al seguente indirizzo

Fonte

Fonte

NL: un programma per zonizzazione disponibile on-line con licenza Open Source

Geozet, un nuovo programma per la zonizzazione del territorio è stato reso disponibile on-line con una licenza GPLv3 a partire dallo scorso 1 novembre dal Ministero degli Interni Olandese.
Il programma unisce un Sistema Informativo Territoriale con regolamenti urbanistici, prendendo anche fonti di altri paesi sull'uso del suolo. Il programma è stato pensato per fornire ai cittadini un accesso facile alle informazioni della pubblica amministrazione per esempio come integrazione nei siti web dei comuni: potrebbe essere per esempio possibile visualizzare, a partire dal codice postale, una mappa con i permessi e le destinazioni d'uso del territorio di interesse.
Tradotto nella pratica come spiega in modo chiaro Kees Keuzekamp, del Ministero degli Interni Olandese il software potrebbe essere utile quando si necessita di una mappa che dica cosa si può fare e dove: "supponiamo di voler costruire una segheria: dove è permesso farla e dove è possibile?" La risposta a questa domanda viene data proprio da Geozet perché, come spiega sempre Kees Keuzekamp "[...] unisce informazioni sulla zonizzazione del territorio con una mappa".

Fonte

Rubriche settimanali

Noi Siamo Ubuntu

È disponibile il numero 26 delle interviste "noisiamoubuntu", testimonianze di persone che usano Ubuntu nel loro lavoro o vita privata, e che si sentono parte di Ubuntu, pur non contribuendo direttamente allo sviluppo. Questa settimana intervistiamo Marco Alici, che usa Linux fin dagli albori.

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 92713, +4845 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 111, -17 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 47197, +811 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter