Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 27 del 2011, riferito alla settimana che va da lunedì 29 agosto a domenica 4 settembre. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Verso la fine di un nuovo ciclo...

Siamo ormai vicini al rilascio ufficiale di Ubuntu 11.10. Molte sono le novità inserite durante l'estate in questo rilascio. Vediamole insieme:

Login

LightDM, il login manager di ubuntu ora ha un nuovo tema:

http://cdn.omgubuntu.co.uk/wp-content/uploads/2011/09/loginscreen-500x271.jpg

Unity

Come già sappiamo, in Ubuntu 11.10 tutto è stato migrato al nuovo ambiente GTK3, eliminando dall'installazione standard l'ormai storico GNOME 2, che da sempre ha seguito questa distribuzione. Dopo l'installazione, quindi, si potrà decidere se avviare Unity 3D o Unity 2D, a seconda della potenza dell'hardware che si utilizza. Usando il nuovo ambiente grafico, si può notare l'assenza dei due pulsanti "Applicazioni" e "File e Cartelle" dal Launcher, che sono stati sostituiti da un'unico pulsante con raffigurato il Circle of Friend di Ubuntu, denominato "Dash Home";

http://img41.imageshack.us/img41/707/screenshot20at202011090.png

La sua forma ricorda tanto i vecchi schermi a tubo catodico, con schermo un po' ricurvo... Cliccando sul pulsante apriamo la Dash. Anch'essa è stata pesantemente modificata e adattata per rimpiazzare i due pulsanti che comparivano precedentemente.

Dash

Aprendola si nota subito una maggiore trasparenza, che si adatta al colore dello sfondo impostato per il desktop. In basso, troviamo quattro pulsanti: Home, Applicazioni, File e Cartelle e Musica. A seconda di quale categoria scegliamo, in alto a destra, possiamo aprire i "Filtri", per una ricerca più accurata. In "Applicazioni", per esempio, sarà possibile mostrare i risultati per la funzione di ogni applicazione o per la sua valutazione:

Applicazioni

Nella scheda "File" sarà possibile cercare i file specificandone il tipo, la dimensione e la data di modifica. Ancora, nella scheda Musica, sarà addirittura possibile sceglere il genere e l'anno di produzione:

File e Cartelle

Il campo di ricerca, nella Dash, mostra sempre l'ultimo testo digitato prima di chiuderla, in modo tale da ritrovare gli stessi risultati di ricerca anche dopo una chiusura involontaria.

E' possibile poi ridimensionare la Dash grazie ai "Window Indicators", presenti in alto a sinistra.

Anche gli Indicators delle varie finestre scompaiono, per poi riapparire quando spostiamo il mouse sopra.

MeMenù

Anche i MeMenù hanno subito molti cambiamenti; l'icona del pulsante di spegnimento è stata modificata e il nome dell'utente in uso viene mostrato per intero.

Facendo click sul pulsante di spegnimento, potremo aprire le Preferenze di Sistema, del monitor, modificare le applicazioni da avviare all'accensione e avviare il Gestore Aggiornamenti. Vengono inoltre visualizzati i dispositivi collegati come Stampanti e Webcam.

La voce Riavvia è scomparsa dal menù. È possibile ritrovarla facendo click su "Arresta":

http://img163.imageshack.us/img163/707/screenshot20at202011090.png

C'è una novità anche nel menù dei messaggi: la voce "Clear", permetterà di pulire l'area di notifica da eventuali messaggi o avvisi.

Ubuntu Software Center

Il nuovo Software Center è stato incluso come predefinito in Ubuntu 11.10. Anche la sua icona è stata modificata;

all'interno ci accoglie un banner con tanti barattoli pieni di caramelle, per rappresentare la grande varietà di software al suo interno. La struttura è simile al vecchio Software Center: sono cambiati soprattutto i colori e la disposizione:

Software Center

È anche disponibile in stile "Radiance":

Temi

Cambiare tema è molto semplice, grazie al comodo menù a tendina, nella stessa finestra dove si sceglie lo sfondo.

