Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Questa guida è stata verificata solo con versioni obsolete di Ubuntu, potrebbe non essere più valida. Vuoi contribuire ad aggiornarla? Clicca qui!

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Questa pagina contiene alcune FAQ (Frequently Asked Questions) circa Unity, la sua terminologia, la sua configurazione, e le scorciatoie da tastiera.

Configurazione di Unity

Come posso configurare l'interfaccia Unity?

Unity può essere configurato mediante tools come MyUnity e CCSM. Per il loro utilizzo si rimanda alle guide Compiz e MyUnity.

Qual è la differenza fra Unity e Unity2D?

Unity possiede le seguenti caratteristiche:

  • È scritto in C++ e, basandosi su Compiz, necessita del supporto delle librerie grafiche 3D OpenGL.

  • A causa di ciò, richiede l'accelerazione hardware per la grafica (per una lista completa dei requisiti hardware, consultare la pagina RequisitiUnity3D

  • È l'ambiente grafico di default in Ubuntu a partire dalla versione 11.04.

  • Utilizza come window manager Compiz.

Unity2D possiede invece le seguenti caratteristiche:

  • Anch'esso è scritto in C++, ma si basa sulle librerie grafiche Qt.

  • Pertanto, non richiede accelerazione hardware, ma non è in grado di riprodurre effetti grafici in 3D.
  • È presente a partire da Ubuntu 11.10, in opzione a Unity.

  • Utilizza un window manager separato, come Metacity.

Sto utilizzando Unity o Unity2D ?

Per scoprire quale interfaccia grafica si stia utilizzando, digitare in una finestra di terminale il comando

echo $DESKTOP_SESSION

Il comando restituirà ubuntu nel caso in cui si utilizzi Unity, unity2d nel caso in cui si utilizzi Unity2D.

Come avviene la configurazione di Unity2D?

La configurazione di Unity2D avviene mediante strumenti diversi rispetto a quelli utilizzati per Unity, in quanto Unity2D non fa ricorso a Compiz. GConf permette una configurazione molto dettagliata del sistema, è altrimenti possibile utilizzare MyUnity, sebbene non tutte le opzioni siano disponibili.

Come posso ripristinare la configurazione originaria di Unity?

Per azzerare tutte le impostazioni aggiunte, e riportare Unity alla configurazione originaria, digitare in una finestra di terminale il seguente comando

unity --reset

Nel caso in cui il comando non dia i risultati attesi, provare ad eliminare i file di configurazione di Unity nella home dell'utente.

cd ~
rm -rf .gconf .gconfd .metacity .compiz-1 .config/compiz-1 .config/dconf

Per reimpostare il launcher, digitare

unity --reset-icons

Come posso ripristinare la configurazione originaria di Compiz?

Il ripristino della configurazione originaria di Compiz può essere effettuato in tre modi. Si consiglia di provare prima il primo, quindi il secondo, infine il terzo, in quanto gli ultimi sono i più drastici e potrebbero potenzialmente danneggiare il sistema.

Metodo 1

Eliminare i files di configurazione di Compiz presenti nella propria Home: aprire un terminale e digitare il comando:

rm ~/.compiz/settings/*

In alcuni casi, la cartella di configurazione di Compiz potrebbe avere un nome diverso, ad esempio .compiz-1.

Riavviare quindi il sistema o eseguire il comando

compiz --replace

per applicare le modifiche.

Metodo 2

Riconfigurare il pacchetto compiz.

Il comando successivo verrà eseguito in una nuova console. Non è possibile utilizzare il terminale in quanto l'interfaccia grafica verrà resettata.

Allo scopo, spostarsi in una nuova console (attraverso la combinazione di tasti Ctrl + Alt + F1), eseguire il log-in, e digitare il comando

sudo dpkg-reconfigure compiz 

Ritornare quindi nell'ambiente grafico attraverso la combinazione di tasti Ctrl + Alt + F7. Se Unity non viene visualizzato correttamente, verificare che esso sia attivo usando il Gestore di Configurazione CompizConfig. Nel caso in cui il problema persista, provare a riavviare il sistema.

Metodo 3

Utilizzare questo metodo solo nel caso in cui il ripristino di Unity sia obbligatorio, e siano già stati provati gli altri metodi sopra descritti. I comandi qui mostrati possono provocare irreparabili danni a Unity e Compiz, che renderebbero il sistema inutilizzabile.

I comandi qui descritti non possono essere eseguiti nella Dash in quanto portano alla riconfigurazione di Unity. Allo scopo eseguirli in un terminale, o, preferibilmente, in un'altra console.

Per riconfigurare completamente Compiz (e quindi anche i suoi plug-in), aprire una nuova console (Ctrl + Alt + F1) e digitare i seguenti comandi:

gconftool-2 --recursive-unset /apps/compiz-1
unity --reset

Tornare quindi all'interfaccia grafica mediante la combinazione di tasti Ctrl + Alt + F7`. Se Unity non viene visualizzato correttamente, riavviare il sistema.

Terminologia

Launcher

Il launcher è la barra presente di default sul lato sinistro dello schermo, nella quale sono presenti i collegamenti alle applicazioni (launcher icons/icone, a volte abbreviati anche essi in launcher). Il primo bottone in alto del launcher (Ubuntu 11.10 e 12.04) è la Dash icon, che premuta apre la Dash. In Ubuntu 11.04 la Dash Icon è sostituita dall' Ubuntu Button, presente in alto rispetto al launcher e a sinistra della Menu Bar In fondo al launcher, prima del cestino, è presente il Workspace switcher, che permette di cambiare lo spazio di lavoro (workspace) corrente.

L'ultima launcher icon è invece il cestino.

La Menu Bar si trova nel lato superiore dello schermo, e contiene, come suggerisce il nome, il menù (e il titolo) dell'applicazione in primo piano. Come già accennato, in Ubuntu 11.04 nella parte sinistra della Menu Bar è presente l' Ubuntu Button, ovvero il collegamento alla Dash.

Nella parte destra della Menu Bar è invece presente l'area di notifica e gli indicatori (arresto, orologio, mail, social network, rete, eventuale batteria, ecc.).

Dash

La Dash è il pannello, attivabile premendo lUbuntu Button o la Dash icon (a seconda della versione di Ubuntu utilizzata) che fornisce collegamenti ad applicazioni, ricerca di files, visualizzazione della raccolta musicale e video. La Dash è suddivisa in diverse lenses, le quali filtrano il contenuto (applicazioni, musica, files, ecc.). È possibile creare nuove lenses, allo scopo leggere la guida Lenses.

Nella parte superiore della Dash è presente una maschera che permette la ricerca dei contenuti nella lenses corrente. Nella lenses applicazioni è presente anche un filtro per categoria.

Premendo la combinazione di tasti Alt + F2 si apre la Dash per eseguire un comando da terminale.

Combinazioni di tasti

Il tasto super corrisponde al logo di Windows sulla tastiera.

Premesso che le combinazioni di tasti sono tutte configurabili attraverso il Gestore di Configurazione CompizConfig, segue una lista di quelle predefinite:

Combinazione

Descrizione

Super

Apre la Dash

Super + 1;2;3; ecc.

Apre la [#launcher|launcher icon] associata al determinato numero: per vedere tutte le associazioni e sufficiente tenere premuto per un secondo il tasto Super

Super + Shift + 1; 2; 3; ecc.

Come sopra, se però l'applicazione è già avviata, ne apre una nuova istanza

Super + T

Apre il cestino

Alt + F1

Permette la navigazione del [#launcher|launcher] da tastiera: i tasti e permettono lo spostamento in verticale, il tasto apre il menu dell'applicazione (se presente), Invio lancia l'applicazione

Ctrl + Alt + T

Apre una finestra di terminale

Alt

Apre HUD (solo da Ubuntu 12.04).

Tab

Visualizza la lens successiva (con la Dash aperta).

Shift + Tab

Visualizza la lens precedente (con la Dash aperta).

Alt + F2

Apre la Dash per permettere l'esecuzione di un comando shell.

Super + A

Apre la lens applicazioni.

Super + F

Apre la lens files&cartelle.

Super + M

Apre la lens musica (presente a partire da Ubuntu 11.10).

Super + V

Apre la lens video (presente a partire da Ubuntu 12.04).

F10

Apre la prima voce di menu, con le frecce è poi possibile navigare anche nelle successive (Ubuntu 11.04 e 11.10)

Alt + F10

Come sopra, la combinazione è però valida solo a partire da Ubuntu 12.04.

Super + W

Spread mode: visualizza un'anteprima di tutte le finestre presenti nel corrente spazio di lavoro.

Ctrl + Super + D

Mostra la scrivania.

Alt + Tab

Passa ad un'altra applicazione attiva.

Alt + \ (il tasto sopra al pulsante Tab

Simile ad Alt + Tab, permette il passaggio ad un'altra applicazione, mostrando però l'anteprima della sua schermata anzichè l'icona.

Ctrl + Super +

Apre a tutto schermo la finestra in primo piano.

Ctrl + Super +

Minimizza la finestra in primo piano.

Super + S

Attiva la modalità expo (visualizza un'anteprima di tutti gli spazi di lavoro presenti).

Shift + Alt +

Attiva la modalità expo visualizzando un'anteprima delle applicazioni aperte nel corrente spazio di lavoro

Ctrl + Alt + ///

Sposta in un altro spazio di lavoro situato nella posizione corrispondente alla freccia premuta.

Ctrl + Alt + Shift + ///

Sposta la finestra in primo piano in un altro spazio di lavoro situato nella posizione corrispondente alla freccia premuta.

Ctrl + Alt + L

Blocca lo schermo.

Stamp

Salva uno screenshot del corrente spazio di lavoro.

Alt + PrtScn

Salva uno screenshot dell'applicazione in primo piano.

Ctrl + Alt + Canc

Termina la sessione.

Ulteriori risorse


CategoryHomepage