Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments
  • Diff for "Cestino/GestioneChiaviPgp"
Differences between revisions 91 and 172 (spanning 81 versions)
Revision 91 as of 01/03/2009 14.44.26
Size: 3618
Comment:
Revision 172 as of 04/04/2011 16.09.24
Size: 5816
Comment:
Deletions are marked like this. Additions are marked like this.
Line 1: Line 1:
## page was renamed from AmministrazioneSistema/InstallareProgrammi/GestioneChiaviPgp
Line 3: Line 4:
[[BR]]
[[Indice(depth=2)]]
<<BR>>
<<Include(StrumentiWiki/MacroCestino)>>
<<Indice(depth=2)>>
<<Informazioni(forum="http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?t=251498"; rilasci="10.10 10.04")>>
Line 8: Line 11:
In questa pagina andremo a descrivere il procedimento ,che ci permetterà di formattare una penna usb, una partizione o un hard disk con ''' gparted '''. In questa pagina sono presenti delle istruzioni utili per autenticare un repository utilizzando le applicazioni native di kubuntu.

 * Per una introduzione ai repository e alla gestione dei programmi in '''K/Ubuntu''', consultare la [[Repository|relativa pagina]].

 * Per una panoramica sulle diverse componenti dei repository di '''K/Ubuntu''', consultare la [[Repository/Componenti|relativa pagina]].

I repository di terze parti usati frequentemente con '''K/Ubuntu''' sono presenti su [[https://launchpad.net/|Launchpad]], un sito che permette la condivisione di progetti e di [[AmministrazioneSistema/Pacchetti|pacchetti software]].

= Cosa è la chiave gpg e perché viene richiesta =

Per ogni repository esiste una chiave univoca '''GPG''' utilizata per autenticare i pacchetti. È, pertanto, necessario installarla per verificare la correttezza e l'utenticità del repository sorgente da cui si scaricheranno i pacchetti.

= Riconoscimento della chiave gpg =

Dopo aver inserito un nuovo repository di terze parti in '''Synaptic'''/'''KPackageKit''', sarà richiesto l'aggiornamento della cache dei pacchetti. Per l'aggiunta dei repository di terze parti consultare la [[AmministrazioneSistema/InstallareProgrammi/KPackageKit|relativa pagina]].

'''Kpackagekit''' non segnala ancora eventuali errori di autenticazione durante l'aggiornamento della cache dei repository, '''Synaptic''' invece segnala eventuali errori con una schermata simile:

<<Immagine(./synapticError.png,,)>>

Per risolvere eventuali errori seguire la seguente procedura:

 * Aprire una finestra di terminale e digitare il seguente comando: {{{
sudo apt-get update
}}}

 * Questa operazione restituirà un errore simile a questo: {{{
W: Errore GPG: http://ppa.launchpad.net jaunty Release: Le seguenti firme non sono state verificate perché la chiave pubblica non è disponibile: NO_PUBKEY 60D11217247D1CFF
}}}

 * In questo caso la chiave pubblica richiesta è:{{{
60D11217247D1CFF
}}}
Line 12: Line 47:
Per installare il programma sarà sufficente [:AmministrazioneSistema/InstallareProgrammi:installare] il pacchetto '' gparted ''. == Installare la chiave da terminale ==
Line 14: Line 49:
Per una rapida installazione invece aprire il terminale e digitare il seguente comando:

{{{ sudo apt-get install gparted
 * Digitare il seguente comando in una finestra di terminale: {{{
sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com CHIAVE
Line 19: Line 53:
Per poter modificare le partizioni ntfs ,[:AmministrazioneSistema/InstallareProgrammi:installare] anche il pacchetto '' ntfsprogs ''

o digitate sul terminale :

{{{ sudo apt-get install ntfsprogs
 * Sostituire alla dicitura CHIAVE il numero della chiave pubblica che compare nell'errore; riprendendo l'esempio precedente:{{{
sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com 60D11217247D1CFF
}}}
 * Infine controllare che l'inserimento della chiave sia avvenuto correttamente, digitando il seguente comando in una finestra di terminale:{{{
sudo apt-get update
Line 26: Line 60:
Lanciare ''' gparted ''' scegliendo ''''' Sistema->Amministrazione->Editor di partizioni ''''' == Installare la chiave tramite interfaccia grafica ==

Per autenticare i repository di terze parti tramite interfaccia grafica seguire la seguente procedura:

 0. Aprire il sito [[http://keyserver.ubuntu.com:11371|keyserver.ubuntu.com]], apparirà una schermata simile alla seguente:

 ||<tablestyle="width:100%; margin:10px 0 5px 20px;" style="border:none;" 40% : ><<Immagine(./firefoxHome.png,,)>>||<style="border:none; ">Nella finestra di ricerca va inserito il codice «0xCHIAVE», dove «CHIAVE» sono le ultime 8 cifre della chiave pubblica.<<BR>>Quindi, riprendendo l'esempio precedente, inserire '''0x247D1CFF'''.||

 Il sito restituirà una pagina contenente l'esito della ricerca, selezionare il link relativo alla chiave cercata.

