Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments
  • Diff for "Installazione/DaRete"
Differences between revisions 104 and 118 (spanning 14 versions)
Revision 104 as of 10/11/2010 11.26.56
Size: 3953
Comment: va bene anche per 10.10
Revision 118 as of 05/03/2019 15.24.36
Size: 4209
Editor: jeremie2
Comment:
Deletions are marked like this. Additions are marked like this.
Line 1: Line 1:
## page was renamed from DanielSchwitzgebel/Prove3
Line 4: Line 3:
[[BR]]
[[Indice(depth=1)]]
[[Informazioni(rilasci="10.10 10.04 9.10 8.04")]]
<<BR>>
<<Indice(depth=1)>>
<<Informazioni(rilasci="17.04 14.04")>>
Line 13: Line 11:
= Preparativi =

Abilitare il [:Repository/Componenti:componente] '''universe''' dei [:Repository:repository] ufficiali.
Line 19: Line 13:
È necessario [:AmministrazioneSistema/InstallareProgrammi:installare] sul server i pacchetti [apt://openbsd-inetd,tftpd-hpa,dhcp3-server openbsd-inetd, tftpd-hpa, dhcp3-server].
[[AmministrazioneSistema/InstallareProgrammi|Installare]] sul server i pacchetti [[apt://openbsd-inetd,tftpd-hpa,dhcp3-server | openbsd-inetd, tftpd-hpa, dhcp3-server]].
Line 26: Line 19:
 0. Per configurare il servizio DHCP sul server in modo da consentire ai client all'avvio di trovare, tramite PXE, il server d'installazione remota, aprire con un [:Ufficio/EditorDiTesto:editor di testo] e con i [:AmministrazioneSistema/Sudo:privilegi di amministrazione] il file `etc/dhcp3/dhcpd.conf`, ed aggiungere alla fine del file le seguenti istruzioni: {{{ Il servizio [[http://wiki.ubuntu-it.org/Server/Dhcp|DHCP]] gestisce l'assegnazione degli indirizzi IP ai client in modo dinamico e permette agli stessi di comunicare con il server.

 0. Per configurare il servizio DHCP
sul server in modo da consentire ai client all'avvio di trovare, tramite PXE, il server d'installazione remota, aprire con un [[Ufficio/EditorDiTesto|editor di testo]] e con i [[AmministrazioneSistema/Sudo|privilegi di amministrazione]] il file `/etc/dhcp3/dhcpd.conf`, ed aggiungere alla fine del file le seguenti istruzioni: {{{
Line 35: Line 30:
}}} Sostituire la dicitura «ip_server» con l'IP del server d'installazione remota. Se questo parametro non è specificato, il server DHCP corrisponde al server d'installazione remota. }}} Sostituire la dicitura «ip_server» con l'IP del server d'installazione remota.
 Esempio: se il server d'installazione ha indirizzo IP pari a 192.168.0.3 la modifica risultante sarà:{{{
subnet 192.168.0.0 netmask 255.255.255.0 {
        range 192.168.0.100 192.168.0.200;
        filename "pxelinux.0";
        next-server 192.168.0.3;
}
}}} s
e questo parametro non è specificato, il server DHCP corrisponde al server d'installazione remota.
Line 43: Line 45:
 0. Configurare il server d'installazione, aprire con un [:Ufficio/EditorDiTesto:editor di testo] e con i [:AmministrazioneSistema/Sudo:privilegi di amministrazione] il file `/etc/inetd.conf` e sostituire il contenuto con la seguente riga: {{{  0. Configurare il server d'installazione, aprire con un [[Ufficio/EditorDiTesto|editor di testo]] e con i [[AmministrazioneSistema/Sudo|privilegi di amministrazione]] il file `/etc/inetd.conf` e sostituire il contenuto con la seguente riga: {{{
Line 47: Line 49:
 0. Sempre con un [:Ufficio/EditorDiTesto:editor di testo] e con i [:AmministrazioneSistema/Sudo:privilegi di amministrazione] aprire il file `/etc/default/tftpd-hpa` e modificarlo come segue: {{{  0. Sempre con un [[Ufficio/EditorDiTesto|editor di testo]] e con i [[AmministrazioneSistema/Sudo|privilegi di amministrazione]] aprire il file `/etc/default/tftpd-hpa` e modificarlo come segue: {{{
Line 51: Line 53:
 0. Per applicare le modifiche riavviare il servizio digitando in una finestra di terminale il seguente comando: {{{  0. Per applicare le modifiche riavviare il servizio digitando nel [[AmministrazioneSistema/Terminale|terminale]] il seguente comando: {{{
Line 55: Line 57:
 0. È necessario scaricare i file necessari all'installazione da rete; digitare i seguenti comandi avendo cura di scegliere il sistema e l'architettura desiderata:  0. Scaricare i file necessari all'installazione da rete:
Line 57: Line 59:
   * architetture a ''32 bit'': {{{    * Per architetture a '''32 bit''' digitare nel [[AmministrazioneSistema/Terminale|terminale]]: {{{
Line 61: Line 63:
   * architetture a ''64 bit'': {{{    * Per architetture a '''64 bit''' digitare in una finestra di terminale: {{{
Line 65: Line 67:

0. Per installare i file appena scaricati è sufficiente digitare in una finestra di terminale il seguente comando: {{{
 0. Per installare i file appena scaricati è sufficiente digitare nel [[AmministrazioneSistema/Terminale|terminale]] il seguente comando: {{{
Line 72: Line 73:
Entrare nel BIOS del client ed impostare come avvio primario l'interfaccia di rete, salvare le modifiche apportate e riavviare il computer. Verrà avviata l'[:Installazione/Generale:installazione] di '''Ubuntu'''. Entrare nel BIOS del client ed [[Installazione/AvvioSupportoDiInstallazione#Modifica_dell.27ordine_di_avvio|impostare come avvio primario]] l'interfaccia di rete, salvare le modifiche apportate e riavviare il computer. Verrà avviata l'[[Installazione/Generale|installazione]] di '''Ubuntu'''.
Line 76: Line 77:
 * [https://help.ubuntu.com/community/PXEInstallServer Documento originale]
 * [:Installazione/CdMinimale:Installazione da CD minimale]
 * [http://www.intilinux.com/howto/983/installare-ubuntu-senza-lettore-cddvd-attraverso-pxe/ Installazione attraverso PXE su Intilinux]
 * [http://www.howtoforge.com/ubuntu_pxe_install_server Approfondimento dell'argomento su HowToForge]
 * [http://it.wikipedia.org/wiki/Preboot_Execution_Environment Voce enciclopedica di PXE]
 * [[https://help.ubuntu.com/community/PXEInstallServer|Documento originale]]
 * [[Installazione/CdMinimale|Installazione da CD minimale]]
 * [[http://www.howtoforge.com/ubuntu_pxe_install_server|Approfondimento dell'argomento su HowToForge]]
 * [[http://it.wikipedia.org/wiki/Preboot_Execution_Environment|Voce enciclopedica di PXE]]


Introduzione

In questa pagina viene spiegato come installare un server per l'installazione remota dei client.

Installazione

Installare sul server i pacchetti openbsd-inetd, tftpd-hpa, dhcp3-server.

Configurazione del server

Configurare il servizio DHCP

Il servizio DHCP gestisce l'assegnazione degli indirizzi IP ai client in modo dinamico e permette agli stessi di comunicare con il server.

  1. Per configurare il servizio DHCP sul server in modo da consentire ai client all'avvio di trovare, tramite PXE, il server d'installazione remota, aprire con un editor di testo e con i privilegi di amministrazione il file /etc/dhcp3/dhcpd.conf, ed aggiungere alla fine del file le seguenti istruzioni:

    subnet 192.168.0.0 netmask 255.255.255.0 {
            range 192.168.0.100 192.168.0.200;
            filename "pxelinux.0";
    }
  2. Nel caso in cui il server DHCP sia diverso dal server d'installazione remota è necessario aggiungere anche la seguente riga:

    next-server ip_server;
    Sostituire la dicitura «ip_server» con l'IP del server d'installazione remota.

    Esempio: se il server d'installazione ha indirizzo IP pari a 192.168.0.3 la modifica risultante sarà:

    subnet 192.168.0.0 netmask 255.255.255.0 {
            range 192.168.0.100 192.168.0.200;
            filename "pxelinux.0";
            next-server 192.168.0.3;
    }
    se questo parametro non è specificato, il server DHCP corrisponde al server d'installazione remota.
  3. Per applicare le modifiche, riavviare il servizio digitando in una finestra di terminale il seguente comando:

    sudo /etc/init.d/dhcp3-server restart

Configurazione di tftpd-hpa

  1. Configurare il server d'installazione, aprire con un editor di testo e con i privilegi di amministrazione il file /etc/inetd.conf e sostituire il contenuto con la seguente riga:

    tftp    dgram   udp    wait    root    /usr/sbin/in.tftpd /usr/sbin/in.tftpd -s /var/lib/tftpboot
  2. Sempre con un editor di testo e con i privilegi di amministrazione aprire il file /etc/default/tftpd-hpa e modificarlo come segue:

    RUN_DEAMON=”yes”
  3. Per applicare le modifiche riavviare il servizio digitando nel terminale il seguente comando:

    sudo /etc/init.d/tftpd-hpa restart
  4. Scaricare i file necessari all'installazione da rete:
    • Per architetture a 32 bit digitare nel terminale:

      cd ~
      lftp -c "open http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu/dists/NOME_VERSIONE/main/installer-i386/current/images/; mirror netboot/"
    • Per architetture a 64 bit digitare in una finestra di terminale:

      cd ~
      lftp -c "open http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu/dists/NOME_VERSIONE/main/installer-amd64/current/images/; mirror netboot/"
  5. Per installare i file appena scaricati è sufficiente digitare nel terminale il seguente comando:

    sudo cp -a netboot/* /var/lib/tftpboot

Avvio del client

Entrare nel BIOS del client ed impostare come avvio primario l'interfaccia di rete, salvare le modifiche apportate e riavviare il computer. Verrà avviata l'installazione di Ubuntu.

Ulteriori risorse


CategoryInstallazioneSistema CategoryAmministrazione