Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuti alla newsletter della comunità Italiana di Ubuntu! Questo che leggete è il numero 15 del 2012, riferito alla settimana che va da lunedì 9 a domenica 15 aprile. Per qualsiasi commento, critica o lode contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Perfezionamenti del menu di stato del sistema in Ubuntu 12.10

Negli ultimi due anni, Ubuntu ha introdotto una serie di menu di stato - meglio noti come "indicatori" - nella parte alta dello schermo. Come afferma un articolo nel blog dedicato di Canonical per il design: "In Ubuntu 12.10 ci proponiamo di affinare questi menu per affrontare diversi problemi di lunga data. Se sei un programmatore, un tester, o visual designer ci sono per te molte opportunità di dare una mano. Per il design, il tema generale è migliorato mostrando i menu e le voci dei menu solo quando sono rilevanti per l'utente. Se per esempio, non si utilizza una VPN, questa non dovrebbe occupare spazio nel menu di rete, oppure se non si utilizza mai Gwibber, non dovrebbe occupare spazio nel menu inerente la messaggistica.

Canonical nel comunicato fa qualche esempio: "Il menu di sistema, quello della data e ora, il menu dell'audio, quello delle connessioni di rete, quello del Bluetooth e ancora quello della batteria, dei messaggi, della sincronizzazione,della tastiera; tutti prenderanno posto secondo gli schemi grafici" riportati nell'articolo del blog che trovate qui sotto.

Insomma, grande lavoro e grande rinnovamento anche per i menu di sistema che saranno, migliorati, razionalizzati e quindi più facilmente fruibili. Dato che i disegni riportati nell'articolo del blog devono essere concretizzati, ci saranno ulteriori aggiornamenti in merito e visto che si tratta di un sacco di lavoro, Canonical e il team di design invita chiunque a dare una mano. Se interessati al progetto, esiste un canale IRC #ubuntu-unity dove poter prendere contatti diretti, oppure visitando questa pagina di launchpad relativa allo sviluppo di Unity.

Fonte

Ubuntu 10.10 alla fine del ciclo di vita

Come annunciato da Kate Stewart nel seguente comunicato, dal 10 aprile è terminato il supporto per Ubuntu 10.10 «Maverick Meerkat». E' arrivato il momento di salutare l'amatissimo Suricato e aggiornare a Natty Narwhal, per continuare ad avere un sistema operativo sicuro e con continui aggiornamenti. Le istruzioni per l'aggiornamento a Ubuntu 11.04 sono presenti al seguente indirizzo.

Fonte

Kubuntu trova un nuovo sponsor

Blue System sarà il nuovo sponsor di Kubuntu. Jonathan Riddell, che ha lavorato diversi anni con Canonical nello sviluppo di questa derivata, verrà assunto a tempo pieno da questa nuova società, che tra l'altro già promuove altri progetti KDE. Blue System finanzierà inoltre server e materiale promozionale, coprendo tutte le spese necessarie allo sviluppo del Software. Il passaggio effettivo avverrà con Kubuntu 12.10, vale a dire con la prima release senza Canonical. Secondo Riddell, con questa sponsorizzazione, Kubuntu potrebbe presto espandersi nei dispositivi mobili che montano i nuovi processori a basso consumo.

C'è però un problema da risolvere: Canonical detiene ancora il marchio di Kubuntu, con una licenza per un suo uso non commerciale. Per cui, allo stato attuale delle cose, non è ancora chiaro se, con questa sponsorizzazione, questo permesso nei confronti di una versione commerciale verrà concesso, oppure si dovrà cercare una soluzione diversa, come ad esempio il cambio del nome. Nel frattempo il nuovo sviluppatore KDE di Blue System, rivolgerà i ringraziamenti e i saluti di commiato nel prossimo Developer Summit di Ubuntu, che si svolgerà tra il 7 e l'11 Maggio.

Fonte

Notizie dalla comunità

Gruppo Forum: nuovi moderatori

Il Gruppo Forum sta seguendo da qualche tempo un'opera di ricambio nelle persone che compongono e amministrano il Gruppo. In questa ottica è stata annunciata la nomina di 3 nuovi moderatori globali. Si tratta di (in rigoroso ordine alfabetico!):

  • giulux
  • l3on4rdo
  • vaillant

Ringraziamo i tre nuovi moderatori globali della loro disponibilità e auguriamo loro, che hanno l'onore e l'onere di tenere "in ordine" il forum, "Buon Lavoro!".

Ma non finisce qui! Altre novità sono in arrivo per il forum di Ubuntu-it, uno fra i primi al mondo nell'ambito Ubuntu e, probabilmente, il più grande dei forum su GNU/Linux in Italia.

Fonte

#1204iscoming!

Secondo voi, cosa c'entra con Ubuntu il 12 Aprile (12/04)? Semplice: 12.04 è anche il rilascio di Ubuntu in sviluppo, e cioè Precise Pangolin (Pangolino Preciso). In questo giorno speciale, Dario Cavedon ha avuto una brillante idea: invitatare i vari utenti che ci seguono su Google+, Twitter e Facebook ad inviarci delle foto che immortalano i loro orologi o altri apparecchi che mostrano la data del 12.04, con il tag #1204iscoming. Varie sono state le proposte: dai semplici orologi da polso a quelli grandi da tavolo; dai display delle stampanti agli orologi giganti delle insegne; dai vari quotidiani ai piccoli libri... Molti utenti hanno partecipato all'iniziativa, pochi però al di fuori della comunità italiana di Ubuntu. Se siete interessati, sono stati realizzati due Storify, uno da Dario Cavedon e l'altro da Monia Spinelli.

