Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Introduzione

Questa guida spiega come configurare completamente una US ROBOTICS USR805416 802.11g Wireless Turbo PCI Card per accedere ad una rete protetta con WPA-PSK e TKIP.

Windows Drivers

Prima cosa da fare è procurarsi i driver Windows forniti a corredo della scheda.

Ad esempio, se avete già installato i driver della scheda sotto Windows troverete i due file che vi servono nella seguente posizione: USR11G.inf in C:\WINDOWS\inf e USR11G.SYS in C:\WINDOWS\system32\drivers. Notate, comunque, che per esperienza personale, è consigliabile che vi muniate anche dei driver della scheda Netgear WG311V2, la quale ha lo stesso chip della scheda trattata, ovvero TI Texas Instruments ACX 111 54Mbps come indicato nella pagina di supporto di NDiswrapper, in quanto sul mio sistema i driver U.S.R. non hanno funzionato, mentre quelli Netgear hanno dato risultati affermativi. Quindi, in questo caso, i file che vi servono sono netwg311.sys e wg311v2.inf che troverete in <cartella_decompressione_driver_netgear>/Windows XP.

ndiswrapper

  1. Per poter installare NDISWrapper bisogna che vengano installati i seguenti pacchetti

    sudo apt-get install debhelper build-essential fakeroot linux-headers-$(uname -r)
  2. C'è bisogno, comunque, che si disinstalli il modulo del kernel che fornisce il supporto al chipset menzionato attraverso il driver ACX, infatti NDISWrapper andrebbe in conflitto con quest'ultimo: posizionarsi nella directory /lib/modules/kernelversion/[kernel-version]/drivers/net/wireless ed eseguire i seguenti comandi

    sudo mv acx /root/ 
    sudo depmod -a
    2-bis. Potrebbe essere opportuno un riavvio del sistema
  3. Fare il download degli ultimi sorgenti stabili del progetto NDISWrapper qui ed estrarre l'archivio in una posizione qualsiasi, ad esempio in /usr/src/-

  4. Per ovviare ad una piccola incompatibilità che c'è tra le regole di packaging di Debian e tra quelle di Ubuntu c'è bisogno di un piccolo aggiustamento:

    cd /usr/src/ndiswrapper-1.7
    sed -e "s/misc/kernel\/drivers\/net\/ndiswrapper/g" debian/rules > debian/temp
    mv debian/temp debian/rules
  5. Ora bisogna costruire il package debian

    cd /usr/src/ndiswrapper-1.7
    make deb
  6. Portarsi, ora, alla directory superiore a "ndiswrapper-1.7" e lanciare i packages debian creati per installarli nel sistema

    cd /usr/src/
    dpkg -i --force-overwrite ndiswrapper-utils_X.Y-N_T.deb
    dpkg -i --force-overwrite ndiswrapper-modules-$(uname -r)_X.Y-N_T.deb
    # ad ex., nel mio caso
    dpkg -i --force-overwrite ndiswrapper-utils_1.7-1_i386.deb
    dpkg -i --force-overwrite ndiswrapper-modules-2.6.12-10-686-smp_1.7-1_i386.deb
  7. Dopo aver installato NDiswrapper bisogna che gli si dia in pasto il driver windows della scheda in questo modo: considerando, ad ex, di aver posizionato i driver della scheda in /usr/src/windows_drivers/ dare il seguente comando

    ndiswrapper -i /usr/src/windows_drivers/USR11G.inf
    # o, nel caso di uso del driver Netgear
    ndiswrapper -i /usr/src/windows_drivers/wg311v2.inf
  8. Per poter associare il driver ad un identificativo della scheda, ad ex, attraverso wlan0

    ndiswrapper -m
  9. E per far in modo che il driver venga caricato ad ogni avvio del sistema

    modprobe ndiswrapper

    e per verificare che il driver e la scheda vengano gestiti correttamente

    ndiswrapper -l
    Installed drivers:
    wg311v2         driver present, hardware present

WPA Supplicant

Per poter installare il supporto alla protezione WPA sulle reti wireless è necessario

  1. Creare il file di configurazione /etc/wpa_supplicant.conf e inserire all'interno le seguenti righe

    # WPA-PSK/TKIP
    
    ctrl_interface=/var/run/wpa_supplicant
    
    network={
            ssid="nome_access_point"
            key_mgmt=WPA-PSK
            proto=WPA
            psk="password_rete_wireless_formato_ascii"
            group=TKIP
            pairwise=TKIP
    }
  2. Fare il download dell'ultima versione del WPA_Supplicant, estrarla in un posto qualsiasi. Posizionarsi nella directory, ad ex /usr/src/wpa_supplicant-0.4.7, e aggiungere le seguenti righe al file .config.

    vi .config

    CONFIG_DRIVER_NDISWRAPPER=y
    CONFIG_CTRL_IFACE=y

    e compilare

    make
  3. Copiare i seguenti file in /usr/local/sbin

    cp wpa_cli /usr/local/sbinwpa_cli
    cp wpa_passphrase /usr/local/sbinwpa_passphrase
    cp wpa_supplicant /usr/local/sbinwpa_supplicant
  4. Ora bisogna che si faccia partire l'autenticazione della scheda e l'accesso alla rete wi-fi

    ifconfig wlan0 up
    # nel caso di configurazione in assenza di dhcp
    ifconfig wlan0 up <indirizzo_ip> netmask <indirizzo_subnet>
    
    wpa_supplicant -Dndiswrapper -iwlan0 -c/etc/wpa_supplicant.conf -dd

    potrebbe anche esserci il bisogno di forzare la configurazione del gateway nel caso il comando

    route -n

    non dia risultati,

    route add default gw <indirizzo_ip_gateway> wlan0
  5. Ora, se tutto è filato liscio, dovreste essere già proiettati sulla vostra rete wireless, per provare potete semplicemente dare un ping o provare ad aprire il browser e navigare.
  6. Se tutto è ok, bisogna creare uno script che permetta di eseguire il wpa_supplicant, ovvero l'autenticazione all'access point, ad ogni avvio del sistema, così come spiegato qui

  7. Riavviando il sistema, senza nessun'altro intervento manuale dovreste poter navigare.


CategoryHardware CategoryDaRevisionare