Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Questa guida è stata verificata solo con versioni obsolete di Ubuntu, potrebbe non essere più valida. Vuoi contribuire ad aggiornarla? Clicca qui!

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Questa pagina raccoglie alcuni trucchi per personalizzare Firefox. Per far questo è necessario creare e modificare alcuni file di configurazione nella cartella del proprio profilo.

Profilo di Firefox

Il profilo di Firefox è presente all'interno della Home, nella cartella ~/.mozilla/firefox/xxx.yyy, dove:

  • xxx: assume un nome composto da numeri e caratteri casuali.

  • yyy: può essere il profilo di default o un profilo creato manualmente.

Nel proseguo della presente guida, la cartella del profilo, per semplicità, verrà chiamata xxx.yyy. Sarà cura dell'utente provvedere di volta in volta ad inserire la giusta dicitura.

prefs.js

Il file prefs.js contiene le preferenze di Firefox. Di default non esiste e dunque è necessario crearlo. Copiando questo file su un altro sistema è possibile importare le preferenze senza reimpostare Firefox. Digitare in una finestra di terminale i seguenti comandi:

cd ~/.mozilla/firefox/xxx.yyy
touch prefs.js

userChrome.css

Il file userChrome.css risiede nella cartella .mozilla/firefox/xxx.yyy/chrome. Questo file imposta le regole di visualizzazione dell'interfaccia di Firefox. Di default non esiste ma all'interno della cartella chrome è presente un file di esempio denominato userChrome-example.css che è necessario rinominare in userChrome.css. Pertanto, digitare in una finestra di terminale il seguente comando:

mv userChrome-example.css userChrome.css

userContent.css

Il file userContent.css imposta le regole di visualizzazione per i contenuti delle pagine web. Di default non esiste ma all'interno della cartella chrome è presente un file di esempio denominato userContent-example.css che è necessario rinominare in userContent.css. Pertanto, digitare in una finestra di terminale il seguente comando:

mv userContent-example.css userContent.css

Personalizzazione tramite il file userChrome.css

In seguito alla creazione dei file prefs.js, userChrome.css e userContent.css sarà possibile procedere alla personalizzazione di Firefox. Al termine di ciascuna modifica è necessario salvare il file e riavviare il browser.

Tasti «Stop» e «Ricarica» a scomparsa

E possibile visualizzare, alternativamente, a seconda delle operazioni in corso, i tasti «Stop» e «Ricarica».

Con un editor di testo modificare il file userChrome.css presente nella cartella chrome inserendo il seguente testo:

/* Visualizza i pulsanti Stop e Ricarica in modo intelligente */
#stop-button[disabled] { display: none;}

#stop-button:not([disabled]) + #reload-button {
display: none;
}

Rimuovere la voce «Cerca nel web»

Nel menù Strumenti di Firefox è presente una voce chiamata Cerca nel web. La sua utilità consiste nel posizionare il cursore sulla barra di ricerca.

Per rimuovere questa voce, con un editor di testo aggiungere al file userChrome.css, il seguente testo:

/* Rimuovere la voce "Cerca nel Web" dal menu Strumenti */
#menu_ToolsPopup menuitem[command="Tools:Search"],
#menu_ToolsPopup menuitem[command="Tools:Search"] + menuseparator
{display: none;}

Rimuovere il pulsante di ricerca

Nella barra di ricerca di Firefox, nella parte destra, è presente un icona che, facendo clic su di essa, avvia la ricerca con il motore desiderato.

Per rimuoverla, con un editor di testo modificare il file userChrome.css, aggiungendo il seguente testo:

.search-go-button { display: none !important;}
#searchbar {
margin-right: 1em !important;
}

Scheda attiva più grande

E' possibile ingrandire la dimensione della scheda in uso affinché sia maggiormente riconoscibile la scheda attualmente attiva.

Con un editor di testo modificare il file userChrome.css inserendo il seguente testo:

/* Scheda attiva più grande */
tab[selected="true"] { min-width: 200px !important; }

Per impostare la dimensione desiderata è necessario intervenire sul valore di min-width.

Modificare il colore delle schede

E' possibile modificare il colore della scheda attiva e delle schede normali.

