Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 18 del 2011, riferito alla settimana che va da lunedì 2 a domenica 8 maggio. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu Developers Summit a Budapest

È iniziato questa mattina al Corinthia Grand Hotel Royal di Budapest l'Ubuntu Developers Summit, l'incontro semestrale che riunisce gli sviluppatori di Ubuntu per discutere le prospettive di sviluppo della nostra distribuzione preferita. Una fitta agenda di talk, tavole rotonde e sessioni di brainstorming accompagnerà i partecipanti fino a venerdì prossimo, quando saranno conclusi i lavori.

La giornata di oggi è stata inaugurata da Mark Shuttleworth, che ha tenuto il consueto keynote introduttivo alla manifestazione, il cui video è disponibile su YouTube. Immediatamente dopo sono cominciati i talk delle 15 track contemporanee. Ampissima la quantità di argomenti che saranno discussi durante questa settimana: sono infatti ben 412 le blueprint che sono state aperte per l'UDS di Oneiric.

Chi volesse seguire le discussioni, e anche intervenire su IRC, può utilizzare gli strumenti messi a punto da Canonical per partecipare da remoto. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale dell'UDS.

Matt Zimmerman lascia Canonical

In un comunicato pubblicato sul blog di Canonical il 6 maggio scorso, Matt ha parlato delle motivazioni che lo hanno spinto alla decisione di lasciare il prossimo mese Canonical, dicendo che è 'il momento giusto per [lui] di muoversi per andare alla ricerca di nuove sfide'. Matt lascerà formalmente la posizione nel giugno di quest'anno.

Nel blog di canonical, Matt commenta così la sua decisione: "Sono entrato in Canonical, nel giugno del 2004 come membro del gruppo di fondatori, prima ancora di avere un nome per l'azienda. Nel giugno del 2011, dopo poco più di sette anni come CTO di Ubuntu, lascerò Canonical in cerca di nuove sfide.

E' stato un mio privilegio avere avuto un ruolo nella creazione di Ubuntu e di Canonical. E' stato un piacere lavorare con così tante persone di talento, piene di dedizione e divertenti nel corso degli anni. Sono immensamente orgoglioso di ciò che abbiamo ottenuto insieme: portare il software libero a persone, luoghi e organizzazioni che ne hanno tratto molto beneficio.

L'organizzazione tecnica di Ubuntu, che noi chiamiamo Platform, è una squadra altamente capace e motivata, la migliore con cui io abbia mai lavorato nella mia carriera. Costruire e guidare questa squadra è stata un'esperienza incredibilmente gratificante per me. Ho piena fiducia nella loro capacità di sostenere la missione di Canonical negli anni a venire, e sono entusiasta di vedere in che modo mi sorprenderà in futuro.

Sette anni dopo, è giunto per me il momento giusto di lasciare questo ruolo, in cui mi è piaciuto molto avere così tanto supporto dai miei colleghi, e di rischiare in qualcosa di nuovo. Porterò con me tanti bei ricordi, dalle notti passate nelle sessioni di global hacking finalizzate a raggiungere una data di rilascio, agli informali canti e musiche nei numerosi eventi faccia-a-faccia. Ho intenzione di rimanere coinvolto nella comunità di Ubuntu, mantenendo la mia posizione privilegiata nella gestione del direttivo della Technical Board e forse anche fornendo il mio contributo tecnico occasionale come volontario.

Trascorrerò la prossima settimana a Budapest alla Ubuntu Developer Summit, dove non vedo l'ora di festeggiare con amici e colleghi e iniziare il passaggio verso questo nuovo ruolo nel progetto. Auguro il meglio a tutti i miei amici di Canonical in futuro!"

