Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Guida verificata con Ubuntu: 16.04 18.04 18.10

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Ubuntu viene distribuito con un kernel opportunamente modificato dai propri sviluppatori. Questa guida spiega come installare in modo pratico un kernel upstream privo di tali modifiche, attraverso l'utilizzo di pacchetti .deb senza dover ricorrere alla più complessa compilazione.

Questa pratica può essere utile in caso di malfunzionamenti:

  • in fase di debug è possibile verificare se un problema verificatosi su di una specifica versione del kernel sia dovuto alle modifiche apportate dal kernel team di Ubuntu;
  • è possibile verificare se versioni successive del kernel risolvono le problematiche riscontrate.

Vale la pena ricordare che i kernel upstream non sono concepiti per un utilizzo standard, in quanto potrebbero generare problemi di stabilità. A tal proposito viene anche mostrato come rimuovere i pacchetti appena installati.

Questa guida non è intesa per l'aggiornamento dei driver audio o video per i quali si fa riferimento alle rispettive guide.

Non installare versioni del kernel compilate per versioni differenti da quella installata, ciò potrebbe compromettere l'installazione di Ubuntu.

Preparativi

  1. Individuare la propria versione Ubuntu e l'architettura digitando in una finestra di terminale il seguente comando:

    lsb_release -dc; uname -m

    Il risultato sarà simile al seguente:

    Description:    Ubuntu 18.10
    Codename:       cosmic
    x86_64

    in questo caso la versione in uso è «cosmic» (voce Codename) e l'architettura è «64bit» (per «32 bit» sarebbe stato «i386»).

  2. Selezionare da questo indirizzo la versione kernel desiderata per la propria versione di Ubuntu. Ad esempio per architetttura 64-bit/amd64 e kernel generic selezionare i file marcati 'A'

  3. Scaricare nella propria Home i seguenti pacchetti per amd64:

    AB  linux-headers-4.19.0-041900_4.19.0-041900.201810221809_all.deb
    A   linux-headers-4.19.0-041900-generic_4.19.0-041900.201810221809_amd64.deb
    B   linux-headers-4.19.0-041900-lowlatency_4.19.0-041900.201810221809_amd64.deb
    A   linux-image-unsigned-4.19.0-041900-generic_4.19.0-041900.201810221809_amd64.deb
    B   linux-image-unsigned-4.19.0-041900-lowlatency_4.19.0-041900.201810221809_amd64.deb
    A   linux-modules-4.19.0-041900-generic_4.19.0-041900.201810221809_amd64.deb
    B   linux-modules-4.19.0-041900-lowlatency_4.19.0-041900.201810221809_amd64.deb

Aggiornamento

  1. Aprire una finestra di terminale e spostarsi nella propria Home;

  2. installare quindi i pacchetti scaricati in precedenza con il comando:

    sudo dpkg -i FILENAME.deb

A fine procedura è possibile riavviare il computer per utilizzare il nuovo kernel.

Rimozione

Qualora si volesse procedere con la rimozione del kernel appena installato è necessario avviare Ubuntu con un kernel diverso da quello che si vuole rimuovere:

  1. riavviare il computer;
  2. accedere al menù GRUB premendo il pulsante Maiusc immediatamente dopo il caricamento del BIOS;

  3. selezionare una versione del kernel precedente;
  4. procedere alla rimozione del nuovo kernel tramite il proprio gestore di pacchetti preferito.

Ulteriori risorse


CategoryAmministrazione