Con un editor di testo modificare il file userChrome.css inserendo il seguente testo:

/* Modifica colore scheda attiva */
tab[selected="true"] {
   background-color: rgb(222,218,210) !important;
   color: black !important;
}

/* Modifica colore schede normali */
tab:not([selected="true"]) {
   background-color: rgb(200,196,188) !important;
   color: gray !important;
}

In aggiunta, è possibile far si che le schede inattive siano parzialmente trasparenti aggiungendo il seguente testo:

/* Schede inattive trasparenti */
#content tab:not([selected="true"]) { -moz-opacity: 0.5 !important; }

Eliminare il Throbber

Il Throbber è l'elemento di caricamento che si trova in alto a destra e che si attiva al caricamento di una pagina.

Modificare il file userChrome.css, con un editor di testo ed aggiungere il seguente testo:

/* Eliminare il throbber */
#throbber-box { display: none !important; }

Eliminare pulsante «Elenca Schede»

Modificare il file userChrome.css, con un editor di testo ed aggiungere il seguente testo:

.tabs-alltabs-stack {  display: none !important;}

Personalizzazione tramite il file prefs.js

Gestione delle sessioni

Firefox non non permette il ripristino delle sessioni, che normalmente viene attivata solo se si verifica una chiusura forzata del browser; per ripristinare la sessione precedente al riavvio, con un editor di testo aggiungere il seguente testo nel file prefs.js:

// Ripristino della sessione precedente ad ogni riavvio del browser
user_pref("browser.sessionstore.enabled",true);
user_pref("browser.startup.page",3);

Personalizzazione tramite il file userContent.css

Cambiare il cursore su collegamenti popup e javascript

E' possibile modificare il cursore del mouse al passaggio di questo su collegamenti target=blank o javascript.

Il cursore cambia aspetto a seconda dell'attributo assegnato al tag cursor, i valori possibili sono i seguenti:

  • url
  • auto
  • crosshair
  • default
  • help
  • move
  • pointer
  • e-resize
  • ne-resize
  • nw-resize
  • n-resize
  • se-resize
  • sw-resize
  • s-resize
  • w-resize
  • text
  • wait

Con un editor di testo modificare il file userContent.css presente nella cartella chrome inserendo una delle seguenti stringhe a seconda dell'effetto che si desidera ottenere:

  • Modificare il cursore su collegamenti che aprono nuove finestre:

    /* Modificare il cursore nei link che aprono nuove finestre */
    :link[target="_blank"], :visited[target="_blank"], :link[target="_new"], :visited[target="_new"] {
    cursor: crosshair;
    }
  • Modificare il cursore su collegamenti javascript

    /* Modificare il cursore per i link JavaScript */
    a[href^="javascript:"] {
    cursor: move;
    }

Personalizzare tramite about:config

Per eseguire tutte le modifiche citate di seguito, aprire il browser e nella barra degli indirizzi scrivere about:config

Pulsanti di chiusura schede

Se si possiede il plugin TabMix tali modifiche non verranno visualizzate.

Se si dispone di tale plugin è tuttavia possibile rimuovere tutti i pulsanti modificando il file userChrome.css, con un editor di testo ed aggiungendo il seguente testo:

/* Rimuovere i tasti di chiusura schede */
.tab-close-button {display: none !important;}

Altrimenti, seguire la guida sottostante.

Digitare nella barra di ricerca la voce browser.tabs.closeButtons, ed impostare uno di questi valori:

  • 0: Il pulsante di chiusura scheda viene mostrato solo sulla scheda attiva;

  • 1 (default): In questo caso verrà mostrato il pulsante di chiusura schede in tutte le schede:

  • 2: Non mostra nessun pulsante di chiusura schede;

  • 3: Viene visualizzato un unico pulsante per la chiusura della scheda attiva sulla barra delle schede.

Dimensione schede

Modificare la voce browser.tabs.tabClipWidth con il valore 0; verrà impostata la grandezza in automatico.

Collegamenti ed2k direttamente in aMule

È necessario installare il pacchetto amule-utilis, reperibile dai repository ufficiali.

Creare due nuove voci:

  1. Tipo booleano → Nome network.protocol-handler.external.ed2k → Valore true

  2. Tipo stringa → Nome network.protocol-handler.app.ed2k → Inserire il percorso a ed2k, di solito /usr/bin/ed2k. Per essere sicuri del percorso, digitare da riga di comando:

    which ed2k

Impostare come percorso il valore di uscita del suddetto comando.

Impostare il tasto Backspace per tornare indietro nella cronologia

Filtrare la voce browser.backspace_action ed impostarla a 0


CategoryInternet CategoryDaRevisionare