Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Questa guida è stata verificata solo con versioni obsolete di Ubuntu, potrebbe non essere più valida. Vuoi contribuire ad aggiornarla? Clicca qui!

Problemi in questa pagina? Segnalali in questa discussione

Introduzione

Creando un web server con Apache come riportato in questa guida, vi si può accedere soltanto dalla propria rete wifi. Dall'esterno non sarà raggiungibile perché il router bloccherà il traffico in entrata.
La soluzione è il port forwarding (inoltro delle porte) che permette agli altri utenti di internet di accedere al web server locale tramite un IP che li reindirizza a quello locale.

La seguente guida mostra i passaggi per ottenere tutto ciò attraverso l'utilizzo di MiniUPnP senza dover necessariamente passare dalla configurazione manuale del proprio router.
Ovviamente, per essere raggiungibile, il computer deve essere acceso e connesso costantemente.

Installazione

Installare il pacchetto miniupnpc.

Impostare indirizzo IP statico

Per inoltrare le porte è necessario che il computer abbia sempre lo stesso indirizzo IP.

  1. Digitate nel terminale:

    route -n

    e prendere nota della voce relativa a Gateway della prima riga.

  2. Avviare le Impostazioni e selezionare a seconda del tipo di connessione usata la voce:

    • Wi-Fi (per connessioni wireless)

    • Rete (per connessioni via cavo)

  3. Fare clic sul simbolo delle impostazioni e accedere alla scheda IPv4.

  4. Alla voce Metodo IPv4 cambiare da Automatico (DHCP) a Manuale.

  5. Alla voce Indirizzi compilare i campi nel seguente modo:

    • Indirizzo: 192.168.1.12x dove al posto di x occorre inserire un numero da 0 a 9.

    • Netmask: 255.255.255.0

    • Gateway: inserire l'indirizzo appuntato al primo passaggio.

  6. Alla voce DNS inserire il Gateway impostato al passaggio precedente e separato da una virgola un DNS secondario. Ad es. supponendo di avere come Gateway 192.168.1.1 e di utilizzare il DNS di Google 8.8.8.8, dovranno essere scritti nella forma

    192.168.1.1,8.8.8.8

Port forwarding

  1. Per effettuare la ricerca dei servizi UPNP digitare nel terminale:

    sudo upnpc -S

    Verrà prodotto un output di questo tipo:

    upnpc : miniupnpc library test client. (c) 2005-2014 Thomas Bernard
    Go to http://miniupnp.free.fr/ or http://miniupnp.tuxfamily.org/
    for more information.
    List of UPNP devices found on the network :
     desc: http://192.168.1.1:46801/rootDesc.xml
     st: urn:schemas-upnp-org:device:InternetGatewayDevice:1
    
    Found valid IGD : http://192.168.1.1:46801/ctl/IPConn
    Local LAN ip address : 192.168.1.110
    FirewallEnabled: 0 & Inbound Pinhole Allowed: 0
    GetFirewallStatus:
       Firewall Enabled: No
       Inbound Pinhole Allowed: No
    Bytes:   Sent:    83131 Recv:   187115
    Packets: Sent:      419 Recv:      428
  2. Per settare un indirizzo che renda raggiungibile il proprio server dalla rete, digitare:

    upnpc -a ip_computer 80 80 TCP

    Verrà prodotto un output di questo tipo:

    upnpc : miniupnpc library test client. (c) 2005-2014 Thomas Bernard
    Go to http://miniupnp.free.fr/ or http://miniupnp.tuxfamily.org/
    for more information.
    List of UPNP devices found on the network :
     desc: http://192.168.1.1:46801/rootDesc.xml
     st: urn:schemas-upnp-org:device:InternetGatewayDevice:1
    
    Found valid IGD : http://192.168.1.1:46801/ctl/IPConn
    Local LAN ip address : 192.168.1.110
    ExternalIPAddress = 10.129.24.231
    InternalIP:Port = 192.168.1.110:80
    external 10.129.24.231:80 TCP is redirected to internal 192.168.1.110:80 (duration=0)

    La voce ExternalIPAddress riporta l'indirizzo al quale è possibile connettersi dalla rete esterna. Come semplice test è sufficiente accedere tramite uno smartphone che sfrutti la connessione a internet tramite scheda sim.

    Se l'indirizzo venisse dimenticato è necessario ripetere la procedura.

Link utili


CategoryInternet