Areo Snap

Novità per la funzione "Aero Snap", che permette di riposizionare le finestre semplicemente trascinandole su uno dei tre bordi dello schermo (destra, sinistra, in alto). Quando si porterà la finestra su uno dei bordi, non apparirà più un rettangolo arancione, ma l'anteprima della stessa finestra. L'effetto è descritto nel seguente video: http://www.youtube.com/watch?v=c7NBWPzFKYw

Questa è una funzionalità proposta, non è ancora però stata inserita nella daily di Oneiric.

Applicazioni

In Ubuntu 11.10 Beta, troveremo come applicazioni il nuovo Firefox 7, LibreOffice 3.4.2 e Gwibber, completamente riscritto da zero.

Sfondi

Il Design Team di Canonical ha elaborato lo sfondo ufficiale di Ubuntu 11.10. Sarà molto simile a quelli dei rilasci precedenti, con una riflessione di luce in più:

Il Design Team ha inoltre comunicato 44 sfondi scelti per l'inserimento nella nuova relase. Più in la, di questi 44 sfondi, solo 12 saranno inclusi in Oneiric. Potete scaricare il file compresso con gli sfondi selezionati facendo click qui.

Beta 1

Per finire, il 2 Settembre è stata rilasciata la Beta 1 di Oneiric Ocelot con tutte le caratteristiche descritte sopra. Ulteriori informazioni sono disponibili nella pagina sul wiki di ubuntu, compresi i link per il download.

Vi ricordiamo che la Beta 1 è una versione di Ubuntu in fase di sviluppo e non ancora stabile. Ne sconsigliamo l'uso su macchine di produzione. Per i curiosi è possibile comunque provare la versione senza alcun rischio in Live, masterizzando l'immagine ISO su un CD o su una chiavetta USB.

Se volete contribuire il Gruppo Test Italiano di Ubuntu è sempre alla ricerca di nuovi volontari. Seguite le istruzioni sulla pagina wiki per scoprire come farne parte ;)

Fonte

Notizie dalla comunità

Grandi novità dal Gruppo FCM Italia

Ebbene si! Il gruppo Full Circle Magazine Italia che provvede alla traduzione e pubblicazione in italiano della nota rivista sull'Open Source, Linux e Ubuntu, lanciandosi in una avventura incredibile, in questo breve lasso di tempo intercorso tra la nostra temporanea pausa estiva e il nostro ritorno all'edizione settimanale, è riuscita ad avviare (e a breve a terminare) uno sprint del tutto eccezionale!

A febbraio il gruppo si era, purtroppo, arenato durante l'edizione del numero 39 che si è protratta per alcuni mesi, portando il differenziale tra l'edizione italiana e quella internazionale ad oltre un anno di distacco.

Ma, da inizio luglio con la chiusura del numero 39, il gruppo si è nuovamente messo in moto con l'intenzione di recuperare l'enorme gap tra i numeri internazionali e quelli in lingua italiana; ad oggi, con grande forza di volontà di tutti i collaboratori, il team è riuscito a restringere il distacco a 'soli' 4 numeri che, dalle previsioni della squadra, dovrebbe essere azzerato entro la fine di settembre.

L'ottimo sprint del gruppo e il lavoro che il team porta avanti è finalizzato a permettere agli italiani la lettura del magazine in versione aggiornata e, a regime, di mantenere il passo dell'edizione internazionale per permettere a tutti di poter leggere notizie sempre aggiornate.

Oltre questa grande novità, il gruppo FCM ha sviluppato (primi nel mondo tra i gruppi FCM) la versione per E-Book della stessa rivista, e sta studiando una versione 'audio-libro' per le persone con assenti o ridotte capacità visive.

Al termine dello sprint il gruppo FCM Italia sarà l'unico team al mondo che avrà al suo attivo la traduzione di tutti i numeri di FCM nonché tutti i numeri degli speciali rilasciati!

Per qualsiasi ulteriore informazione potrete visitare il blog ufficiale del Gruppo FCM Italia.

Che dire... Ottimo lavoro ragazzi e... Attendiamo con impazienza le vostre novità!

Fonte

Blog del Consiglio Ubuntu-it

Mentre la redazione della Newsletter era chiusa per le vacanze estive, all'interno della Comunità Italiana di Ubuntu proseguivano i lavori di rinnovamento, volti ad adattarne la struttura e le attività alle variazioni nella fascia di utenza e nei mezzi di comunicazione. Nasce così il Blog Ufficiale di Ubuntu-it, che vuole rappresentare il canale di comunicazione principale del Consiglio della Comunità per tutte quelle informazioni e quelle decisioni che riguardano Ubuntu-it.

Vi ricordiamo che per essere sempre aggiornati sulle novità di Ubuntu potete fare riferimento a questa newsletter, al sito di Ubuntu-it e al forum, che rappresenta anche il principale canale di supporto.

Fonte

Novità nella gestione del forum Ubuntu-it

Il gruppo che gestisce il forum Ubuntu-it può ora contare su tre nuovi amministratori: Gianvito Cavasoli (Janvitus), Fabio Colinelli (Pixel) e Gianni Pitone (Stealth). Come spiegato da pierba (Pietro Barnabè) nel darne l'annuncio, questa novità fa parte di un progetto generale di rinnovamento nella struttura di gestione del forum, per far fronte alle numerose evoluzioni in termini di numero e fascia di utenti che hanno caratterizzato i suoi quasi sei anni di vita.

Del progetto di rinnovamento fa parte anche l'allargamento dello staff, che include ora tre nuovi moderatori globali: Mdfalcubo, Zoff e Steff.

A nome della redazione della Newsletter, un grosso in bocca al lupo a tutti!

Fonte - Fonte

Edizione dal 40 al 48 di Full Circle Magazine in italiano

Sono stati pubblicati i numeri dal 40 al 48 dell'ormai famoso magazine inglese tradotto in italiano.

I link per scaricare i numeri posso essere trovati nel Blog ufficiale del gruppo FCM Italia

Buona lettura!

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Romania: Dubbi sulla validità dell'eslclusione dell'Open Source da un appalto del Ministero

Il Ministero Rumeno per gli Affari Interni (MAI) ha recentemente emanato un bando per la fornitura di software che esplicitamente esclude la possibilità di presentare soluzioni basate sull'Open Source.

Una decisione che appare in controtendenza a quanto si sta facendo nel resto dell'Europa e che appare di parte e poco convincente secondo alcuni esperti della materia come per esempio Mathieu Paapst, specialista in appalti di software all'Università Olandese di Groningen.

Secondo altri questa esclusione potrebbe essere addirittura il frutto di una totale mancanza di conoscenza su cosa sia un software Open Source: il Ministero degli Interni infatti sta cercando un nuovo sistema informatico per la gestione dei dati delinquenziali e uno dei requisiti è che "il software non sia rilasciato con licenza libera come GPL o simili"; secondo Patrice-Emmanuel Schimitz, specializzato in EUPL questa proibizione sorprendente potrebbe avere alla base un errore di interpretazione: ovvero il MAI considererebbe erroneamente l'Open Source come un rischio per la gestione delle informazioni sensibili.

Niente di più sbagliato ovviamente per chi conosce i punti di forza dell'Open Source, uno dei quali risiede proprio nella maggior garanzia di sicurezza che deriva dalla trasparenza del codice.

Fonte

Dalla blogosfera

Full Circle Magazine Issue #51 e #52 (ENG)

È stato pubblicato sul sito internazionale di Full Circle Magazine, il numero #51 e #52 in inglese.

I due numeri della rivista sono scaricabili dal sito di Full Circle Magazine

Fonte

Rubriche settimanali

Have a BASH! ...With the BASH!

A volte capita di "perdersi", entrando nelle varie cartelle e sottocartelle, nel terminale. Se volete visualizzare il percorso completo della vostra attuale posizione, vi baserà digitare nel terminale il comando:

pwd 

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 84826, n.d. rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 156, n.d. rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 45733, n.d. rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Devid Antonio Filoni

Matthew East

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter