Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments


Introduzione

Questa guida è pensata per quanti di voi abbiano problemi con la risoluzione o la frequenza di aggiornamento dell schermo (flickering), indipendentemente da quale ne sia la causa. Uno dei motivi è ad esempio il fatto che l'hardware (scheda grafica/monitor) potrebbe non essere stato riconosciuto correttamente.

Una soluzione può funzionare per qualcuno, mentre una soluzione diversa funzionerà per qualcun altro. Spero di riuscire a fornire in questa guida svariate soluzioni, disposte in ordine discendente da quelle che ho visto essere le più diffuse e valide a quelle che si sono rivelate utili soltanto a pochi. In questo modo spero di poter fornire una risposta per tutti. Iniziamo con la soluzione più diffusa.

Per chi utilizza ATI consiglio di leggere la sezione ATI - Frequenza di aggiornamento & Regolazione veloce della risoluzione in fondo a questa pagina.

Impostazione desktop

Il primo passo che molti dimenticano è quello di utilizzare Sistema->Preferenze->Risoluzione schermo. Assicurarsi di selezionare la risoluzione e la frequenza di aggiornamento più adatte al proprio desktop. Da qui selezionare l'opzione Make default for desktop only. Ora riavviare il computer e rieffettuare il login. Se questo non funziona, continuare con la guida.

Eseguire nuovamente individuazione automatica script

Non sono sicuro che questa sia effettivamente la soluzione che funziona per la maggior parte della gente, ma è quasi sicuramente la più rapida e semplice. Tutto quello che c'è da fare è eseguire lo stesso script che ha cercato di individuare l'hardware video al momento dell'installazione iniziale. A volte questa procedura aiuta, specialmente se la scheda grafica o il monitor sono stati cambiati da quando si è installato Ubuntu. Eseguire i seguenti comandi:

sudo cp /etc/X11/xorg.conf /etc/X11/xorg.conf.custom
md5sum /etc/X11/xorg.conf |sudo tee /var/lib/x11/xorg.conf.md5sum
sudo dpkg-reconfigure xserver-xorg

Apparirà una pagina di configurazione dove verrà chiesto se si vuole individuare automaticamente il video hardware. Selezionare yes, e dovrebbe solamente essere sufficiente premere Invio qualche volta per accettare le configurazioni individuate automaticamente. Dopo il completamento dell'operazione, chiudere tutte le finestre aperte e i programmi in esecuzione e premere CTRL-ALT-Backspace per riavviare X. Verrà chiesto di effettuare nuovamente il login alla sessione di GNOME e con un po' di fortuna tutto si sarà sistemato. Se non è così, provate la prossima soluzione.

Caratteristiche monitor non rilevate

Aprire il file /etc/X11/xorg.conf con l'editor di testo preferito. Supponiamo di utilizzare nano come editor poiché è piuttosto semplice:

sudo nano /etc/X11/xorg.conf

Adesso occorre cercare la sezione del file chiamata Section "Monitor". Una volta trovata, osservare le righe di testo tra Section "Monitor" e EndSection. Ci dovrebbero essere due righe che iniziano con le parole HorizSync e VertRefresh. Se quelle righe non sono presenti, nessun problema. C'è un'alta probabilità che si sia individuato il problema!

Ora sarà necessario raccogliere qualche informazione riguardo al proprio monitor, dal manuale d'uso del monitor, oppure tramite riga di comando o su internet. Per ottenere questi dati di solito è sufficiente cercare su Google il modello del proprio monitor. Una lunga lista è presente sul Lapis forum

Quello che serve è la frequenza di sincronizzazione orizzontale (solitamente misurata in kHz) e la velocità di aggiornamento verticale (solitamente misurato in Hz). Entrambi i valori solitamente variano da "30-98 kHZ" o da "50-160 Hz".

In alternativa, se il monitor lo supporta si può semplicemente eseguire il seguente comando (installare il pacchetto xresprobe se il comando non è disponibile):

sudo ddcprobe | grep monitorrange

I primi due valori dati in risposta riguardano la velocità di sincronizzazione orizzontale, il secondo paio di valori riguarda la velocità di aggiornamento verticale.