Fonte
Fonte

Notizie dalla comunità

Valix e mlazzari2 sono Ubuntu Members

Grandi festeggiamenti nella comunità italiana di Ubuntu per la nomina di Alberto Russo e Matteo Lazzari, meglio conosciuti con i nickname di valix e mlazzari2, Ubuntu Members. La commissione della Regional Board EMEA (Europe, Middle East and Africa), riunitasi il 3 maggio 2011 nel canale irc #ubuntu-meeting, ha approvato i due candidati rispettivamente con 4 voti su 5 (un astenuto) e 5 voti su 5. Valix ha ottenuto l'ambito riconoscimento grazie alle attività nel Gruppo Promozione e nel Gruppo Test italiano e mlazzari2 per il preziosissimo contributo nei gruppi Documentazione e Promozione.
Durante la sessione, il giudice "popey" (Alan Pope), guardando la pagina launchpad di mlazzari2, ha notato l'Ubuntu-Gastro-Team, scherzosamente aperto da warp10 con la complicità di Claudinux e dello stesso mlazzari2, che gli ha risposto, definendolo un "extremely important team", tanto che popey ha chiesto (e ottenuto) di entrare a farne parte...

I Log del canale sono disponibili qui.

A nome della Comunità Italiana di Ubuntu, tante congratulazioni!

Nuovo sito ubuntu-it in arrivo!

"Ubuntu-it, il nuovo sito sta arrivando" è questo il titolo del post comparso il 5 maggio sui blog di twilight e l3on. La lunga attesa, infatti, sta per finire! Ubuntu-it verrà rilasciato a breve con la nuova grafica, simile a quella del sito internazionale.

  • Ecco il parere di Leo Iannacone, membro del Gruppo Web, intervistato su IRC: "Rispecchia il nuovo brand, ci sono nuovi contenuti e nuove immagini, molte delle quali fatte direttamente da noi. Le attività di riscrittura vanno avanti da tempo, ci sono voluti parecchi mesi per coordinare e realizzare il lavoro, ma alla fine ci siamo riusciti! Manca ancora qualcosina, ma ormai ci siamo :)" Il nuovo sito era già stato precedentemente aperto al pubblico, durante l'Ubuntu Jam di Aprile e si trovava sul blog di l3on. Finita la sessione, ubuntu-it venne spostato in un altro dominio top secret. Fonti confermate, ci dicono che sia ancora nel sito di l3on, ma non si conosce ancora l'indirizzo che rimane tuttora conosciuto solo dai diretti interessati.

Grazie a twilight e l3on abbiamo alcune foto in anteprima:

http://2.bp.blogspot.com/-UAqtpmS_lAo/TcLC3knzzVI/AAAAAAAAAdk/l0IQjU66bds/s1600/scopriubuntu.png http://www.leoiannacone.com/it/wordpress/wp-content/uploads/2011/05/Schermata-Comunità-Ubuntu-Italia-Mozilla-Firefox.png

State pronti, è questione di giorni ;)

Fonte

Buon successo per Ubuntu Party a Schio

Si è tenuto a Schio (VI) nel week end del 30 Aprile - 1 Maggio il primo "Ubuntu Party" italiano, manifestazione dedicata in toto alla nostra distribuzione preferita e alla cultura libera in genere. Nonostante la concorrenza di altri importanti eventi, la manifestazione ha avuto un buon successo di pubblico. Il livello dei talk, che ha visto l'intervento di autorevoli esponenti del software libero italiano, è stato molto alto, e i talk hanno superato le aspettative delle persone intervenute.
Tutti i talk sono stati ripresi, e saranno pubblicati, su Internet con licenza libera Creative Commons, grazie al consenso unanime dei relatori. Gli stessi saranno poi raccolti sul sito ufficiale dell'evento, insieme alle foto e alle slide presentate durante i talk. È già pronto il primo video, il talk su "Le novità di Ubuntu 11.04", tenuto da Flavia, Andrea, Paolo e Dario della Comunità Italiana Ubuntu. Un video denso di interessanti informazioni, indispensabili per chi vuole conoscere a fondo il nuovo rilascio di Ubuntu.

