Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo-newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 12 del 2009, riferito alla settimana che va da lunedì 16 a domenica 22 marzo. Per qualsiasi commento, insulto o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie dalla comunità

Nuovi membri dello staff forum

Recentemente sono stati eletti tre nuovi moderatori globali nel nostro forum: Senbee, digy79 e bite.

Auguriamo ai nuovi membri una buona permanenza e buon lavoro :D

Fonte

Avviato il Progetto Venditori Ubuntu

I volontari del Gruppo Promozione hanno avviato il progetto Venditori Ubuntu con cui si intende creare una mappa dei rivenditori di computer che preinstallano Ubuntu sui loro prodotti. Sono state intanto realizzate due liste comprendenti i Portatili ed i Computer Fissi acquistabili in Italia con Ubuntu preinstallato. Il progetto è appena partito, se desiderate contribuire a questo o agli altri numerosi progetti che il Gruppo Promozione propone, consultate la sezione "come partecipare" della pagina wiki.

Altre notizie

Dal mondo

Ecco a voi... Tuz!

Come i più attenti alle evoluzioni del kernel sapranno bene, l'attesissima release 2.6.28 di Linux sarà caratterizzata da importantissimi miglioramenti che riguarderanno in primo luogo la gestione della memoria e del consumo energetico. Inoltre, saranno presenti interessanti innovazioni come il File System Ext4 ed il nuovo GEM (Graphics Execution Manager). Quest'ultimo è un nuovo manager delle GPU che introduce miglioramenti di performance, anche se al momento ne possono beneficiare solo le GPU Intel. Ad aggiungersi a questo lungo elenco di novità tecnologiche si è inserita una simpatica novità; Linus Torvalds ha infatti proposto una nuova mascotte: Tuz. Si tratta di una versione modificata del celebre Tux per renderlo simile al Diavolo della Tasmania, animale marsupiale in via di estinzione. Attraverso questo gesto, Linus vuole simbolicamente ricordare il rischio di estinzione di questa specie e, al contempo, intende anche sottolineare quanto la conferenza linux.conf.au del 2009 debba guardarsi intorno a sè, approfondendo anche le tematiche delle eco-sostenibilità dei modelli di sviluppo (software compresi). I sistemi Linux si sono infatti progressivamente trasformati da sistemi operativi usati per scopi meramente individuali e ludici a modello di sviluppo della conoscenza in modo collaborativo e cooperativo. In ogni modo auspichiamo che la scelta di Linus possa essere di buon auspicio per il nuovo Kernel e soprattutto.... contribuisca a salvare dall'estinzione il Diavolo della Tasmania.

Fonte

Germania: Le scuole dello stato Renania-Palatinato potranno scegliere GNU / Linux.

Il ministro dell'istruzione tedesco, Burkhard Schaefer, ha annunciato questa settimana, che le scuole dello stato federale Renania-Palatinato potranno scegliere, come alterativa agli attuali sistemi operativi basati su software proprietario, la distribuzione GNU/Linux Skolelinux, distribuzione basata su Debian e studiata appositamente per le scuole; questa verrà utilizzata per aumentare le competenze degli studenti nel campo del ICT (Information and Communication Technology). La distribuzione è stata testata in undici scuole di questo stato. Il ministro ha spiegato che non sarà imposto l'uso di questo nuovo sistema, ma che saranno le scuole che, se interessate, dovranno farne richiesta presso lo stesso ministero, che si occuperà di fornire ad esse 17 notebook con supporto per un anno. Il governo ha testato diverse distribuzioni, ma la scelta è ricaduta su Skolelinux, perchè per il ministro questa distribuzione offre ottimi strumenti che aiutano ad applicare i moderni concetti educativi. Successivamente allo stato di Renania-Palatinato, anche le scuole della stato di Amburgo potranno scegliere Skolelinux.

Fonte

NY: Gli sviluppatori OpenSource pagheranno meno tasse?

