• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati


Guida verificata con Ubuntu: 14.04 16.04 17.10

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Grub Customizer è un programma che permette di gestire e configurare con un'interfaccia grafica i boot loader GRUB2 e Burg.

Per non compromettere il corretto avvio del sistema, si raccomanda di prestare attenzione nell'eseguire le operazioni presenti in questa guida. Poiché Grub Customizer agisce sul file /etc/grub.d, le indicazioni presenti in questa guida non saranno più applicabili.

Installazione

  1. Digitare i seguenti comandi nel terminale per aggiungere i ppa di Grub Customizer:

    sudo add-apt-repository ppa:danielrichter2007/grub-customizer
    sudo apt-get update
  2. Installare il pacchetto grub-customizer.

Al termine dell'installazione sarà possibile avviare il programma.

Qualora il programma si avviasse durante la sessione grafica con Wayland (introdotta in Ubuntu 17.10), consultare la seguente procedura per l'esecuzione di applicazioni grafiche da root.

Utilizzo

Di seguito sono illustrate le principali funzionalità del programma.

Una volta apportate le configurazioni desiderate, è necessario fare clic sul pulsante Salva affinché le modifiche vengano apportate.

Schermata principale

Grub Customizer effettua, automaticamente all'avvio, il rilevamento delle varie partizioni presenti nel computer. Dopo qualche istante sarà possibile visualizzare all'interno del programma le varie voci presenti in GRUB.

Nella schermata principale sarà possibile:

  • attivare e disattivare le voci relative ai vari sistemi operativi;
  • modificare la dicitura predefinita di ciascuna voce;
  • attivare o disattivare la voce del test della memoria;

  • aggiungere uno script personalizzato;
  • scegliere se installare GRUB2 nell'MBR o in una specifica partizione.

Preferenze

La sezione Preferenze consente di regolare diversi parametri ed impostazioni:

  • impostare la voce d'avvio predefinita, scegliendo il numero della voce o la sua descrizione;
  • visualizzare o nascondere GRUB2 all'avvio;

  • impostare il numero di secondi prima dell'avvio del sistema operativo predefinito;
  • modificare la risoluzione;
  • impostare un aspetto personalizzato, scegliendo tra diverse combinazioni di colori e sfondi.

Ulteriori risorse


CategoryAmministrazione