Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Introduzione

Questa guida contiene tre diverse soluzioni per ripristinare GRUB a causa di:

  • sistemi in dual-boot in cui Windows è stato installato dopo Ubuntu
  • problemi di Windows che hanno obbligato a una sua reinstallazione
  • tecniche di recupero di Windows che comportino il "ripristino" del MBR
  • errori nell'installazione di GRUB.

Tutti e tre i metodi qui descritti richiedono l'utilizzo del Live CD.

Tramite terminale

Il primo metodo è una procedura molto semplice che prevede l'utilizzo del terminale. La seguente procedura dovrebbe funzionare, a patto che alla struttura delle partizioni del disco contenente GRUB non sia stata effettuata alcuna modifica, tramite programmi come gparted, Norton Partition Magic: in tal caso è necessario effettuare una verifica all'interno del file /etc/fstab.

  1. Avviare il Live Cd
  2. Aprire un terminale da Applicazioni -> Accessori -> Terminale e avviare grub con privilegi di amministrazione:

    sudo grub
    Il passo successivo serve per determinare la propria partizione di boot. Se si è già a conoscenza di questo dato, è possibile saltare il passo.
  3. Digitare

    find /boot/grub/stage1

    Verrà data una risposta del tipo hdX o (hdX,Y)

  4. Digitare:

    root (hdX,Y)
  5. Digitare:

    setup (hdX,Y)

    Questo è il passaggio chiave. In alternativa è possibile digitare:

    setup (hdX)
    nel caso si voglia riscrivere GRUB nel MBR. Nel primo caso invece GRUB verrà riscritto nella partizione contenente Linux.
  6. Digitare:

    quit
  7. Riavviare il sistema e rimuovere il Live CD.

Tramite interfaccia grafica

Il metodo seguente è il più semplice, perché non richiede l'utilizzo della riga di comando, in quanto si utilizza l'applet per l'installazione guidata del Live Cd. Tuttavia ha dato problemi ad alcuni utenti nel momento del montaggio delle partizioni.

La soluzione proviene dal forum internazionale di Ubuntu. Il documento originale si trova a questo indirizzo.

  1. Fare il boot con il CD di Ubuntu/Kubuntu
  2. Proseguire nel programma di installazione fino al passo in cui si partiziona il disco
  3. Selezionare il partizionamento manuale
  4. Montare le partizioni presenti sul disco (/, /boot e /swap)

  5. Non formattare
  6. Concludere il partizionamento manuale
  7. Rispondere «» al momento di salvare i cambiamenti

  8. Verrà dato un errore del tipo «il sistema non può concludere l'installazione...»

  9. Ignorare l'errore e premere «Continue» fino a tornare alla schermata di installazione di Ubuntu

  10. Andare al passo in cui si installa GRUB e procedere con l'installazione
  11. Riavviare il computer dal disco fisso

Salvataggio MBR

Nei seguenti esempi verrà utilizzato il dispositivo generico /dev/sdx per indicare un disco e /dev/sdxX per indicare una partizione. Nello specifico esempio utilizzeremo :

  • /dev/sdxX: Windows

  • /dev/sdzZ: Ubuntu

Sostituire tali diciture con quelle adatte alla propria configurazione.

Salvataggio del mbr

  1. Aprire un terminale e digitare il seguente comando:

    sudo dd if=/dev/sdx of=mbr.img bs=512 count=1 

    Con il comando dd vengono salvati i primi 512 byte del disco, settore in cui risiede MBR, in un file chiamato mbr.img nella Home dell'utente.

  2. A questo punto reinstallare Windows nella sua posizione originaria. Una volta terminata la procedura d'installazione si più notare che al boot Ubuntu è sparito e viene avviato automaticamente Windows.

Ripristino del mbr

  1. Fare il boot da un Live CD di Ubuntu e aprire un terminale montando la partizione in cui risiede la Home dove è presente il file creato in precedenza, nello specifico esempio /dev/sdzZ, lanciare il seguente comando in una finestra di terminale:{{{sudo mount -t ext3 /dev/sdzZ /mnt

}}} Sostitiuire la dicitura «/dev/sdzZ» con il nome della partizione dove è fisicamente installato Ubuntu.

  1. Spostarsi nella Home dell'utente:{{{cd /mnt/home/utente

}}} Sostituire la dicitura «utente» con il nome utente dove è presente il file salvato in precedenza.

  1. Ripristinare MBR lanciando in una finestra di terminale il seguente comando:

    sudo dd if=mbr.img of=/dev/sdx bs=512 count=1

    Sostitiuire la dicitura «/dev/sdx» con il nome del disco rigido (/dev) dove è fisicamente installato Windows.

  2. Terminata l'operazione smontare regolarmente la partizione montata in precedenza, per prima cosa uscire dalla directory corrente:

    cd ..
    sudo umount /dev/sdzZ

    Sostitiuire la dicitura «/dev/sdzZ» con il nome della partizione dove è fisicamente installato Ubuntu.

  3. Riavviare il sistema e verificare la presenza di Ubuntu nella lista dei sistemi avviabili.

Usare Super Grub Disk

E' disponibile un Live CD in grado di riparare automaticamente GRUB dopo l'installazione di Windows, ed è molto facile da utilizzare. Per scaricare il CD di «Super Grub Disk», consultare questa pagina.

Una volta scaricato e masterizzato il CD, avviare il computer con tale CD inserito e scegliere: Italian -> Linux -> Fix Linux Boot (GRUB). Al termine dell'operazione si riceverà il messaggio: «SGD has done it!!!». In questo modo GRUB verrà ripristinato e sarà di nuovo possibile avviare sia Linux che Windows.

Ulteriori risorse


CategoryHomepage