Fonte
Fonte

Altre notizie

Dal mondo

GR: La Grecia è il primo stato membro dell'Unione Europea ad utilizzare Open e-PRIOR

Sviluppato su esplicita richiesta della Direzione Generale dell'Informatica dell'Unione Europea, (DIGIT), Open e-PRIOR è la versione libera del programma ufficiale dell'Unione Europea per la gestione elettronica degli appalti e delle forniture.
Il Governo Greco ha recentemente incaricato l'Università del Pireo (Atene) di mettere in servizio una piattaforma per gestire gli appalti, che fosse in grado di collegarsi con la rete dell'Unione Europea per gli appalti telematici, PEPPOL. Per rispondere a questa esigenza si è optato per la soluzione Open-Source e, grazie anche al supporto ottenuto da DIGIT è stato possibile realizzare il primo vero e proprio test europeo del programma Open e-PRIOR installandolo su un Server Linux dell'Università. Il programma Open e-PRIOR ha incorporato un accesso diretto alla rete PEPPOL: non solo offre una connessione sicura, ma permette la creazione di documenti su basi dati UBL 2.0 che rispondono agli standard per l'interoperabilità delle interfacce per gli appalti pubblici europei CENBII.
Visto il successo della prova il programma Open e-PRIOR si presenta come un ottimo candidato per essere, in un futuro prossimo, la piattaforma ufficiale del Governo Greco per gli appalti telematici europei.

Fonte

Dallo stivale

Elezioni 2011: vota per il Software libero

In occasione delle elezioni amministrative che si terranno il prossimo weekend in molti comuni Italiani, ASSOLI, l'Associazione per il Software Libero, rilancia l'iniziativa "Caro Candidato", nata per invitare i politici di tutti gli schieramenti ad un impegno concreto nella promozione del software libero, attraverso la firma del Patto per il Software libero.
Il progetto nasce per sensibilizzare i politici sull'importanza del software libero per garantire e tutelare le libertà fondamentali dei cittadini e l'indipendenza delle istituzioni.

Tutti possiamo contribuire a questo progetto, sia contattando direttamente i politici che sensibilizzando l'opinione pubblica su questo tema attraverso le attività indicate sul sito di supporto.
I gruppi di utenti o promozione del software libero che vogliono aderire alla campagna possono seguire le istruzioni sul sito.

Fonte

La WIILD: Lavagna Multimediale Open Source e a basso costo

Al Politecnico di Torino, dal 4 al 6 maggio, Didamatica! ha riunito molti appassionati, tutti accomunati dall'interesse per l'informatica senza barriere per una didattica innovativa. Il lieto evento si è svolto nell'annuale convegno al Politecnico torinese promosso da AICA, l'Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico, in collaborazione con le università piemontesi.

Tema centrale della manifestazione di quest'anno è: "Insegnare Futuro". In una stagione in cui competitività e sviluppo sembrano segnare il passo, "Insegnare Futuro" è un tema al contempo ineludibile e centrale.

Ecco le quattro aree dei temi e degli argomenti che sono stati discussi:

  • Contributi metodologici
  • Contributi sugli strumenti tecnologici
  • Esperienze e casi di studio
  • Riforma e nuovi scenari didattici

Tra i diversi approfondimenti fatti al convegno, hanno destato interesse soprattutto gli aggiornamenti della Wiild, la lavagna didattico-digitale aperta.

Ma,...in che senso lavagna aperta?
Sono già svariati anni che le comunità Open Source stanno sviluppando un progetto dedicato ad implementare una lavagna interattiva multimediale dal costo contenuto, abbinata ad una componente software non legata ad alcuna licenza proprietaria.
Utilizzando quindi un semplice telecomando “Wiimote”, un video proiettore, un PC con software libero e una penna ad infrarossi, ecco pronta un'alternativa funzionale, aperta e ad un costo limitato.

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 88440, +1145 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 36, 0 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 49251, -542 rispetto la scorsa settimana;

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Paolo Sammicheli

Lorenzo De Liso

Matthew East

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter