• Pagina non alterabile
  • Informazioni
  • Allegati

Guida verificata con Ubuntu: 14.04 16.04 17.10

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

In questa pagina viene spiegato come gestire tramite interfaccia grafica i repository su Kubuntu.
Per Ubuntu e derivate si rimanda invece alla guida specifica.

L'interfaccia grafica dedicata è chiamata Software e aggiornamenti e si può avviare:

Una volta avviato il programma sarà possibile compiere le operazioni descritte di seguito.
Per poter apportare modifiche, è richiesta la password di amministratore.

Gestire i repository ufficiali

Per abilitare o disabilitare la ricezione dei pacchetti da un determinato componente dei repository di Ubuntu:

  1. Selezionare la scheda Software per Kubuntu (oppure Altro software per il repository Partner).

  2. Aggiungere o togliere la spunta dalla casella accanto al nome del componente stesso.
  3. Effettuate le modifiche, fare clic su Chiudi. Una finestra di dialogo chiederà di aggiornare l'elenco dei pacchetti disponibili.

Per gli utenti meno esperti si consiglia di spuntare tutte le voci riportate nella figura in basso:

Aggiungere repository

Per aggiungere un nuovo repository seguire i passaggi indicati di seguito.

  1. Selezionare la scheda Altro software, dove verrà visualizzato l'elenco dei repository aggiuntivi e/o non ufficiali disponibili.

  2. Se il repository desiderato è già presente (ad esempio «Partner di Canonical») porre semplicemente la spunta sulla relativa casella e premere il tasto Chiudi. Qualora invece il repository desiderato non fosse presente seguire anche le istruzioni seguenti.

  3. Fare clic sul tasto Aggiungi....

  4. Nella nuova finestra inserire la riga APT del repository desiderato. La riga APT include il tipo, la locazione e i componenti di un repository. Ad esempio:

    deb http://archive.ubuntu.com/ubuntu CODENAME main
  5. Fare clic su Aggiungi sorgente, infine premere il tasto Chiudi.

Una volta chiuso Software e aggiornamenti, una finestra di dialogo chiederà di aggiornare l'elenco dei pacchetti disponibili.

La procedura è la medesima nel caso si desideri aggiungere un PPA (Personal Package Archive).

Aggiornamenti

Nella scheda Aggiornamenti è possibile:

  • Impostare i repository dai quali vengono scaricati gli aggiornamenti di sistema.

  • Impostare la frequenza con la quale il sistema verifica la disponibilità di aggiornamenti.
  • Impostare lo scaricamento automatico e/o l'installazione automatica per gli aggiornamenti di sicurezza importanti, oppure la sola notifica di disponibilità.
  • Impostare per quali rilasci di Ubuntu notificare la disponibilità di un avanzamento di versione.

Per gli utenti meno esperti si consiglia di:

  • Nella sezione Aggiornamenti Kubuntu porre la spunta su Aggiornamenti di sicurezza importanti e Aggiornamenti raccomandati.

  • Consultare questa guida prima porre la spunta su Aggiornamenti non supportati.

  • Nella sezione Aggiornamenti automatici porre la spunta su Verificare aggiornamenti automaticamente selezionando nel menù a tendina Ogni giorno (in modo tale da scaricare e/o installare automaticamente gli aggiornamenti importanti di sicurezza, oppure di visualizzarne immediatamente la disponibilità).

Più in generale, la figura in basso illustra un'impostazione raccomandata per la scheda Aggiornamenti in una versione LTS di Kubuntu:

La scelta dell'opzione nella voce Aggiornamento release dipende da vari fattori (versione installata, preferenze dell'utente, necessità di avere sempre versioni aggiornate dei pacchetti ecc.). Consultare questa guida per valutare la scelta migliore in base alle proprie esigenze.

Chiavi GPG

Recuperare la chiave

Per autenticare i repository di terze parti tramite interfaccia grafica seguire la seguente procedura:

  1. Visitare il sito keyserver.ubuntu.com.

  2. Nella finestra di ricerca inserire il codice «0xCHIAVE», dove «CHIAVE» sono le ultime 8 cifre della chiave pubblica.
  3. Il sito restituirà una pagina contenente l'esito della ricerca, selezionare il link relativo alla chiave cercata.
  4. Aprire un editor di testo e copiare la parte di testo da:

    -----BEGIN PGP PUBLIC KEY BLOCK-----

    fino a:

    -----END PGP PUBLIC KEY BLOCK-----
  5. Chiudere e salvare il file.

Gestire le chiavi

Selezionare la tab Autenticazione ed eseguire una delle seguenti azioni:

  • Per aggiungere una nuova chiave: fare clic su Importa file chiave..., quindi selezionare il file salvato in precedenza. Premere Ok per applicare le modifiche.

  • Per rimuovere una chiave esistente: selezionare la chiave da rimuovere dall'elenco e fare clic sul pulsante Rimuovi.

Driver aggiuntivi

Consultare la guida dedicata.

Opzioni di sviluppo

In via facoltativa, è possibile aggiungere il repository «Aggiornamenti proposti» (proposed) per testare nuove versioni di pacchetti e inviare feedback agli sviluppatori. A tal fine porre la spunta nella relativa voce, all'interno della scheda Opzioni di sviluppo.

L'attivazione del repository proposed è sconsigliata qualora non si abbiano esigenze particolari. Inoltre potrebbe rendere instabile il sistema.

Altre funzionalità

Aggiungere CD/DVD di installazione

In alcuni casi potrebbe essere utile utilizzare un supporto di installazione come sorgente software. A tal fine seguire le istruzioni illustrate di seguito.

Inserendo il disco (CD o DVD) all'interno del lettore, il sistema dovrebbe richiedere automaticamente di aggiungere il disco come sorgente software.

Qualora non venga richiesta questa azione, procedere con uno dei due metodi descritti di seguito:

  • Da Software e aggiornamenti:

    1. Avviare il programma.
    2. Selezionare la scheda Altro software.

    3. Fare clic su Aggiungi CD-ROM..., quindi selezionare il disco desiderato.

  • Da Gestore pacchetti:

    1. Avviare il programma.
    2. Selezionare il percorso da menu Modifica → Aggiungi CD-ROM...

    3. Selezionare il disco ottico desiderato.

Cambiare server

È possibile impostare server differenti per scaricare i pacchetti da installare o aggiornare.
Per cambiare server procedere come descritto di seguito.

  1. Selezionare la scheda Software per Kubuntu.

  2. Nel campo Scaricare da nel menu a tendina scegliere un'opzione fra:

    • Server Principale;

    • Server in Italia;

    • Altro: selezionando questa voce si aprirà un'ulteriore finestra; sarà quindi possibile impostare un determinato server fra quelli dislocati nei vari paesi, oppure quello più veloce in base alla propria località attraverso il tasto Seleziona server migliore.

  3. Premere il tasto Chiudi. Una finestra di dialogo chiederà di aggiornare l'elenco dei pacchetti disponibili.

In alternativa, qualora si desideri impostare come predefinito il server principale, digitare nel terminale il comando:

sudo perl -p -i.orig -e's/it.archive.ubuntu.com/archive.ubuntu.com/' /etc/apt/sources.list

Scheda Statistiche

Serve per inviare in forma anonima agli sviluppatori della distribuzione informazioni sul software installato e quanto usato, utile per migliorare lo sviluppo ed il supporto.

  1. Selezionare la scheda Statistiche.

  2. Aggiungere o togliere la spunta dalla casella Inviare informazioni statistiche.

Ulteriori risorse


CategoryAmministrazione