 Nella pagina del browser apparirà una schermata simile alla seguente:

 ||<tablestyle="width:100%; margin:10px 0 5px 20px;" style="border:none;" 40% : ><<Immagine(./firefoxLoadKey.png,,)>>||<style="border:none; ">La pagina mostra il codice che permette l'autenticazione repository.||

 0. Aprire un [[Ufficio/EditorDiTesto|editor di testo]] e copiare la parte di testo da:{{{
-----BEGIN PGP PUBLIC KEY BLOCK-----
}}}
 fino a:{{{
-----END PGP PUBLIC KEY BLOCK-----
}}}
 0. Chiudere e salvare il file.

 0. Aprire una finestra di terminale e digitare il seguente comando:{{{
software-properties-gtk
}}} se si utilizza Gnome come DE, digitare invece {{{
software-properties-kde
}}} se si utilizza KDE come DE. Apparirà la seguente schermata:

 ||<tablestyle="width:100%; margin:10px 0 5px 20px;" style="border:none;" 40% : ><<Immagine(./managerMain.png,,)>>||<style="border:none; ">Fare clic su «'''Authentication'''».||

 Apparirà la seguente schermata:

 ||<tablestyle="width:100%; margin:10px 0 5px 20px;" style="border:none;" 40% : ><<Immagine(./managerAuth.png,,)>>||<style="border:none; ">Fare clic su «'''Import key file'''».||

 Il programma aprirà la schermata per l'inserimento della «chiave», simile alla seguente:

 ||<tablestyle="width:100%; margin:10px 0 5px 20px;" style="border:none;" 40% : ><<Immagine(./managerLoadKey.png,,)>>||<style="border:none; ">Inserire il percorso del file della chiave '''GPG''' salvato precedentemente e cliccare su «'''open'''».||

 ||<tablestyle="text-align: justify; width:100%;" style="border:none;" 5%><<Immagine(Icone/Piccole/warning.png,,center)>> ||<style="padding:0.5em; border:none;">'''La cartella predefinita del programma è la Home dell'utente root. Spostarsi nella propria Home utente.<<BR>>Un bug del programma non fa riconoscere i file contenenti le chiavi, è quindi necessario eliminare dal campo «Filter» l'indicazione «PGP keys».''' ||

 0. Infine controllare che l'inserimento della chiave sia avvenuto correttamente, digitando il seguente comando in una finestra di terminale:{{{
sudo apt-get update
}}}
Line 29: Line 105:

Una volta lanciato vi apparirà questa schermata e quello che avrete davanti sarà la situazione del vostro hard disk principale.



                                                                                                                            [http://img149.imageshack.us/img149/4769/schermatadevsdagparted.png ]

                                                                                                                        

= Formattare =

Ora proveremo a''' formattare una penna usb'''.

Per fare ciò seguire attentamente i punti sottoelencati:

== Punto 1° ==

 .0 Inseriamo la penna usb nel pc e lanciamo il programma.

 .0 Ora selezioniamo il dispositivo usb nella casella in ''' alto a destra '''
    Nel nostro caso la penna usb è riconosciuta come ''' /dev/sdc '''.


                                                                                                                                       [http://img213.imageshack.us/img213/4769/schermatadevsdagparted.png]

== Punto 2° ==

Adesso la schermata è cambiata e viene rappresentata la situazione della penna usb.


                                                                                                                                        [http://img239.imageshack.us/img239/4259/schermatadevsdcgparted.png]

== Punto 3° ==

Ora selezioniamo con il'' tasto destro'' del mouse il dispositivo usb e nel menù a tendina sceglieremo la voce '''Smonta'''.


                                                                                                                                        [http://img136.imageshack.us/img136/8276/schermatadevsdcgparted1.png]


Una volta smontato il dispositivo è possibile modificarlo e quindi nel nostro caso formattarlo.

== Punto 4° ==

Adesso con il'' tasto destro'' del mouse sul dispositivo ; sotto la voce '''Formatta come'''; che compare nel menù a tendina,selezioneremo il filesystem che vorremmo applicare alla nostra penna usb.


In questo caso è stato scelto ''' fat16'''.

                                                                                                                                          [http://img24.imageshack.us/img24/4259/schermatadevsdcgparted.png

== Punto 5° ==

Per concludere la formattazione selezionare il pulsante '''Applica''' e chiudere il programma.

