Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments

Introduzione

Questo breve tutorial illustra come installare in pochi passi phpMyAdmin sul proprio web server locale.

Preparativi

Prima di procedere è necessario installare un server LAMP sulla propria macchina. Per maggiori informazioni consultare le relative guide.

Cos'è phpMyAdmin

phpMyAdmin è uno strumento in grado di gestire database MySQL in modalità grafica, attraverso un web browser. Questo rende molto semplici la creazione e la modifica delle tabelle, la ricerca e tutta la gestione del database in generale.

A che cosa può servire? Se, ad esempio, vogliamo fare test di applicazioni in php in locale come smf, phpbb o mambo, sarà un ottimo strumento a semplificare la vita.

Questa guida si occupa solo dell'installazione e del primo avvio di phpMyAdmin nel proprio server locale apache, per quanto concerne l'uso e l'ottimizzazione rimando alla documentazione ufficiale.

Download

Al momento in cui si scrive, l'ultima versione stabile è la 2.11.2.2. Per scaricare questa versione, in una finestra di terminale scrivere:

{{{wget http://prdownloads.sourceforge.net/phpmyadmin/phpMyAdmin-2.11.2.2-all-languages-utf-8-only.tar.gz?download }}}BR

Ma più saggio sarebbe accedere alla pagina ufficiale download e scaricare la versione più recente disponibile a questo indirizzo.

Installazione

È sufficiente decomprimere il file appena scaricato nella cartella web di apache (di default /var/www/). Quest'operazione può essere effettuata in modalità grafica avviando il file manager con permessi di root (di default nautilus su gnome, konqueror su kde e xfwm su xfce), spostando la cartella decompressa in /var/www/.

Se invece si vuol operare da terminale (posizionandosi nella cartella dove si è scaricato l'archivio e tenendo conto che il nome del file cambia se si è scaricata una versione più recente) digitare: {{{tar xfv phpMyAdmin-2.11.2.2-all-languages-utf-8-only.tar.gz }}}

Per spostare la cartella: {{{sudo mv phpMyAdmin-2.11.2.2-all-languages-utf-8-only /var/www/ }}}

Solo e solamente per comodità rinominiamo la cartella phpMyAdmin-2.11.2.2-all-languages-utf-8-only in phpMyAdmin {{{cd /var/www/ && sudo mv phpMyAdmin-2.11.2.2-all-languages-utf-8-only phpMyAdmin }}}

Configurazione

Ora, le ultime versioni di phpMyAdmin permettono la configurazione dei parametri attraverso una GUI (interfaccia grafica). Se si vuole utilizzare questo strumento è necessario aprire un web browser, firefox o chi per lui, a questo indirizzo:

{{{http://localhost/phpMyAdmin/scripts/setup.php }}}BR

Per la configurazione manuale minimale, invece, si deve copiare il file config.sample.inc.php: {{{sudo cp config.sample.inc.php config.inc.php }}}

E modificare alcune righe del file appena creato: {{{sudo gedit config.inc.php }}}

Le righe in questione sono: {{{$cfg['blowfish_secret'] = 'password del cookie'; // use here a value of your choice // $cfg['Servers'][$i]['controluser'] = 'pma'; // $cfg['Servers'][$i]['controlpass'] = 'pmapass'; }}}BR

Per quanto riguarda la riga {{{$cfg['blowfish_secret'] = 'password del cookie'; // use here a value of your choice }}} E' sufficiente inserire una password a propria scelta, fra gli apici dopo l'uguale.

Per quanto riguarda invece le righe {{{// $cfg['Servers'][$i]['controluser'] = 'pma'; // $cfg['Servers'][$i]['controlpass'] = 'pmapass'; }}} Si devono inserire username (prima riga) e password (seconda) con cui autenticarsi al database MySQL, modificando i parametri negli apici dopo l'uguale. Inoltre è necessario scommentare le righe cancellando i due slash all'inizio della riga: //.

Dopo aver modificato le righe in questione, salvare le modifiche ed uscire dall'editor di testo.

Login

Una volta modificato il file di configurazione, fare un test di login. Aprire un web browser puntando all'indirizzo: http://localhost/phpMyAdmin/

Dove localhost è l'indirizzo locale su cui è configurato apache, di default 127.0.0.1
Dopo aver aperto la pagina, fare login con i dati inseriti nel file di configurazione e se tutto va bene phpMyAdmin sarà avviato.

Se ci dovessero essere errori c'è una completa documentazione che contiene le risposte a tutti i problemi, accessibile a questo indirizzo locale oppure a questo indirizzo remoto.


CategoryHomepage