Wiki Ubuntu-it

Indice
Partecipa
FAQ
Wiki Blog
------------------
Ubuntu-it.org
Forum
Chiedi
Chat
Cerca
Planet
  • Immutable Page
  • Info
  • Attachments

La newsletter della comunità

Collabora anche tu!

NewsletterItaliana/Materiale/logo_new_newsletter.png

Benvenuta/o alla newsletter della comunità italiana di Ubuntu! Questo è il numero 27 del 2020, riferito alla settimana che va da lunedì 31 agosto a domenica 6 settembre. Per qualsiasi commento, critica o lode, contattaci attraverso la mailing list del gruppo promozione.

Notizie da Ubuntu

Ubuntu 20.10 (Groovy Gorilla) monterà il kernel Linux 5.8

Come già annunciato negli articoli precedenti della newsletter, avevamo ipotizzato che Ubuntu 20.10 (Groovy Gorilla) sarebbe stata fornita con il kernel Linux 5.8 poiché non c'era nessun altra versione del kernel che il team di sviluppo di Ubuntu avrebbe potuto utilizzare per questa versione finale. Questa previsione ad oggi, conferma quanto annunciato, perché da qualche ora, per la nuova versione di Ubuntu 20.10, che tra l'altro vedrà la luce il 22 Ottobre, sono arrivati i pacchetti del kernel Linux 5.8 negli archivi principali. Questa scelta garantirà a Canonical di sperimentare nuove funzionalità per la prossima versione LTS, dato che la versione 20.10 sarà una sorta di banco di prova. Ricordiamo inoltre che la versione del kernel linux 5.8, è stata battezzata da Linus Torvalds come "una delle più grandi release di tutti i tempi" (per maggiori informazioni 2020.024), questo a dimostrazione di quanto Canonical voglia far progredire ancora di più la sua distribuzione Ubuntu.

Per concludere Ubuntu 20.10 è recentemente entrato nella fase "Feature Freeze", il che significa che d'ora in avanti si verificheranno e arriveranno solo importanti correzioni di bug e nessuna nuova funzionalità. Fino ad allora, rimanete sincronizzati perché il 1 Ottobre ci sarà il rilascio della versione beta di Ubuntu 20.10, in modo da poter avere un primo assaggio delle nuove funzionalità e dei miglioramenti eseguiti, perché oltre al kernel Linux 5.8, Groovy Gorilla verrà fornita con il prossimo ambiente desktop GNOME 3.38.

Fonte: 9to5linux.com

Non hai ancora ricevuto la notifica di aggiornamento per Ubuntu 20.04? Ecco come rimediare

Dopo il rientro dalle vacanze, alcuni utenti alquanto meravigliati/preoccupati ci hanno segnalato, di non aver ricevuto ancora l'aggiornamento alla versione di Ubuntu 20.04.1 LTS Focal Fossa, che tra l'altro è arrivato più o meno all'inizio di Agosto. Qualcuno ha pensato fosse un bug, invece, nulla di tutto ciò. Infatti, a rassicurare l'intera comunità è lo stesso Alan Pope di Ubuntu che ha dichiarato che: "... è normale per noi trattenere gli aggiornamenti per un po' di tempo fino a quando non siamo sicuri al 100% che le persone avranno una buona esperienza con l'utilizzo di Ubuntu".
Quindi nessun allarmismo, è semplicemente una mossa voluta dalla comunità per garantire e rassicurare tutti gli utenti che usufruiscono della distribuzione Ubuntu, di avere tra le mani una sistema efficiente, robusto e sicuro. Certo, l'attesa e snervante, ma assicuriamo che ne vale la pena. Detto ciò, qualora non si voglia aspettare è possibile comunque fare l'avanzamento di sistema e passare a Focal Fossa eseguendo dal terminale il comando:

do-release-upgrade -d

dove la "d" alla fine della riga di comando denota lo "sviluppo". Per maggiori informazioni o chiarimenti potete trovarci sul Forum di Ubuntu-it.

Fonte: omgubuntu.co.uk


Notizie dalla comunità internazionale

Full Circle Magazine Issue #159 in inglese

È stato pubblicato sul sito internazionale di Full Circle Magazine, il numero 159 in Inglese.

In questo numero troviamo:

  • Comanda e conquista
  • How-To: Python, produzione di podcast e Rawtherapee
  • Grafica: Inkscape
  • Grafica: Krita per vecchie foto
  • Linux Loopback
  • Recensione: Ubuntu Unity 20.04
  • Giochi Ubuntu: Mable And The Wood

... e molto altro ancora.

È possibile scaricare la rivista da questa pagina.

Full Circle Magazine Issue #160 in inglese

È stato pubblicato sul sito internazionale di Full Circle Magazine, il numero 160 in Inglese.

In questo numero troviamo:

  • Comanda e Conquista
  • How-To: Python, Produzione di Podcast, e Rawtherapee
  • Grafica: Inkscape
  • Grafica: Krita per Vecchie Foto
  • Linux Loopback
  • Everyday Ubuntu
  • Recensione: GalliumOS 3.1
  • Giochi Ubuntu: Tonight We Riot

... e molto altro ancora.

È possibile scaricare la rivista da questa pagina.


Notizie dal Mondo

È finalmente arrivato la prima point release di LibreOffice 7!

La Document Foundation in questi giorni, ha ufficialmente rilasciato per tutte le piattaforme supportate LibreOffice 7.0.1, che rappresenta la prima point release della sua famosa suite per l'ufficio. Questo aggiornamento si è concentrato prevalentemente sulla risoluzione di 79 bug su vari componenti principali, dove in primo luogo si è migliorata la compatibilità verso i documenti di Microsoft Office, aumentando il supporto per i formati DOCX, XLSX e PPTX, senza includere nuove funzionalità. La TDF nell'articolo rilasciato sul sito ufficiale spiega come:

LibreOffice 7.0.1 rappresenta una delle suite open source più all'avanguardia in termini di funzionalità. Gli utenti che comunque desiderano una versione robusta, matura e ottimizzata per distribuzioni di classe enterprise possono comunque scaricare la versione di LibreOffice 6.4.6. LibreOffice, grazie alla sua base di codice matura, al ricco set di funzionalità, al supporto di standard aperti, all'eccellente compatibilità e alle opzioni di supporto a lungo termine, rappresenta la soluzione ideale per le aziende che desiderano riprendere o mantenere il controllo dei propri dati".

Inutile dire, che la nuova versione di LibreOffice non è ancora raccomandata per tutti gli utenti e questo è il motivo per cui TDF afferma che solo gli utenti esperti dovrebbero installarla o provarla prevalentemente su macchine virtuali. Tutti gli altri utenti dovrebbero semplicemente attenersi alla versione precedente, che allo stesso tempo fornisce una migliore stabilità e un'esperienza più raffinata. Inoltre, LibreOffice 7.0.1 è immediatamente disponibile dal seguente link. I requisiti minimi per i sistemi operativi proprietari sono disponibili nella suddetta pagina; mentre per GNU/Linux, si ricorda principalmente come regola generale, che è sempre consigliabile installare LibreOffice utilizzando i metodi di installazione raccomandati dalla propria distribuzione Linux, come ad esempio, l'uso dell' Ubuntu Software Center per Ubuntu. Gli utenti di LibreOffice, i sostenitori del software libero e i membri della comunità possono supportare The Document Foundation attraverso una piccola donazione. Le vostre donazioni aiutano The Document Foundation a mantenere la sua infrastruttura, condividere la conoscenza e a finanziare attività delle comunità locali.

Fonte: news.softpedia.com

Fonte: 9to5linux.com

La Cina sta lavorando a un'alternativa a GitHub chiamata "Gitee"

Non sorprende la notizia che la Cina da anni, date le continue tensioni con gli Stati Uniti, abbia abbandonato piattaforme e software stranieri per le sue alternative fatte in casa, come per esempio Baidu che rappresenta la famosa alternativa a Google. Ora però, la Cina sta lavorando all'alternativa di GitHub chiamata Gitee. Dove occorre precisare, che non è una nuova piattaforma in quanto è stata fondata circa sette anni fa e al momento conta al suo interno, una community di oltre 5 milioni di sviluppatori e oltre 10 milioni di repository. Al momento la piattaforma non solo è supportata dal governo cinese ma anche dalle università di ricerca e dal settore privato che include un gruppo di 10 organizzazioni, tra cui Huawei, che è in acque agitate a causa della tempesta politica negli Stati Uniti. Non finisce qui, perché stando infatti ai rapporti appena pubblicati, la Cina sta cercando di far confluire la propria comunità di sviluppatori open source all'interno della piattaforma, dopo che GitHub ha vietato la navigazione agli utenti in paesi sanzionati dagli USA. Per questo il Ministero dell'Industria e della Tecnologia dell'Informazione (MIIT) della Cina sta spingendo per incanalare i codici sorgente delle aziende su Gitee, ma allo stesso tempo spera che avvenga da parte degli sviluppatori cinesi una migrazione da Github a Gitee a causa del conflitto in corso. Lo stesso fondatore di Gitee, HongShu, afferma che la sua società non si vede come un sostituto di Gitub, ma piuttosto che: "il mondo dovrebbe essere un centinaio di fiori che sbocciano e che brillano".

Fonte: fossbytes.com


Aggiornamenti e statistiche

Aggiornamenti di sicurezza

Gli annunci di sicurezza sono consultabili nell'apposita sezione del forum.

Bug riportati

  • Aperti: 133988.
  • Critici: 347.
  • Nuovi: 66070.

È possibile aiutare a migliorare Ubuntu, riportando problemi o malfunzionamenti. Se si desidera collaborare ulteriormente, la Bug Squad ha sempre bisogno di una mano.

Statistiche del gruppo sviluppo

Segue la lista dei pacchetti realizzati dal GruppoSviluppo della comunità italiana nell'ultima settimana:

Mattia Rizzolo

Se si vuole contribuire allo sviluppo di Ubuntu correggendo bug, aggiornando i pacchetti nei repository, ecc... il gruppo sviluppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari.


Commenti e informazioni

"Noi siamo ciò che siamo per merito di ciò che siamo tutti"
La tua newsletter preferita è scritta grazie al contributo libero e volontario della comunità ubuntu-it. Per metterti in contatto con il Gruppo Social Media o se vuoi contribuire alla redazione di articoli per la Newsletter, puoi scrivere alla mailing list del gruppo promozione.

In questo numero hanno partecipato alla redazione degli articoli:


Licenza adottata

La newsletter italiana di Ubuntu è pubblicata sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0.

Uscite settimanali

Per ricevere la newsletter direttamente nella tua casella di posta, cambiare le impostazioni di ricezione o annullare la tua iscrizione alla newsletter, consulta questa pagina.
Per tutti i numeri usciti della newsletter, consulta la nostra edicola.


CategoryComunitaNewsletter CategoryComunitaPromozione