                                                                                                                                         [http://img117.imageshack.us/img117/8276/schermatadevsdcgparted1.png]

Per verificare che tutto sia andato a buon fine staccare la penna dalla porta usb e reinserirla ,verificando il corretto montaggio.
----
CategoryHomepage
CategoryDaCancellare


STOP! Perché questa guida si trova sotto la pagina Cestino?. Una guida può essere cestinata dal Gruppo Documentazione se contiene istruzioni compatibili solo con rilasci non più supportati di Ubuntu oppure perché non si ha certezza che lo siano per i rilasci attualmente supportati. Queste pagine richiedono un aggiornamento e una verifica delle istruzioni contenute. Se vuoi riesumare una di queste guide contatta il Gruppo Documentazione nella board sul forum.

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

In questa pagina sono presenti delle istruzioni utili per autenticare un repository utilizzando le applicazioni native di kubuntu.

  • Per una introduzione ai repository e alla gestione dei programmi in K/Ubuntu, consultare la relativa pagina.

  • Per una panoramica sulle diverse componenti dei repository di K/Ubuntu, consultare la relativa pagina.

I repository di terze parti usati frequentemente con K/Ubuntu sono presenti su Launchpad, un sito che permette la condivisione di progetti e di pacchetti software.

Cosa è la chiave gpg e perché viene richiesta

Per ogni repository esiste una chiave univoca GPG utilizata per autenticare i pacchetti. È, pertanto, necessario installarla per verificare la correttezza e l'utenticità del repository sorgente da cui si scaricheranno i pacchetti.

Riconoscimento della chiave gpg

Dopo aver inserito un nuovo repository di terze parti in Synaptic/KPackageKit, sarà richiesto l'aggiornamento della cache dei pacchetti. Per l'aggiunta dei repository di terze parti consultare la relativa pagina.

Kpackagekit non segnala ancora eventuali errori di autenticazione durante l'aggiornamento della cache dei repository, Synaptic invece segnala eventuali errori con una schermata simile:

Per risolvere eventuali errori seguire la seguente procedura:

  • Aprire una finestra di terminale e digitare il seguente comando:

    sudo apt-get update
  • Questa operazione restituirà un errore simile a questo:

    W: Errore GPG: http://ppa.launchpad.net jaunty Release: Le seguenti firme non sono state verificate perché la chiave pubblica non è disponibile: NO_PUBKEY 60D11217247D1CFF
  • In questo caso la chiave pubblica richiesta è:

    60D11217247D1CFF

Installazione

Installare la chiave da terminale

  • Digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

    sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com CHIAVE
  • Sostituire alla dicitura CHIAVE il numero della chiave pubblica che compare nell'errore; riprendendo l'esempio precedente:

    sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com 60D11217247D1CFF
  • Infine controllare che l'inserimento della chiave sia avvenuto correttamente, digitando il seguente comando in una finestra di terminale:

    sudo apt-get update

Installare la chiave tramite interfaccia grafica

Per autenticare i repository di terze parti tramite interfaccia grafica seguire la seguente procedura:

  1. Aprire il sito keyserver.ubuntu.com, apparirà una schermata simile alla seguente:

    Nella finestra di ricerca va inserito il codice «0xCHIAVE», dove «CHIAVE» sono le ultime 8 cifre della chiave pubblica.
    Quindi, riprendendo l'esempio precedente, inserire 0x247D1CFF.

    Il sito restituirà una pagina contenente l'esito della ricerca, selezionare il link relativo alla chiave cercata. Nella pagina del browser apparirà una schermata simile alla seguente:

    La pagina mostra il codice che permette l'autenticazione repository.

  2. Aprire un editor di testo e copiare la parte di testo da:

    -----BEGIN PGP PUBLIC KEY BLOCK-----

    fino a:

    -----END PGP PUBLIC KEY BLOCK-----
  3. Chiudere e salvare il file.
  4. Aprire una finestra di terminale e digitare il seguente comando:

    software-properties-gtk

    se si utilizza Gnome come DE, digitare invece

    software-properties-kde
    se si utilizza KDE come DE. Apparirà la seguente schermata:

    Fare clic su «Authentication».

    Apparirà la seguente schermata:

    Fare clic su «Import key file».

    Il programma aprirà la schermata per l'inserimento della «chiave», simile alla seguente:

    Inserire il percorso del file della chiave GPG salvato precedentemente e cliccare su «open».

    La cartella predefinita del programma è la Home dell'utente root. Spostarsi nella propria Home utente.
    Un bug del programma non fa riconoscere i file contenenti le chiavi, è quindi necessario eliminare dal campo «Filter» l'indicazione «PGP keys».

  5. Infine controllare che l'inserimento della chiave sia avvenuto correttamente, digitando il seguente comando in una finestra di terminale:

    sudo apt-get update


CategoryDaCancellare