Ci sono due modi per inserire i valori del proprio monitor all'interno del file. Uno è quello di eseguire i seguenti comandi, che ricreeranno il file e chiederanno di inserire i valori durante il procedimento:

sudo cp /etc/X11/xorg.conf /etc/X11/xorg.conf.custom
md5sum /etc/X11/xorg.conf |sudo tee /var/lib/xfree86/xorg.conf.md5sum
sudo dpkg-reconfigure -plow xserver-xorg

Il secondo modo è semplicemente quello di aggiungere i valori al proprio file /etc/X11/xorg.conf con un editor di testo. Prima però è bene fare un backup del file nel caso si commettano degli errori:

sudo cp /etc/X11/xorg.conf /etc/X11/xorg.conf.backup

Per modificare il file in modo che funzioni bisogna aggiungere due righe alla sezione Section "Monitor" del file. Per esempio, la mia è mostrata qui sotto.

Section "Monitor"
     Identifier         "FLATRON 995F"
     Option             "DPMS"
     HorizSync          30-96
     VertRefresh        50-160
EndSection

PicDocs.png

Non modificare nulla di quello che è scritto nel file per ora. Aggiungere solo le due linee. La sezione riportata dal mio file è soltanto un esempio e potrebbe non essere adatta al vostro hardware. Oltretutto, se il vostro monitor non è identificabile, l'Identifier si chiamerà Generic Monitor. In questo caso, non modificare assolutamente l'Identifier o X non sarà in grado di caricarsi e riferirà che è impossibile trovare il Monitor.

Ora salvare il file, chiudere tutte le applicazioni in esecuzione e premere CTRL-ALT-Backspace per riavviare X. Supponendo che tutto vada bene, vi verrà chiesto di effettuare nuovamente il login alla sessione.

(Nota: Se non si vuole chiudere le applicazioni correnti e allo stesso tempo optare per un metodo più sicuro per mettere alla prova la nuova configurazione, si può provare il consiglio presente su questa pagina)

PicDocs.png

Se si sta usando XFree86 allora bisognerà modificare /etc/X11/XF86Config-4.

(Leggere questo bug riportato su launchpad riguardo alle risoluzioni basse quando le frequenze di sincronizzazione orizzontale/verticale sono errate/mancanti per dettagli sul perché questo può succedere e lavori futuri in corso per prevenire questo problema nelle prossime versioni di Ubuntu)

Inoltre, se si presentasse il problema per cui nel menu a cascata della risoluzione schermo fosse disponibile solamente 800x600, si può risolvere modificando la riga Modes all'interno della sezione del file chiamata Section "Monitor" e inserendo la risoluzione desiderata.

        SubSection "Display"
                Depth           24
                Modes           "1024x768" "800x600" "640x480"
        EndSubSection

Persa decorazione finestre con effetti desktop

Riconfigurando il server X viene creato un nuovo fila di configurazione, quindi se si ha "Effetti Desktop" attivi si potrebbero perdere righe importanti.

Se la Decorazione finestre non compare o le finestre trasparenti rimangono solide è necessario aggiungere queste due righe alla Section "Screen":

        Option          "AddARGBVisuals" "true"
        Option          "AddARGBGLXVisuals" "true"

Il driver Intel Graphics (i810) non supporta risoluzioni schermo elevate

Vi è un problema comune con il driver Intel graphics per il quale le risoluzioni schermo non sono disponibili nemmeno dopo essere state aggiunte al file xorg.conf. Questo succede con i driver video i810, ma i drive intel più recenti non presentano questo tipo di problema.

Installare driver video modesetting Intel più recenti

Sfortunatamente i driver più recenti sono disponibili soltanto dalla versione 6.10 in poi (Edgy, Feisty, ecc.), ma non nella 6.06.1 (Dapper). Se si possiede Edgy o una versione successiva allora è possibile installare i driver video intel più recenti con:-

sudo apt-get install xserver-xorg-video-intel

Poi modificare il proprio file /etc/X11/xorg.conf e cambiare

Driver "i810"

in

Driver "intel"

E' possibile modificare il file xorg.conf da riga di comando usando

sudo nano /etc/X11/xorg.conf

In alternativa con l'interfaccia grafica usando

ALT+F2
gksudo gedit /etc/X11/xorg.conf

O in Kubuntu {{{ALT+F2 kdesu kate /etc/X11/xorg.conf }}}

Usare 915resolution con i driver i810 meno recenti

Questo problema compare talvolta su portatili con una risoluzione schermo "non-standard", combinata a certi chip grafici Intel. Dettagli: sembra che il Video Bios (vBios) debba ripotare la risoluzione corretta per lo schermo lcd, per poter abilitare la configurazione automatica per impostare questa risoluzione. Comunque talvolta la risoluzione corretta non viene riportata e di conseguenza non può essere implementata.

La soluzione migliore è fornita dal software "915resolution". Vedere i915Driver

E' possibile risolvere il problema sovrascrivendo le impostazioni del vBios nella RAM utilizzando un programma chiamato 915resolution. Utilizzando questo programma non si apporteranno cambiamenti permanenti al proprio computer -- gli effetti del suo utilizzo vengono eliminati al riavvio del sistema.

Questa è la descrizione dello sviluppatore di 915resolution: "915resolution è uno strumento per modificare il BIOS video delle serie di chipset grafici Intel 800 e 900" Per installare 915resolution su Ubuntu assicurarsi di aver aggiunto i repository "universe" e digitare (sostituendo "915resolution" con "855resolution" su Breezy):

sudo apt-get install 915resolution

Una volta installato il programma lo si può usare per elencare tutte le modalità vBios disponibili:

sudo 915resolution -l

Il risultato dovrebbe essere qualcosa di simile a:

Intel 800/900 Series VBIOS Hack : version 0.5.2

Chipset: 845G
BIOS: TYPE 1
Mode Table Offset: $C0000 + $269
Mode Table Entries: 27

Mode 30 : 640x480, 8 bits/pixel
Mode 32 : 800x600, 8 bits/pixel
Mode 34 : 1024x768, 8 bits/pixel
Mode 38 : 1280x1024, 8 bits/pixel
Mode 3a : 1600x1200, 8 bits/pixel
Mode 3c : 1920x1440, 8 bits/pixel
Mode 41 : 640x480, 16 bits/pixel
Mode 43 : 800x600, 16 bits/pixel
Mode 45 : 1024x768, 16 bits/pixel
Mode 49 : 1280x1024, 16 bits/pixel
Mode 4b : 1600x1200, 16 bits/pixel
Mode 4d : 1920x1440, 16 bits/pixel
Mode 50 : 640x480, 32 bits/pixel
Mode 52 : 800x600, 32 bits/pixel
Mode 54 : 1024x768, 32 bits/pixel
Mode 58 : 1280x1024, 32 bits/pixel
Mode 5a : 1600x1200, 32 bits/pixel
Mode 5c : 1920x1440, 32 bits/pixel

Se la risoluzione del proprio schermo non è presente, allora è possibile sovrascrivere una nuova modalità inserendo i valori del proprio schermo. Poiché i risultati dell'utilizzo di 915resolution sono temporanei, è necessario fare in modo che venga avviato assieme all'avvio di Ubuntu. Per fare questo si deve modificare il file /etc/default/915resolution. Per esempio, se si vuole sovrascrivere la modalità 41 per ottenere la risoluzione 2400x1600:

sudo nano /etc/default/915resolution

Il file dovrebbe essere simile a:

#
# 915resolution default
#
# find free modes by  /usr/sbin/915resolution -l
# and set it to MODE  or set to 'MODE=auto'
#
MODE=41
#
# and set resolutions for the mode.
XRESO=2400
YRESO=1600

Questo assicurerà che la modalità vBios 41 sia sovrascritta nella RAM all'avvio del sistema, prima di inizializzare X-windows. Poiché la risoluzione è ora disponibile nel vBios il sistema dovrebbe essere automaticamente in grado di impostare la risoluzione corretta dopo il riavvio.

Impostazione predefinita colori errata

Talvolta la configurazione automatica di X imposta i colori a un valore più alto di quello che certi hardware possono effettivamente supportare. Per verificare se questo è il proprio caso, per prima cosa eseguire un backup del file /etc/X11/xorg.conf:

sudo cp /etc/X11/xorg.conf /etc/X11/xorg.conf.backup

Ora aprire il file con il proprio editor di testo preferito. Supponiamo di utilizzare nano per ora poché è relativamente semplice da usare, ma si può utilizzare qualsiasi editor di testi si voglia.

sudo nano /etc/X11/xorg.conf

Cercare la parola DefaultDepth (notare che si tratta di una parola unica) nel file. Il valore predefinito per i colori impostato da Hoary è normalmente "24", ma come si è detto prima alcuni hardware potrebbero non essere in grado di supportare un valore così alto. E' abbastanza sicuro modificarlo in un valore di circa "16" per fare una prova e verificare se questa operazione serve a risolvere i propri problemi video oppure no. Se questo cambiamento non risolvesse nulla, non si deve far altro che ripristinare il valore predefinito.

Una volta che il valore di DefaultDepth viene modificato, salvare il file, chiudere tutte le finestre aperte, e premere CTRL-ALT-Backspace per riavviare X. Supponendo che tutto vada per il meglio, verrà chiesto di effettuare nuovamente il login a GNOME, e a una risouzione maggiore.

ATI - Frequenza di aggiornamento & Regolazione veloce della risoluzione

Per quanti di voi abbiano una scheda video ATI con il driver fglrx, cercate di eseguire (nel Terminale):

sudo aticonfig

Seguire le istruzioni a schermo. Questo dovrebbe risolvere il problema, dopo il riavvio di GDM. Per fare un esempio nel caso di queste caratteristiche:

  • 1 Monitor CRT
  • No TV-Out

Io eseguirei questi comandi:

sudo  aticonfig --initial --input=/etc/X11/xorg.conf
sudo  aticonfig --resolution=1600x1200,1280x1024,1024x768
sudo  aticonfig --force-monitor=crt1,notv

Dopo aver eseguito i propri comandi aticonfig, è necessario riavviare GDM. Per riavviare GDM usare il seguente comando:

/etc/init.d/gdm restart

Questo dovrebbe risolvere il problema sicuramente! Se viene utilizzata per GDM una Risoluzione differente da quella usata per il Desktop, scorrere in fondo a questa pagina a: "GDM usa una risoluzione diversa da quella del mio desktop" per risolvere il problema.

GDM sembra a posto, ma Gnome no

Questo problema si è verificato su una installazione vanilla di 5.10 che -- stranamente -- girava su VirtualPC. Poichè non si trattava di una macchina normale, ho impostato la macchina su VESA e la risoluzione a 1024x768 nel configuration manager con:

sudo dpkg-reconfigure xserver-xorg

ovviamente assicurarsi di configurare queste impostazioni in maniera adeguata al proprio hardware.

Queste impostazioni hanno permesso a GDM di presentare una schermata di login normale. Comunque, una volta completato il login il display non funzionava.

Per risolvere questo problema eseguire lo strumento gconf-editor come utente normale e modificare le impostazioni dello schermo all'interno del registro di configurazione XML di Gnome in modo che siano uguali alle impostazioni di /etc/X11/xorg.conf:

startx gconf-editor

Nell'editor cercare /desktop/gnome/screen/default/%d dove %d sarà probabilmente 0. Selezionare questo nodo e modificare la resolution nel valore esatto; inoltre assicurarsi che anche rate sia impostato a un valore adatto al proprio display.

Uscire dall'editor e cercare di effettuare nuovamente il login a GDM.

GDM usa una risoluzione diversa da quella del mio desktop

Questo problema è facilmente risolvibile seguendo la procedura descritta qui:

1) Creare un file di backup del proprio xorg.conf

sudo cp /etc/X11/xorg.conf /etc/X11/xorg.conf.bak

2) Aprire xorg.conf

sudo nano /etc/X11/xorg.conf

3) Individuare la voce riferita al proprio schermo

Section "Screen"

Saranno presenti diverse voci simili a:

        SubSection "Display"
                Depth     24
                Modes    "1280x1024" "1024x768"
        EndSubSection

La prima voce nella riga "Modes" è quella che verrà utilizzata da GDM, ed è quindi quella che dovrà essere modificata a un valore maggiore/minore (Prima assicurarsi che SIA il proprio monitor, SIA la scheda grafica supportino questa risoluzione). Salvare il file.

Chiudere tutte le applicazioni in esecuzione, riavviare GDM (/etc/init.d/gdm restart). Un altro metodo è quello di chiudere la sessione di Ubuntu e premere Ctrl-Alt-Backspace alla schermata di login. Verificate se tutto è andato per il meglio. Se la risoluzione schermo specificata - nel caso di prima "1280x1024" - fosse diversa da quella utilizzata dallo schermo virtuale, aggiungere una riga apposita nella sottosezione Display di xorg.conf:

Virtual 1280 1024 

Se questi cambiamenti non fossero d'aiuto, si può sempre usare:

sudo cp /etc/X11/xorg.conf.bak /etc/X11/xorg.conf

per ripristinare il sistema allo stato precedente.

Se si usano i driver "nvidia" (driver binari)

Sembra che xorg non riesca a individuare le risoluzioni supportate quando si usano i driver "nvidia". Nel mio caso, l'unica risoluzione che potevo usare era quella originaria del display LCD (1680x1050).

Ecco come risolvere questo problema:

1) Creare una copia di backup del proprio file /etc/X11/xorg.conf come mostrato negli esempi precedenti

2) Aprire /etc/X11/xorg.conf come mostrato negli esempi precedenti

3) Aggiungere la seguente riga alla sezione "Screen":

Option "UseEdidFreqs" "false"

Se non si ottiene alcun risultato provare con il seguente comando:

sudo nvidia-settings

Sotto Video Configuration impostare la propria risoluzione e frequenza di aggiornamento, premere apply, poi salvare X Config.

Beh, ha funzionato, per me: Feisty, Intel i810 video & LCD Widescreen

Di TonyS, 12 Maggio '07

Ho comprato impulsivamente uno schermo piatto LCD ViewSonic VG1930WM 19" (dalla risoluzione originaria chiaramente bizzarra di 1440x900) senza considerare le possibili complicazioni di riuscire a farlo comunicare col debole chip grafico Intel i810 (82845G/GL) del mio vecchio Compaq EVO (con Feisty)...

E' stato davvero un calvario, ma sono riuscito a risolverlo e ho pensato che magari qualcuno, da qualche parte, prima o poi potrebbe trarre vantaggio dal sapere come.

Premetto soltanto una piccola nota per dire che la soluzione "915resolution" descritta nella guida qui sopra NON ha funzionato. Dopo aver sudato sette camicie sono riuscito a installare la modalità e l'interfaccia grafica si presentava senza problemi, ma il display non era a posto: mancava il margine sinistro fuori dal margine della finestra, qualche centimetro in alto bianco e qualche centimetro a destra singolarmente lento. Un disastro.

OK, ecco cosa ha funzionato nel mio caso...

Se come me avete già sfasciato X e state fissando uno schermo vuoto dovrete riavviare (io ho dovuto usare il trucchetto di tenere premuto il pulsante di accensione per 5 secondi). Premete Esc quando compare Grub al riavvio e scegliete di avviare in Safe Mode. Questo vi porterà a un prompt dei comandi. Sarà sicuramente terreno inesplorato per alcuni, ma con questo metodo non è COSI' terribile, quindi fatevi coraggio.

Per prima cosa installate i driver Intel più recenti. Non so come mai non siano già installati di default, ma di sicuro dovrebbero esserlo. Credo dobbiate avere abilitato i repository Universal:-

sudo apt-get install xserver-xorg-video-intel

Vi verrà chiesto se volete sostituire i vecchi driver. Ovviamente sì. Poi eseguite la procedura di riconoscimento automatico video del server X:-

sudo dpkg-reconfigure xserver-xorg

Scegliete tutte le impostazioni predefinite che vengono rilevate, ad eccezione di queste:

1. A un certo punto vi verrà chiesto di allocare la memoria di sistema sulla scheda video, con specifico riferimento all'i810. Non sono sicuro abbia fatto qualche differenza, ma io l'ho impostata a 64000 KB.

2. Quando verranno elencate le risoluzioni che volete abilitare ASSICURATEVI che la risoluzione originaria del vostro monitor sia selezionata (nel mio caso 1440 x 900).

Ora dovete riavviare. Potete farlo digitanto (ebbene sì...) "reboot". Perfetto.

Questa volta riavviate normalmente. Se avete avuto fortuna tutto sarà tornato alla normalità. Nel mio caso si è avviato a 1024x768, poi sono andato su Sistema->Preferenze->Risoluzione schermo e ho scelto 1440x900, che ha funzionato perfettamente.

GDM 1440x900 & 75Hz con Viewsonic VG1930WM e Intel 946GZ

Di VivekKapoor, 10 Novembre 2007

Update: Il seguente metodo ha funzionato, ma una volta terminata la sessione non sono riuscito a vedere lo schermo gdm. Sono dovuto passare al Virtual Terminal premendo CTRL+ALT+1 e poi riavviare la macchina. Ma nel vostro caso potrebbe non essere così. Io mi sono procurato una nVidia GeForce 7300 GT per risolvere il problema e ha funzionato senza intoppi!

Ho comprato un nuovo monitor VG1930WM e ci ho impiegato qualche giorno per riuscire a inserire la risoluzione 1440x900 in GDM. Sono riuscito ad avere l'impostazione 1440x900 & 75Hz sul mio desktop modificandola tramite Sistema->Preferenze->Risoluzione schermo. Comunque in GDM usava 60Hz. A causa di ciò c'era uno spazio vuoto di circa 150-200 pixel sul lato sinistro dello schermo. La scheda madre è una Asus P5B-MX WIFI-AP e il chipset grafico è Intel 946GZ. Il sistema operativo è Ubuntu Gutsy Gibbon 7.10.

La soluzione è stata quella di usare 915resolution e i driver i810 al posto dei driver intel e la risoluzione a 16 bit. Ecco cosa ho fatto:

  1. Ho preso hsync e vsync da
    • sudo ddcprobe | grep monitorrange
  2. Ho preso la Modeline per xorg.conf da

    • root@Marqus:~# gtf 1440 900 75
      
        # 1440x900 @ 75.00 Hz (GTF) hsync: 70.50 kHz; pclk: 136.49 MHz
        Modeline "1440x900_75.00"  136.49  1440 1536 1688 1936  900 901 904 940  -HSync +Vsync
      
      root@Marqus:~# 
  3. L'ho aggiunta a xorg.conf. Le sezioni importanti in xorg.conf sono

    • Section "Module"
      Load "i2c"
      Load "bitmap"
      #Load "ddc"
      Load "dri"
      Load "extmod"
      Load "freetype"
      Load "glx"
      Load "int10"
      Load "vbe"
      EndSection
      
      
      Section "Device"
              Identifier      "Intel Corporation 82946GZ/GL Integrated Graphics Controller"
              Driver          "i810"
              BusID           "PCI:0:2:0"
      EndSection
      
      
      Section "Monitor"
              Identifier      "VG1930wm"
              Option          "DPMS"
              HorizSync       30-82
              VertRefresh     50-75
              # 1440x900 @ 75.00 Hz (GTF) hsync: 70.50 kHz; pclk: 136.49 MHz
              Modeline "1440x900_75.00"  136.49  1440 1536 1688 1936  900 901 904 940  -HSync +Vsync
      EndSection
      
      
      Section "Screen"
              Identifier      "Default Screen"
              Device          "Intel Corporation 82946GZ/GL Integrated Graphics Controller"
              Monitor         "VG1930wm"
              DefaultDepth    16
              SubSection "Display"
                      Depth   16
                      Modes   "1440x900_75.00"
              EndSubSection
      EndSection
  4. Ho installato 915resolution tramite

    • apt-get install 915resolution
  5. Ho configurato 915resolution

    1. Elencato le risoluzioni disponibili sullo schermo
      • 915resolution -l
    2. Scelto la modalità 5c

    3. Modificato /etc/default/915resolution e inserito le seguenti voci

      • #
        # 915resolution default
        #
        # trovare modalità libere con  /usr/sbin/915resolution -l
        # e impostarle su MODE o 'MODE=auto'
        #
        # Con la rilevazione 'auto', le dimensioni del pannello saranno 
        # prelevate dal BIOS VBE se possibile, e la modalità più elevata
        # in ogni profondità di bit sarà sovrascritta con le dimensioni
        # di pannello rilevate.
        MODE=5c
        #
        # e impostare le risoluzioni per la modalità.
        # es. usare XRESO=1024 e YRESO=768
        XRESO=1440
        YRESO=900
        #
        # E' anche possibile impostare la modalità pixel.
        # es. usare BIT=32
        # Notare che questo è facoltativo,
        # si può anche lasciare questo valore vuoto.
        BIT=16
    4. Modificato /etc/init.d/915resolution e inserito due variabili aggiuntive VALHSYNC e VALVSYNC che ho aggiunto come parametri all'avvio di 915resolution

      • PATH=/sbin:/bin:/usr/sbin:/usr/bin
        PROG=/usr/sbin/915resolution
        NAME=915resolution
        DESC=915resolution
        VBETOOL=/usr/sbin/vbetool
        VALHSYNC=30-82
        VALVSYNC=50-75

        Da /etc/init.d/915resolution (Ho modificato la 7° riga in basso e aggiunto $VALHSYNC e $VALVSYNC

        case "$1" in
          start|restart|force-reload)
                echo -n "Starting $DESC: "
                if [ "$MODE" = "auto" ] ; then
                    auto_select_modes
                else
                    $PROG $MODE $XRESO $YRESO $BIT $VALHSYNC $VALVSYNC
                fi
                echo "$NAME."
                ;;
          stop)
  6. Questo è tutto, ho riavviato e ha funzionato a meraviglia! :-)

Regolare solamente le impostazioni di risoluzione su un portatile Dell

1. Tutto quello che ho dovuto fare è stato fare in modo che il mio portatile mostrasse una risoluzione maggiore di 800x600. Quando sono andato su Sistema->Preferenze->Risoluzione schermo mi mostrava solamente 800x600.

2. FATE una copia di backup del vostro /etc/X11/xorg.conf.

3. Aprite un terminale e digitate: sudo dpkg-reconfigure -phigh xserver-xorg.

4. Io ho lasciato il mio su vesa (poiché sapevo che quel driver funzionava) e selezionato "ok".

5. Questa è la parte divertente: proseguite e selezionate le risoluzioni schermo che volete abilitare in maniera predefinita. Tutte quelle che scegliete qui dovreste poi ritrovarle nel menu a tendina in Sistema->Preferenze->Risoluzione schermo,

6. Riavviate il server X (CNTRL+Alt+Backspace).

7. Si è riavviato alla risoluzione più elevata tra quelle che avevo scelto (1440x900). Non ho avuto bisogno (io perlomeno) di installare i driver nvidia.

Fine

Queste sono tutte le possibili soluzioni che ho raccolto finora. Se nessuna di queste ha risolto il vostro problema, provate a riportare la vostra situazione alla sezione di supporto tecnico del Forum di Ubuntu o nel canale dell'assistenza #ubuntu-it (server irc.freenode.net).

Ulteriori risorse

- Documento originale


CategoryHomepage