• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati


Introduzione

In questa pagina vengono definite delle linee guida da seguire per scrivere nelle mailing list della comunità italiana di Ubuntu.

Rispettare il Codice di Condotta

Osservazione del Codice di Condotta di Ubuntu (traduzione italiana qui): questo documento descrive la filosofia della comunità di Ubuntu ed elenca alcune importanti regole di rispetto che governano la condotta dei membri della comunità.

È indispensabile che tutti gli utenti seguano questo codice quando intervengono in un lista.

Preservare le discussioni

Nell' header di ogni messaggio c'è un riferimento, solitamente nascosto all'utente, relativo alle varie risposte (reply) che vengono fatte.

Quando si scrive un nuovo messaggio in una mailing list, ovvero l'argomento trattato è il primo della discussione, è assolutamente necessario scrivere un nuovo messaggio (una nuova email).
Scrivere un nuovo messaggio partendo da uno vecchio cambiandone l'oggetto non è sufficiente: questo comportamento inserirà la nuova discussione in una già avviata non di pertinenza.

Viceversa, per rispondere a una discussione già in corso, si deve usare il reply e non un nuovo messaggio, altrimenti il messaggio andrà a finire fuori dalla discussione di pertinenza. Per utilizzare il reply basta rispondere alla email.

La cosa migliore per capire il concetto è visitare questa pagina in cui tutti i thread vengono riportati in stile "albero".

Tutti i moderni programmi per la posta elettronica hanno la caratteristica di raggruppare le email per discussione. È anche molto utile per seguire più facilmente tutte le discussioni!

Quotare bene

Nelle email che si scrivono in una mailing list è molto utile riportare il testo del messaggio a cui si sta rispondendo. Quoting è una parola inglese che significa "citare". Per rendere la mailing list e le discussioni più leggibili, le regole basi sono tre:

  • aggiungere un ">" davanti al testo citato;

  • la risposta va sempre dopo la domanda;

  • il testo che non è necessario alla comprensione dell'email va eliminato.

Qualsiasi programma moderno di posta elettronica è in grado di compiere queste operazioni automaticamente.

Facciamo ora alcuni esempi che chiariranno ogni dubbio.

  • Questo è il messaggio ricevuto:

    Saluti
    
    Ho installato hoary sul mio portatile. 
    Questa distro mi è subito piaciuta
    molto, ha riconosciuto tutto l'hardware
    senza il minimo problema.
    Ho solo una domanda da porvi.
    Come posso attivare in automatico 
    il Bloc Num quando entro in GNOME? 
    Grazie a tutti per l'attenzione
    
    -- 
    Piero
  • Ora vediamo un corretto esempio di quoting:

    Piero ha scritto:
    
    > Questa distro mi è subito piaciuta molto, ha riconosciuto tutto l'hardware
    > senza il minimo problema.
    
    Si hai ragione ubuntu è proprio il massimo.
    
    > Come posso attivare in automatico il Bloc Num quando entro in GNOME?
    
    Apri un terminale e digita:
    
    sudo apt-get install numlockx
    
    -- 
    Paolo

Non citando in modo corretto il messaggio originale, si costringe chi legge a ritornare al messaggio precedente per capire a cosa la mail faccia riferimento. Al contrario, citando (o quotando) tutto prima di arrivare alla risposta, bisognerà scorrere l'intero messaggio.

Basta veramente un piccolo sforzo per rendere la vita più semplice per tutti!

Uso di HTML

Evitare l'uso di HTML nei messaggi: non è necessario e può causare problemi ad alcuni utenti. Aumenta inoltre la grandezza del messaggio e in una lista ad alto di traffico crea problemi per chi scarica la posta con un collegamento lento a Internet.

È bene disabilitare anche la spedizione di email in duplice modalità, sia HTML che testo, usando solamente il testo semplice.

Suggerimenti sull'organizzazione delle liste di Ubuntu

Evitate di scrivere in lista eventuali suggerimenti o critiche riguardanti il funzionamento e l'organizzazione tecnica della lista.

Comunicate direttamente con i moderatori via email (<ubuntu-it-owner NO SPAM AT lists DOT ubuntu DOT com>) onde evitare inutili flame in lista.

I suggerimenti e le eventuali variazioni non saranno apportate in base all'insistenza degli utenti, ma verranno prese seriamente in considerazione ed eventualmente applicate se ritenute valide ed utili al funzionamento della lista.

Nel caso si ritenesse necessaria o utile una discussione in lista, sarà premura dei moderatori chiedere agli iscritti di esprimersi a riguardo.

Firme

È pratica comune di inserire una firma in calce ad ogni messaggio (chiamate in inglese Signature). È richiesto, però, di mantenere queste firme di lunghezza inferiore a 4 righe, come suggerito dal RFC1855. La firma, inoltre, deve essere separata dal resto del testo con due meno (--), in modo che molti programmi possano evidenziarla differentemente dal testo della mail stesso:

Ciao a tutti,

ho appena installato l'ultima versione di Ubuntu. 
Devo dire che è veramente eccezionale, non vedo l'ora di trovarci al prossimo meeting!

Ciao
--
Pinco Pallino
Gruppo Promozione
Email: esempio@ubuntu-it.org
http://www.ubuntu-it.org

Ulteriori risorse


CategoryComunitaMailingList