Una nuova proposta di legge dello stato di New York vorrebbe dare la possibilità agli sviluppatori di software open source di scaricare il 20% delle spese sostenute per lo sviluppo dei loro software: ad esempio, se la legge verrà approvata, per gli sviluppatori sarà possibile detrarre le spese per la formazione, per l'acquisto di hardware o per il mantenimento di un sito. Il parlamento di New York si è infatti accorto che utilizzare software libero, per la quotidiana attività di produzione degli uffici, riduceva di molto i costi ed ha così deciso di promuoverne lo sviluppo in questo modo che, a nostro avviso, è davvero molto interessante: questa misura incide direttamente e positivamente sullo sviluppatore che, lavorando soprattutto da casa nel tempo libero, normalmente non riceve nessun beneficio o sconto economico per il lavoro offerto. In questo modo, invece, per la prima volta verrebbe riconosciuta l'importanza del lavoro gratuito dello sviluppatore per la comunità riconoscendogli un minimo di vantaggio; molto spesso, infatti, oltre al tempo che viene dedicato ci sono anche delle spese da sostenere per restare aggiornato e per avere un'attrezzatura adeguata. Certamente il lavoro viene fatto volentieri ma se c'è la possibilità di risparmiare un po' sui costi crediamo che nessuno si possa dichiarare contrario, né gli sviluppatori né gli utilizzatori finali dei programmi opensource ai quali non cambierà nulla se non il sapere che gli sviluppatori sono un po' più "felici". Secondo noi, era proprio ora che qualcuno pensasse un po' a questi aspetti! Speriamo che questa iniziativa non passi inosservata e che non resti confinata allo stato di New York; l'Unione Europea dovrebbe cogliere il significato innovativo di questa proposta e procedere nella stessa direzione. Fonte

Garmin Nüvifone G60

È stato presentato al CeBIT di Hannover il primo smartphone di Garmin, il Nüvifone G60. Oltre al fatto di essere il primo cellulare di Garmin, il G60 ha attirato l'attenzione su di se soprattutto perché è basato su GNU/Linux. La dotazione è più o meno la classica di uno smartphone di fascia medio-alta: quad-band GSM/GPRS/EDGE ed UMTS/HSDPA 3.6 Mbps con connettività Wi-Fi 802.11 b/g, Bluetooth, HFP, HSP, AVRCP, A2DP mini-USB 2.0, fotocamera da 3.0 megapixel con geo-tagging, 4 GB di memoria espandibili con microSD e 128 MB di RAM. A tutto ciò si aggiunge il GPS con l'opzione LSB, che ricrea le stesse funzionalità dei navigatori Garmin. Lo smartphone, sviluppato assieme ad Asus, debutterà sul mercato a breve con prezzo ancora da definire.

Fonte

Dallo stivale

PLIO: Il nuovo direttivo

Durante l'assemblea annuale dell’Associazione PLIO (Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org) è stato rinnovato il Consiglio che passa da cinque a sette membri, con l'elezione di tre 3 nuovi componenti oltre alla riconferma di 4 componenti dell'originaria "squadra vincente", che resterà in carica per i prossimi 3 anni; Davide Dozza, infatti, che ha fondato l'associazione e portato avanti i lavori per sette anni, ha lasciato il suo posto agli altri membri già attivi all'interno del progetto, restando solo nel ruolo di Tesoriere e Past President. Inoltre, sono stati approvati i bilanci delle entrate e delle uscite del 2008 e le stime iniziali dei costi da sostenere nel 2009.

Per il futuro si vuole fare in modo di portare all'interno delle aziende la suite libera OpenOffice e la riunione dell'associazione, che si terrà entro la fine di Marzo, cercherà di definire le responsabilità dei singoli all'interno del gruppo e di approvare il programma delle attività per il 2009.

Fonte

Rubriche settimanali

La discussione della settimana

http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?t=271212

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 48584, +436 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 17, -3 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 20038, +264 rispetto la scorsa settimana;

  • Non assegnati: 41030, +462 rispetto la scorsa settimana;

  • Tutti i bug segnalati: 260711, +2127 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Alessio Treglia

Devid Antonio Filoni

Luca Falavigna

Matthew East

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

Licenza adottata:

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter