Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments

Social Media

Newsletter

Archivio

Crediti

Newsletter italiana


Intervista Garage Orchestra!

Siamo venuti a conoscenza di una rockband italiana, chiamata Garage Orchestra!, che utilizza Ubuntu e altro software libero per la produzione dei propri brani e video. I ragazzi della band ci hanno concesso un'intervista insiema al loro produttore Giorgio Baù, proprietario anche del T.Rex Studio dove sono registrati i pezzi della band. A fine intervista trovate il link al video di uno dei brani più popolari dei Garage Orchestra!

Ciao ragazzi, ci dite qualcosa di voi e della vostra band?

Band: Siamo il risultato fresco fresco di precedenti esperienze musicali, tanta esperienza onstage e un buon numero di party, in due parole siamo i Garage Orchestra! (il punto esclamativo fa parte del nome). Il nome vuole essere un omaggio a tutte quelle band, passate, presenti e future, che hanno iniziato la carriera provando e componendo nei propri garage (inclusi noi), comprese quelle che poi sono diventate vere e proprie leggende musicali. Provare nei garage è una situazione che spesso non è delle più confortevoli, da lì nasce l'immagine di un orchestra sinfonica che prova in un garage.

Ci siamo formati agli inizi del 2010, ma eravamo tutti parte di un altro progetto, attivo dal 2006 al 2009, grazie al quale abbiamo suonato davvero tanto in giro per club italiani ed europei, registrato canzoni, conosciuto gente...fatto esperienza insomma! Ora abbiamo più consapevolezza di quello che facciamo, le nostre influenze musicali sono cambiate (il sound dei Garage Orchestra! è Alternative Rock unito a dance, indie rock, pop, grunge e rock'n'roll), ma comunque la cosa migliore resta sempre suonare live! Ora è appena uscito il nostro primo album (The decision of don Rodrigo), che unisce in un'unica storia molte nostre esperienze avvenute in quegli anni, oltre che quelle di alcuni amici, dando vita a Don Rodrigo, il protagonista di questo concept-album.

Il vostro primo album, intitolato "The Decision Of Don Rodrigo", è stato realizzato interamente usando Software Libero. Ci dite qualcosa in più sui programmi che avete utilizzato?

Band: A questa domanda lasciamo rispondere Giorgio Baù, produttore dei Garage Orchestra! e proprietario insieme ad Alessandro Ghassemi, del T.Rex Studio di Milano. Studio dove noi registriamo, dove abbiamo formato un team più che ottimo e dove tutto viene realizzato interamente con software libero.

Giorgio Baù (producer/T.Rex studio owner): Il T.Rex Studio è stato il primo studio di registrazione commerciale in Italia nato dalle ceneri della precedente esperienza, il Kubistudio. Dal punto di vista software utilizziamo Ubuntu 10.04 con un kernel -rt in modo da poter svolgere i task audio in modo performante. Principalmente utilizziamo Jack, Ardour, Muse e Hydrogen e numerosi plugin ldaspa e lv2.

La scelta di usare Software Libero è legata a convizioni ideologiche o semplicemente avete trovato delle soluzioni tecnologiche superiori rispetto alle controparti proprietarie?

Giorgio Baù (producer/T.Rex studio owner): Indubbiamente la convinzione ideologica ha un suo peso in questa scelta dal momento che sono molto legato a quel tipo di filosofia anche se in realtà sono proprio alcune soluzioni tecnologiche ad avermi spinto a continuare ad utilizzare software libero. Ad esempio la gestione interna del routing del segnale è splendida, modulare e sempre molto chiara e Ardour è sicuramente un recorder/editor ormai molto stabile con sufficienti features per lavorare professionalmente. Con l'avvento del branch 3 di Ardour ci sarà un'ulteriore salto in avanti che spero diffonda maggiormente l'utilizzo di software libero in campo audio

In alcuni ambiti spiccatamente tecnici spesso ci si lamenta delle difficoltà che si incontrano nel trovare software libero di qualità paragonabile ad altre blasonate soluzioni proprietarie. Vi è capitato di incontrare delle situazioni in cui non siete riusciti a raggiungere il vostro scopo per colpa di limiti intrinseci al software e avete dovuto ricorrere a prodotti chiusi?

Band: La cosa bella dei software liberi è...che sono liberi! Quindi qualsiasi problema può essere analizzato, segnalato e risolto da chiunque faccia parte delle comunità dei software liberi. Noi personalmente durante le registrazioni del disco non abbiamo riscontrato problemi che potessero rallentare la produzione, abbiamo assistito ai vari upgrade dei programmi utilizzati dai nostri fonici, che automaticamente miglioravano ogni eventuale imperfezione.

Usate Software Libero anche nella vostra vita quotidiana, al di là della musica? Quali programmi utilizzate di solito?

Band: Tra di noi il maggiore fruitore del Software Libero è senz'altro Davide. Oltre che sfavillante bassista, è il "tecnico" (e a volte liutaio) all'interno del gruppo, su palco e in sala prove. E sicuramente è quello che più apprezza le potenzialità del Software Libero.

Pensate che la vostra esperienza con il software libero possa essere utilizzata anche da altri gruppi musicali?

Band: Ovviamente si! Siamo fieri di poterci definire in un certo senso la band "pioniera" di questa scelta tecnica e stilistica, un po' portavoce, insieme allo studio, di questo Software in campo audio. E' un ottimo prodotto dal lato tecnico e anche filosofico se vogliamo, e il fatto che possa essere gestito e programmato da chi lo utilizza lo rende quasi umano. La conferma della sua qualità si può riscontrare ascoltando il nostro disco: ogni suono di ogni canzone è stato lavorato su questo software ed è un risultato talmente pulito e potente che...insomma comprate il disco e lo capirete! :)

Avete qualche tour in programma? Dove possono venirvi ad ascoltare dal vivo i nostri lettori nei prossimi mesi?

Band: Non abbiamo ancora (purtroppo) un calendario fitto di date, ma speriamo di averlo presto. Siamo stati recentemente ospiti su Raidue a presentare un nuovo brano del disco, nei prossimi mesi suoneremo ovunque ne avremo la possibilità e contiamo di tornare in studio il prossimo autunno per il disco n.2

Se i nostri lettori volessero contattarvi, dove possono trovarvi su Internet?

Band: Stiamo lavorando ora al nostro sito ufficiale http://go-band.com, ma nel frattempo la nostra pagina facebook ospita foto, video, audio, news, date e ha bisogno di nuovi amici. Sul nostro canale youtube, invece, si può trovare il nostro nuovo video, "Don Rodrigo (heroes & villains)", di recente presentato sul canale satellitare Rock Tv e su Raidue, seguito da un nostro live. Poi ovviamente ci sono i concerti ai quali è bene partecipare, anche perché...Don Rodrigo potresti essere tu...o tu...o tu...o tu...

Il video di "Don Rodrigo (heroes & villains)":




CategoryComunitaNewsletter CategoryComunitaPromozione