Paolo Rotolo, invece, ha realizzato un video che raccoglie tutte le foto pubblicate, con un divertente sottofondo musicale, che potete visualizzare facendo click qui.

Non vi resta che quindi che rimanere informati seguendoci su Facebook o su Twitter, dove avrete la possibilità di partecipare, in futuro, ad eventuali ulteriori iniziative virali.

Dal Planet ubuntu-it

Paolo Garbin: Radio Lanparty Gaming Exprience II alla Fiera del Radioamatore 2012 di Pordenone

Paolo parla del lan party che si terrà alla Fiera di Pordenone, in occasione della "Fiera del Radioamatore".

Fonte

Dario Cavedon: Kubuntu è viva, e lotta insieme a noi (ovvero presente e futuro di Kubuntu)

Dario scrive una riflessione sul futuro di Kubuntu, dopo l'annuncio di Jonathan Riddell che la distribuzione sarà sponsorizzata da Blue Systems

Fonte

Giuseppe Terrasi: #1204iscoming

Giuseppe partecipa all'esperimento virale #1204iscoming ;-)

Fonte

Dario Cavedon: Ubuntu #1204iscoming... everywhere! April 26th, 2012

Dario tira le somme dell'esperimento virale #1204iscoming

Fonte

Altre notizie

Dal mondo

Stefano Zacchiroli eletto Debian Project Leader per la 3^ volta

Il bolognese Stefano "Zack" Zacchiroli è stato eletto Leader del progetto Debian per la terza volta consecutiva, un record nella storia della distribuzione da cui deriva anche Ubuntu. Eletto tramite il metodo Condorcet, Stefano ha ottenuto quasi l'80% delle preferenze come prima scelta rispetto agli altri due candidati, Wouter Verhelst e Gergely Nagy. Molto buona anche l'affluenza, con quasi 440 voti complessivi, in aumento rispetto all'anno scorso.

Il Debian Project Leader è la carica più importante del progetto Debian. Eletto per un incarico annuale, il DPL rappresenta ufficialmente il progetto, dirime le controversie interne e amministra le finanze di Debian. Zack è stato il primo e finora unico italiano ad aver rivestito questo ruolo, ed ha già annunciato di non avere intenzione di ricandidarsi per un ulteriore mandato l'anno prossimo.

A Zack vanno le più vive congratulazioni per la sua terza elezione da parte di tutta la Comunità di Ubuntu-it.

Fonte

Ubuntu Server dietro Instagram, l'azienda da 1 miliardo di dollari

Facebook acquisisce Instagram per 1 miliardo di dollari che, specialmente in questo periodo di crisi, rappresenta una cifra davvero considerevole. Per chi ancora non lo sapesse, Instagram è un'applicazione che consente agli utenti di condividere le loro foto, applicando filtri e cornici particolari, con la possibilità di pubblicarle sulla comunità virtuale di Instagram, ma anche di condivederle sui maggiori e diffusi social network. Ebbene, la notizia che non può non far piacere è che questa applicazione così tanto diffusa è “by Ubuntu 11.04”, in esecuzione su Amazon Elastic Compute Cloud (EC2), che in italiano significa: "Nuvola di calcolo elastica di Amazon". La sigla "EC2" fa riferimento ad un servizio web che consente agli utenti di affittare computer virtuali sui quali far girare i programmi. Con Ubuntu, gli sviluppatori di Instagram hanno trovato un Sistema Operativo solido e stabile.

Oltre ad Ubuntu, la piattaforma software di Instagram si basa anche su altri software Open Source, tra cui Apache Solr, PostgreSQL, Django, Redis. Tutto ciò è indicativo del fatto che il software libero è ormai al centro della rivoluzione degli applicativi software, anche quando gli utenti finali, si ritrovano di fronte un Sistema Operativo proprietario. Ad ulteriore riprova di quanto detto, Instagram è stata recentemente proclamata come la migliore applicazione per iPhone del 2011 e da pochi giorni ha debuttato anche su Google Play, rendendo così disponibile Instagram per Android.

Fonte

Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza si possono trovare anche nell'apposita sezione del forum: Bacheca degli annunci ufficiali di sicurezza

Bug riportati

  • Aperti: 92955, +312 rispetto la scorsa settimana;

  • Critici: 83, -8 rispetto la scorsa settimana;

  • Nuovi: 47971, -64 rispetto la scorsa settimana.

È possibile come sempre aiutare a migliore Ubuntu riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dalla comunità italiana nell'ultima settimana:

Andrea Colangelo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Commenti e informazioni

La tua newsletter preferita è scritta con il duro lavoro degli eroici attivisti. Per metterti in contatto con loro e quindi con il «Sovrano Ordine dei Cronisti della Tavola Ovale» della newsletter italiana puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:

Hanno inoltre collaborato all'edizione:

Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua email, iscriviti qui.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consultare la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter