• Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione.

Introduzione

In questa guida sono contenute delle istruzioni utili all'installazione di Ndiswrapper.

Consente l'installazione di periferiche wireless utilizzando i rispettivi driver per Windows.

Utilizzare Ndiswrapper solo come ultima risorsa se la periferica non viene riconosciuta dal sistema.

Installazione

Installare i seguenti pacchetti:

Occorre una connessione a internet alternativa.

Nel caso non si disponga di un accesso a internet nel computer utilizzato. Prendere il cd di installazione di Ubuntu ed entrare nella cartella pool/mai/n/ndiswrapper in esso contenuto.

Copiare i pacchetti ndiswrapper-common e ndiswrapper-utils-1.9 nella propria cartella Home.

Infine, aprire una finestra di terminale e digitare i seguenti comandi per installare i pacchetti:

cd ~/
sudo dpkg -i ndiswrapper-*

Configurazione

Verificare se la propria periferica wireless è supportata da ndiswrapper; per trovare i driver giusti da installare, consultare questa pagina.

Identificare la periferica

Per identificare correttamente la scheda, può essere utile conoscere il suo ID univoco.
Aprire una finestra di terminale e digitare il comando adatto al tipo della propria scheda fra quelli proposti di seguito:

  • PCI:

    lspci
  • USB:

    lsusb
  • PCMCIA:

    lspcmcia

Indipendentemente dal comando usato, l'output sarà simile al seguente:

Bus 004 Device 002: ID 07d1:3c03 D-Link System

È possibile ricercare l'ID ottenuto nel wiki di Ndiswrapper, tramite l'apposita casella di ricerca. Nell'esempio precedente l'ID è 07d1:3c03, corrispondente alla scheda D-Link DWL-G122 rev. C1 (USB).

Installare i driver di Windows

Reperire i driver per Windows per la propria periferica; è possibile trovarli nel CD di installazione fornito con la periferica stessa, oppure nel sito del produttore.

I driver per Windows Vista non sono ancora supportati.

Creare una nuova cartella dentro la propria Home digitando il seguente comando in una finestra di terminale:

mkdir ~/driver

copiare al suo interno i driver di Windows.

È importante che nella stessa cartella siano presenti tutti i file, non solo quelli con estensione .inf, ma anche quelli con estensione .sys e .bin.

Aprire una finestra di terminale e digitare il seguente comando:

sudo ndiswrapper -i ~/driver/nomedriver.inf

Sostituire nomedriver.inf con il nome reale del proprio file con estensione .inf.

Per verificare che i driver siano stati correttamente installati è sufficiente digitare in una finestra di terminale il seguente comando:

ndiswrapper -l

Il risultato dovrebbe essere simile al seguente:

Installed ndis drivers:
{nome del driver}  driver present, hardware present

Se non vengono presentati errori, la procedura è stata completata correttamente.

Caricare il modulo di ndiswrapper nel sistema.

Digitare in una finestra di terminale i seguenti comandi:

sudo depmod -a
sudo modprobe ndiswrapper

Nel sistema dovrebbe comparire una nuova interfaccia di rete wlan0, per verificare ciò digitare in una finestra di terminale il seguente comando:

iwconfig

Per la configurazione dell'interfaccia di rete senza fili si consulti la relativa guida.

Caricare il modulo all'avvio

Una volta verificato che tutto funzioni correttamente, abilitare l'avvio automatico di ndiswrapper digitando in una finestra di terminale il seguente comando:

sudo ndiswrapper -m

Aprire con un editor di testo con i privilegi di amministrazione il file /etc/modules e aggiungere la seguente stringa:

ndiswrapper

Ulteriori risorse


CategoryHardware CategoryDaRevisionare